L’albero dei tulipani

albero dei tulipani

No, non abbiamo sbagliato titolo, infatti non parleremo dei classici bulbi bensì dell’albero dei tulipani. In età adulta, l’albero dei tulipani è così maestoso da superare i 40 metri di altezza. In autunno le sue foglie passano dal rosso al giallo. Ha origini americane e offre fiori profumati a forma di tulipani.

I fiori sono formati da 9 petali lunghi 6-7 cm. Appaiono sull’albero dopo il suo sesto anno di vita. L’albero dei tulipani fiorisce tra fine primavere e inizio estate, i fiori sono molto simili ai tulipani è per questo che il nome comune di questa specie vegetale è proprio “albero dei tulipani“. 

Il colore dei fiori è di un verde pallido screziato di arancio e circondato da stami giallo oro. Per ammirare i fiori bisognerà avere uno spiccato senso di osservazione: le foglie dell’albero dei tulipani sono molto appariscenti, sono caduche e caratterizzate da quattro lobi e sono lunghe e larghe fai 10 fino ai 20 cm.

L’albero dei tulipani non necessita di alcuna cura, cresce bene in zone che presentano estati fresche. Ha bisogno di irrigazioni solo in caso di siccità: l’albero dei tulipani è estremamente resistente alle gelate e alle basse temperature ma al contrario, soffre il caldo.

Se intendete coltivare un albero di tulipani, dovete avere un grosso giardino a disposizione: l’albero può raggiungere i 300-400 anni di età e presenta una crescita rapida, bisognerà coltivarlo a debita distanza da casa per evitare che le radici possano danneggiare pavimentazioni, fondamenta, tubazioni o altri sistemi interrati.

Chi abita in provincia di Lecco conosce bene questa varietà vegetale. Un albero dei tulipani alto più di 52 metri dall’età di 160 anni, può essere osservato nel giardino di Villa Besana, a Sirtori.

L’albero dei tulipai appartiene alla famiglia Magnoliaceae, il suo nome volgare è Liriodendro. Si tratta della specie Liriodendron tulipifera.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 settembre 2013