Acidità di stomaco, rimedi naturali

acidita di stomaco rimedi naturali

Acidità di stomaco, rimedi naturali: dalle cause alle soluzioni per lenire l’acidità di stomaco.

Sento spesso parlare di acidità di stomaco perché molti ne soffrono e a tutte le età. C’è chi prova qualsiasi rimedio, dal classico antiacido al più naturale bicarbonato di sodio ma non è facile placare quel bruciore.

In questo articolo proveremo ad analizzare le cause del bruciore di stomaco e suggerirvi alcuni rimedi naturali da attuare.

Acidità di stomaco, le cause

succhi acidi prodotti a livello dello stomaco sono di fondamentale importanza per la digestione del bolo alimentare. Durante la masticazione gli alimenti sono aggrediti dalla ptialina, un enzima che inizia a scindere gli acidi cotti. In questa fase (masticazione) l’alimento si trasforma in bolo per poi essere trasferito nello stomaco dove l’ambiente è altamente acido. I succhi gastrici trasformano il bolo alimentare in chimo, una sostanza liquida che man mano viene trasferita al primo tratto intestinale, il duodeno.

Quando la secrezione di succhi gastrici continua anche in assenza di bolo alimentare si ha quella sensazione di bruciore nota come acidità di stomaco.

Un eccesso di acidità, protratto nel tempo, può causare ulcere gastriche o duodenali (il duodeno è il primo segmento dell’intestino tenue). Lo stomaco è rivestito da una fitta mucosa che lo protegge dal pH acido che si viene a creare, tuttavia, se l’acidità è protratta nel tempo la mucosa protettiva non basta a fare da scudo ai tessuti dello stomaco e del duodeno, è così che si formano le ulcere.

Niente allarmismi! Ciò non significa che se soffrite tutti i giorni di acidità di stomaco vi sta per venire un’ulcera! Significa semplicemente che dovete correre ai ripari e adottare un sano regime alimentare.

Il bruciore allo stomaco è un disturbo molto comune che può essere facilmente curato seguendo una dieta equilibrata.

Altri fattori che possono causare la produzione di succhi gastrici e/o acidità di stomaco sono:

  • il digiuno prolungato
  • fritture e alimenti grassi
  • masticare chewingum
  • fumo di sigaretta
  • caffè e bevande gassate, soprattutto a stomaco vuoto
  • l’assenza della cistifellea (se vi siete operati di colecisti) può aggravare il disturbo
  • l’assunzione di bevande alcoliche può aggravare di molto il bruciore di stomaco.

Acidità di stomaco, rimedi naturali

La prima cosa da fare per curare l’acidità di stomaco in modo definitivo consiste nel seguire una sana alimentazione! Se non avete idea da dove iniziare o avete problemi di obesità e sovrappeso, non esitate a consultare un buon nutrizionista.

Alimentazione

Limitate il consumo di cibi grassi e fritture. Se imparate a mangiare bene certamente i problemi col bruciore di stomaco diminuiranno drasticamente.

Banana 

Non tutti lo sanno ma la banana è un antiacido naturale e riesce a calmare il bruciore di stomaco. Scegliete banane ben mature così anche l’intestino ne potrà beneficiare.

La banana diminuisce il cosiddetto reflusso gastrico, fornisce una buona dose di potassio ottima per chi soffre di pressione alta, per gli sportivi e…. per ridurre la formazione di acido.

Bicarbonato di sodio 

Il bicarbonato di sodio può dare immediato sollievo a chi soffre di reflusso acido e per chi ha problemi di digestione. Per tutte le informazioni sull’uso di questa “magica polvere bianca” vi rimando all’articolo Bicarbonato di sodio, benefici e usi. 

Mandorle

L’acidità di stomaco è causata da valori di pH molto bassi. Le mandorle sono altamente alcaline, consumare 4 – 5 mandorle alla fine di ogni pasto potrà tamponare (anche se di poco), i livelli di acidità.

Acidità e/o reflusso acido

Al contrario all’acidità di stomaco, il reflusso gastro-esofageo potrebbe essere legato a una scarsa produzione di succhi gastrici. In questo contesto un rimedio naturale è dato dall’aceto di sidro di mele puro. Se il bruciore è localizzato verso l’esofago, in presenza di reflusso gastrico, potete sfruttare l’aceto di sidro di mele come rimedio naturale.

In caso di reflusso gastrico o bruciore di stomaco protratto nel tempo è consigliato consultare un medico.

Se ti è piaciuto il mio articolo “acidità di stomaco, rimedi naturali” puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Ti potrebbe interessare anche Cibi Alcalini: quali sono e proprietà

Pubblicato da Anna De Simone il 24 febbraio 2016