Come allontanare le forbicine

come allontanare le forbicine
In questa guida vi illustreremo come allontanare le forbicine, meno conosciute con il nome di forficule, ricorrendo a rimedi naturali. Si tratta di insetti nerastri con la coda biforcuta, che possono procurare danni sia alle piante ornamentali che negli ortaggi, dato che possiedono un robusto apparato di masticazione.


Le forbicine amano la frutta matura e marcia, i detriti, i piccoli insetti (vivi o morti) e vegetali, in particolare polline, gemme e altre parti dei fiori. Amano inoltre gli ambienti freschi e umidi e spesso si nascondono nelle crepe e sotto le foglie.
È doveroso sottolineare che se non infestano letteralmente il nostro giardino o il nostro orto, non rappresentano un rischio, anzi: possono essere efficaci contro altri insetti più piccoli e parassiti come afidi e cocciniglie. Se ci troviamo di fronte un attacco massiccio, dobbiamo però correre ai ripari!

Come allontanare le forbicine, prevenzione

La prima cosa da fare per evitare che le forbicine possano farci visita, è quella di eliminare eventuali detriti o frutta marcia e ridurre l’umidità ambientale. In commercio troviamo dei pesticidi in granuli da applicare sul terreno efficaci nello sterminare le uova, ma sappiamo bene che la chimica nuoce all’ambiente!

Come allontanare le forbicine, trappole fai da te

Per scacciare le forbicine possiamo ricorrere a dei metodi fai da te molto semplici, come per esempio costruire delle trappole. Di seguito trovate 3 rimedi fai da te:

  1. Posizionare in giardino dei tappi o degli altri contenitori di latta bassi e larghi, che dovete riempire con dell’olio di semi: le forbicine saranno così attratte e annegheranno.
  2. Sistemare un giornale accartocciato in una zona ombreggiata: dopo qualche giorno è facile che le forbicine vi si insedino. A quel punto potrete rimuovere agevolmente, spostandole in un’altra zona del giardino o uccidendole.
  3. Praticare dei buchi in una scatola di scarpe perforandola dall’esterno verso l’interno, a livello del suolo. Versare della farina di avena o della crusca all’interno della scatola per attirare gli insetti. Tappare con il coperchio per intrappolarli al suo interno.

Pubblicato da Anna De Simone il 26 giugno 2014