Allergia al freddo, tutte le info

allergia al freddo

Allergia al freddo: sintomi e rimedi naturali a questa particolare orticaria innescata dalle basse temperature. Come alleviare dermatite e prurito da freddo. 

Chi ha provato a cercare su Wikipedia il fenomeno dell’allergia al freddo probabilmente non ha trovato nulla oppure è stato re-indirizzato sulla pagina dedicata all’orticaria. Non c’è da meravigliarsi: in realtà l’allergia al freddo non esiste anche se le basse temperature possono scatenare reazioni cutanee con sintomi analoghi a quelli osservati nelle allergie.

Allergia al freddo

Quella che viene definita allergia al freddo, in realtà, non è una forma allergica. Questo fenomeno interessa a circa il 15% della popolazione in età adulta e colpisce soprattutto donne.

Tale fenomeno presenta gli stessi sintomi di una reazione allergica  ma non è provocata, come nelle allergie, da una risposta del nostro sistema immunitario. Insomma, nell’allergia al freddo non vi è alcuna produzione di anticorpi per contrastare antgeni, quindi non potrebbe essere definita allergia, sarebbe più corretto chiamarla dermatite da freddo oppure, ancora meglio, orticaria da freddo.

Da cosa dipende l’orticaria da freddo

Nei soggetti particolarmente sensibili, i mastociti possono essere danneggiati dal freddo e causare i sintomi dell’orticaria. I mastociti sono cellule che si trovano nel nostro tessuto connettivo, che si concentrano in particolar modo lungo i vasi sanguigni. Non è chiaro se la vasocostrizione dettata dal freddo possa intensificare questo fenomeno che presenta sintomi analoghi all’orticaria.

I mastociti contengono materiale destinato alla secrezione, in particolare istamina ed eparina. I mastociti reagiscono alle basse temperature (così come alle alte temperature, infatti per lo stesso motivo si parla anche di allergia al caldo o intolleranza al caldo) e danneggiandosi liberano l’istamina. L’istamina è la stessa sostanza responsabile dei sintomi delle reazioni allergiche.

Nell’allergia al calore, i mastociti sono danneggiati dalle alte temperature e in questo caso è associata una forte vasodilatazione e da qui rossore e sensazione di prurito intenso.

Sai che l’istamina è la stessa sostanza responsabile della forte irritazione dettata dalle ortiche? Per maggiori informazione ti invito a leggere il mio articolo intitolato “perché l’ortica punge“.

Orticaria da freddo, sintomi

L’allergia al freddo o orticaria da freddo, presenta i classici sintomi della dermatite. Vale a dire:

  • comparsa di prurito su gambe, mani, braccia, schiena o dorso. E’ più raro al volto ma frequente al collo.
  • Comparsa di arrossamenti sugli arti e, in particolar modo, sulle parti del corpo citate in precedenza.
  • La cute può arrivare a sollevarsi fino a formare dei veri e propri pomfi.

I pomfi sono dei rilievi cutanei tondeggianti e lisci, per intenderci, gli stessi rilievi che notate quando vi pizzica una zanzara.

Allergia al freddo, rimedi naturali

Per difendersi dalla dermatite da freddo orticaria da freddo, vi sono dei rimedi naturali molto facili da adottare. Chi soffre di orticaria da freddo dovrebbe adottare delle strategie ad hoc che andrò a elencare brevemente.

  • Evita bevande ghiacciate.
    Le mucose della bocca sono molto sensibili. Meglio fare il pieno di bevande e alimenti caldi così da essere meno sensibili alle basse temperature. 
  • Proteggi la cute
    Se soffri di dermatite da freddo alle mani, indossa i guanti, analogamente, se gli attacchi allergici sono concentrati al collo, non dimenticare una sciarpa. 
  • Indossa più strati di abiti
    Usa un primo strato di vestiti realizzato in tessuti traspiranti così da evitare che la pelle possa entrare in contatto con tessuti che possono intensificare l’orticaria da freddo. 

Attento ai sintomi!
Se le lesioni dell’orticaria da freddo si estendono fino agli strati più profondi della pelle, allora non si tratta di allergia da freddo me potrebbe trattarsi di angioedema. L’allergia da freddo potrebbe anche essere il campanello d’allarme di altre patologie come alcuni tipi di orticarie o allergie alimentari. Per questo motivo è molto importante consultare un dermatologo.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Allergia al freddo

Ti potrebbe interessare

Pubblicato da Anna De Simone il 29 gennaio 2017