Unghie che si spezzano

Unghie che si spezzano

Le unghie mostrano una crescita costante nel tempo. E’ stato stimato che, in media, le unghie vedono una dimensione di crescita di circa 0,1 – 1 mm al giorno. La velocità di crescita delle unghie varia in base a molti fattori: età, nutrizione e fattori ambientali; hai mai notato che nei mesi estivi le unghie crescono più velocemente? Non è una tua impressione, questa accelerazione della crescita si verifica soprattutto alle unghie delle mani.

Traumi, carenze nutrizionali e malattie possono rallentare la crescita delle unghie o causarne sfaldamento e rottura. Se hai unghie che si sfaldano o che si spezzano, dovresti valutare diverse cause, prima tra tutte, l’alimentazione.

Unghie che si spezzano

Unghie che si spezzano, sottili e tendenzialmente fragili, possono essere un segnale di mancanza di biotina (vitamina H).

La biotina è essenziale per la sintesi di cheratina, la proteina di base che costituisce unghie, pelle, capelli e peli.

Non solo biotina. La salute delle unghie è correlata a un buon numero di micronutrienti, primi tra tutti:

  • Vitamina A
  • Vitamina D
  • Calcio

La carenza di queste tre vitamine può causare unghie fragili, secche e che si spezzano.

  • Vitamina B12 e B7

Se hai notato “unghie storte”, che tendono a ricurvarsi e spezzarsi, potrebbe trattarsi di una carenza di vitamina B12.

La carenza congiunta di vitamina A e B può provocare creste orizzontali e verticali (longitudinali) con unghie fragili e che si spezzano.

  • Proteine
  • Acidi grassi

Nella tua alimentazione non possono mancare le proteine e gli acidi grassi. La rottura e lo sfaldamento delle unghie possono essere correlate alla carenza di acido linoleico (un acido grasso).

  • Ferro

La carenza di ferro può indurre un colore più pallido alle unghie che appaiono fragili e sottili. Se hai le unghie sottili che si spezzano facilmente e appaiono più pallide, riconsidera la tua alimentazione e assicurati di assumere abbastanza ferro.

La carenza di ferro può innescare anche unghie piatte o concave (le unghie, in condizioni fisiologiche, crescono convesse).

  • Zinco

Lo zinco è essenziale per la crescita sana delle unghie ed è anche utile per avere denti bianchi!

Altri fattori che possono causare unghie rotte e fragili, sono correlate a cattive abitudini: il fumo  e l’eccesso di nicotina possono influenzare negativamente la salute delle unghie.

Integratori per unghie che si spezzano

Cosa mangiare per migliorare la crescita delle unghie?
Carne, pesce, verdure, legumi e semi oleosi possono aiutarti a mantenere le unghie sane e forti. Per migliorarne la crescita puoi provare ad assumere, per un mese, un integratore a base di biotina.

Gli integratori per migliorare la crescita delle unghie sono molto utili sia in caso di crescita lenta, sia in caso di unghie che si spezzano. Tra i vari integratori presenti sul mercato te ne segnalo uno a base vegetale. Una confezione si compra su Amazon al prezzo di 19,97 euro con spese di spedizione gratuite. Per tutte le informazioni e le opinioni degli utenti, puoi visitare la pagina Amazon “Nu U Nutrition Biotin“.

Nel flacone è presente la scorta per un anno, tuttavia ti consiglio di fare il trattamento per un solo mese e poi ripeterlo dopo due mesi di pausa.

Unghie striate

Se hai notato, sulle tue unghie, delle striature (solchi longitudinai) sappi che la loro comparsa, a volte, può essere del tutto normale: queste striature sulle unghie possono comparire con l’invecchiamento, in genere dopo i 35 anni. Assicurati, comunque, di assumere la dose giornaliera consigliata di vitamina A e B12.

Guinness dei primati: unghie lunghe

Piccola curiosità sul Guinness dei primati a tema “unghia lunghe”. Il Guinness World Record annovera, nel 1955, unghie dalla lunghezza record di 57,79 cm. Oggi, il Guinness dei primati è dell’Indiano Shridhar Chillal che nel 1998 ha sfoggiato unghie di 146,3 cm. Mentre per le donne, il titolo è stato assegnato all’Americana Lee Redmond con unghie di 850 cm! Nel 2009, a causa di un incidente stradale, Lee Redmond ha dovuto rinunciare al suo record. Di certo questi personaggi non avevano problemi di unghie che si spezzano!

Pubblicato da Anna De Simone il 14 ottobre 2018