Biocase amiche della natura e della tecnologia

Una costruzione di Arcadia biocase

Una biocasa Arcadia

Legno, materiali naturali, pareti attive e facciate ventilate per un perfetto isolamento dal freddo, dal caldo e dai rumori. Oggi la casa naturale che protegge senza inquinare è un sogno realizzabile. La biocasa è un organismo che respira, robusto, sano, un ambiente confortevole, una fonte di energia vitale. Dura tutta la vita e si rinnova in armonia con la natura, perché i materiali con cui è costruita provengono da fonti rinnovabili come per esempio il bosco, e possono essere riciclati con processi a basso impatto ambientale. La biocasa è anche un edificio ad alta efficienza energetica e permette anche di risparmiare sulle spese di riscaldamento e raffrescamento.

La biocasa è amica della tecnologia. Della domotica in modo particolare. Dall’ambiente naturale prende l’esempio, dall’uomo le belle idee. Una costruzione prefabbricata secondo i criteri della bioedilizia può accogliere qualsiasi tipo di impianto o accessorio. Si può anche decidere di introdurre impianti dedicati, apparati di domotica, di aspirazione centralizzata o di ventilazione controllata, pannelli solari termici e fotovoltaici, impianti geotermici e dispositivi di sicurezza. La biocasa è amica della tecnologia perché la tecnologia è amica dell’ambiente.

“Il bello è che non dobbiamo inventare niente perché la natura ci fornisce già tutto ciò di cui abbiamo bisogno”, dicono da Arcadia Case, azienda con sede a Busco, in provincia di Cuneo, specializzata nella realizzazione di biocase in bioedilizia a progetto. “Dalla natura abbiamo il sole per riscaldarci e per produrre energia; l’acqua per dissetarci, per l’igiene e l’irrigazione; il legno e i materiali naturali per proteggerci e fornirci una buona difesa dagli agenti atmosferici, dal caldo e dal freddo. A noi spetta il compito di utilizzare al meglio queste risorse, preservandole dall’esaurimento, in equilibrio con l’ambiente e la natura”.

La biocasa respira

La biocasa in bioedilizia è un organismo che vive, e che per questo respira. La particolare struttura delle biocase Arcadia consente ogni due ore il ricambio completo dell’aria in condizioni di normale utilizzo. La composizione stratigrafica delle pareti è studiata per garantire la diffusione aperta al vapore e favorirne il naturale deflusso, evitando la formazione di condensa e muffe. Nel contempo, l’umidità viene regolata naturalmente assicurando sempre il clima ideale all’interno dell’abitazione. Oltre alle pareti, anche il tetto ventilato “respira”, isolando termicamente l’intera costruzione e i suoi abitanti. La biocasa è calda d’inverno e fresca d’estate.

La biocasa è costruita con materiali naturali

I materiali di base delle biocase Arcadia sono il legno, la lana minerale, la fibra di cellulosa, la fibra di legno e la fibragesso. I legnami sono i migliori al mondo e provengono tutti da foreste di conifere nelle quali il prelievo viene gestito in modo controllato e sostenibile.

Per gli isolamenti, solo materiali naturali a elevate prestazioni. La lana minerale di roccia racchiude in sè forza e resistenza, abbinate a un elevato isolamento termico tipico della lana. Grazie alla sua struttura a celle aperte, è anche un ottimo materiale fonoassorbente. La cellulosa è in grado di soddisfare i requisiti di isolamento termoacustico e di comfort abitativo con prestazioni superiori alla media. La fibra di legno,completamente naturale, è la soluzione più ecologica e bio-compatibile per un isolamento sano e in armonia con la natura. La fibragesso è un materiale composito costituito da una miscela omogenea di gesso di alta qualità e fibra di cellulosa. Capaci di migliorare il comfort abitativo, di assorbire e cedere umidità ambientale senza deteriorarsi nel corso del tempo, le lastre in fibragesso sono facilmente lavorabili, con conseguente risparmio di tempi e costi.

Per gli intonaci, Arcadia Biocase utilizza solo sostanze minerali traspiranti a base di calce naturale idraulica; che oltre all’aspetto estetico molto gradevole, hanno eccezionali doti di traspirabilità, igroscopicità e porosità.

La biocasa è risparmiosa

Le biocase sono edifici ad alto risparmio energetico e basso impatto ambientale. Nelle costruzioni prefabbricate Arcadia, l’isolamento termico è fino a 9 volte superiore a quello delle case tradizionali, con un risparmio che può arrivare al 90% dei costi di riscaldamento. L’assenza di ponti termici evita la formazione di condense e di muffe, i tempi di sfasamento termico molto elevati (da 9 a 22.5 ore) garantiscono il comfort abitativo anche d’estate. L’eventuale adozione di impianti geotermici, fotovoltaici, di riscaldamento a induzione, di recupero e raccolta acque, minieolico, ecc… migliorerà ulteriormente le prestazioni energetiche

IL MONTAGGIO DI UNA BIOCASA

Pubblicato da Michele Ciceri il 23 giugno 2012