Vampate di calore, rimedi naturali

vampate di calore rimedi naturali

Vampate di calore, rimedi naturali: consigli su come superare e prevenire le vampate di calore tipiche della menopausa.


Le vampate di calore sono generalmente associate al periodo perimenopausa della donna. In altre parole, le vampate di calore annunciano l’avvento della menopausa, della fine della fertilità femminile.

Le vampate di calore si presentano come improvvise sensazioni di calore che si avvertono lungo la parte superiore del corpo, principalmente sul viso, sul collo e sul petto.

La durata delle vampate di calore può oscillare da una manciata di secondi a diversi minuti. Nella maggior parte dei casi, le vampate di calore sono accompagnate da sudorazione o arrossamento cutaneo e, per reazione della termodinamica, al termine della vampata di calore potrebbe insorgere una sensazione di freddo.

Come prevenire le vampate di calore

Vi sono alcuni fattori che possono incidere fortemente e favorire la comparsa delle cosiddette “caldane“. Tra i fattori che favoriscono l’insorgenza della vampate di calore figurano:

  • obesità
  • fumo
  • vita sedentaria
  • etnia
  • alimentazione

Per l’etnia non si può fare nulla… le donne afroamericane sono più soggette alle vampate di calore rispetto alle donne asiatiche o a noi europee!

Potete però modificare il vostro stile di vita: fate passeggiate all’aria aperta, evitate una vita eccessivamente sedentaria. Se fumate, avete raggiunto la mezz’età, ora siete più sagge: potete anche provare a smettere! Se siete in sovrappeso o avete un indice di massa corporea che vi configura nell’obesità, consultate un nutrizionista e stilate un piano alimentare per avvicinarvi, quanto più possibile, al vostro peso ideale. Evitate alimenti troppo speziati e cibi piccanti. Evitate cibi troppo caldi e soprattutto state alla larga dagli alcolici (consumateli con moderazione).

Vampate di calore, rimedi naturali

Di seguito vi segnaliamo una serie di rimedi naturali utili per evitare l’insorgenza delle vampate di calore.

Semi di zucca

Sia gli uomini che le donne hanno vantaggi dal consumo di semi di zucca per problematiche diverse legate al sesso; per le donne sono utili durante la menopausa in quanto sono in grado di ridurre vampate di calore, mal di testa e altri sintomi tipici di questa fase della vita femminile; per gli uomini mangiare semi di zucca comporta benefici sulla salute della prostata, prevenendo l’insorgere di tumori.

Come consumarli? Una volta tostati (vi basterà tenerli pochi secondi in una padella antiaderente rovente), potete aggiungerli all’insalata, al condimento della pasta, per rendere una zuppa croccante o per arricchire un pesto. Potete consumarli anche da soli, ma con l’insalata verde sono deliziosissimi!

Link Utili: semi di zucca BIO, proposti su Amazon al prezzo di 3,99 euro con spedizione gratuita.

Soia

La soia è ricca di isoflavoni, grazie ai quali contribuisce ad alleviare i disturbi tipici della menopausa, comprese le vampate di calore; è anche utile contro gli sbalzi d’umore, la depressione e l’irritabilità.

Luppolo

Il luppolo, la stessa pianta a fiore usata per la produzione della birra, è ricca di proprietà benefiche. I suoi principi attivi indurrebbero un senso di rilassatezza in quanto agirebbero come blandi sedativi. Annovera proprietà calmanti che diminuiscono ipereccitabilità che innesca le classiche vampate di calore della menopausa.

Come sfruttare le proprietà benefiche del luppolo? Nelle erboristerie più fornite potete trovare integratori alimentare a base di estratti vegetali di luppolo. Anche in questo caso vi segnaliamo un link utile: Luppolo fitofficinale, 100 capsule. Si tratta di un prodotto italiano (da coltivazioni di luppolo italiane) proposto su Amazon al prezzo di 14,33 euro con spese di spedizione comprese nel prezzo.

Massaggi

Valutate di sottoporvi a massaggi con oli rinfrescanti. L’olio di primula della sera, per esempio, ha un effetto rinfrescante sulla pelle e regola la produzione di estrogeni. Un effetto rinfrescante è dato anche dal gel di aloe vera o dall’olio essenziale di menta.

Ti potrebbe interessare anche Alimentazione in menopausa

Pubblicato da Anna De Simone il 5 novembre 2016