Colla vinilica per legno

Colla vinilica per legno

Colla vinilica per legno: quanti tipi di colla vinilica esistono e quali sono quelli a uso professionale. Trucchi e suggerimenti per incollare il legno.

Nell’articolo intitolato come incollare il legno, ti ho parlato molto della colla vinilica. E’ indubbiamente tra le colle più diffuse sia per uso professionale che hobbistico. Si usa per il legno, il cartone e anche per materiali di diversa porosità.

La colla vinilica altro non è che un lattice composto da piccole goccie di acetato di vinile immerse in acqua. In altre parole si tratta di una soluzione acquosa al 50%, data da metà di acetato di vinile e metà di acqua. Come riesce a incollare il legno? Quando l’acqua evapora e “la colla si asciuga”, le piccole particelle di acetato di vinile entrano in contatto creando un collante tra i due componenti da congiungere.

Le goccioline di acetato di vinile formano una massa solida in grado di legare fortemente due pezzi di legno. Perché la colla vinilica è così adatta per il legno? Perché il legno è un materiale poroso, quindi anche se si tratta di una colla a buon mercato e molto diluita, è molto apprezzata dai professionisti di settore.

Perché si aggiunge acqua alla colla vinilica?

Come ti ho detto, la colla vinilica è una soluzione acquosa nella quale sono disperse piccole gocce di acetato di vinile (da qui, il nome vinavil o colla vinilica!). Spesso, però, i professionisti e gli hobbisti, diluiscono ulteriormente il vinavil (o colla vinilica) aggiungendo dell’acqua. Perché si aggiunge acqua?

L’aggiunta di acqua è necessaria per rendere la colla ancora più penetrante. Il legno è un materiale poroso -assorbente-, una colla vinilica più acquosa (più diluita) presenta una maggiore penetrazione nei materiali.  Quando alla colla vinilica si aggiunge acqua, questa diventa più penetrante ma anche più difficile da asciugare e sarà necessario raddoppiare le dosi impiegate, in quando la colla dovrà essere messa su entrambi i componenti di legno da incollare.

Il limite della colla vinilica è proprio la presa: per asciugare, la colla dovrà perdere la componente acquosa e questo richiede tempi lunghi. In commercio, possiamo trovare della “colla vinilica professionale” che altro non è che un acetato di vinile che si asciuga più velocemente, ma anche in questo caso, la reticolazione delle gocce di acetato di vinile richiede diverse ore.

Colla vinilica per il legno

Esistono diverse colle viniliche per il legno che possono essere più o meno resistenti. Non si può parlare, in modo universale, di una colla vinilica professionale in quanto, se usato con sapienza, anche il classico vinavil può dare risultati professionali! :)

Posso dirti che seconda la normativa europea, le colle viniliche devono essere classificate con una lettera D associata a un numero. Avremo così colle viniliche D1, D2, D3 e D4. Sì, la numerazione va da 1 a 4 e indica il grado di resistenza all’acqua, quindi nel caso di colla vinilica per esterno, atta a incollare pezzi di legno che dovranno resistere agli agenti atmosferici, la classificazione da cercare è la D4.

Con il tempo, i produttori di collanti hanno formulato colle viniliche sempre più potenti. Così, oltre alla classica colla vinilica bianca puoi provare anche la colla vinilica gialla (o colla vinilica alifatica) e colla vinilica interlacciante (polifatica).

Il classico vinavil, altro non è che colla vinilica bianca.

Colla vinilica gialla: colla vinilica professionale per il legno

La colla vinilica alifatica o colla vinilica gialla, è molto più resistente al calore, all’acqua, ai solventi, ai grassi e anche più tenace in caso di sforzi trasversali e pressioni esercitate sui componenti incollati. Per le sue caratteristiche chimiche, la colla vinilica alifatica è spesso additata come colla vinilica professionale. E’ a buon mercato anche se non economica come la colla vinilica, costa meno di molti altri collanti (prendi l’esempio di quelli bicomponente!).

Dove si compra? Nei negozi specializzati in fai da te e bricolage, dai ferramenta più forniti o sfruttando la compravendita online. Su Amazon, per esempio, un flacone da 454 grammi di colla vinilica gialla (colla vinilica alifatica per legno) si compra al prezzo di 12,37 euro (spese di spedizione gratuite). Trattandosi di una colla per legno professionale, non è difficile trovare anche barattoli da 1 o più chilogrammi. Per esempio, sempre su Amazon, il barattolo da 4 litri si compra con 40 euro.

Per tutte le informazioni sul prodotto citato, ti rimando a questa pagina Amazon.

Pubblicato da Anna De Simone il 22 aprile 2018