Sapone liquido fai da te

sapone liquido fai da te

Sapone liquido fai da te: le istruzioni per realizzare un sapone liquido per il bucato con semplici ingredienti facilmente reperibili in casa.

Il sapone liquido è uno dei prodotti per il bucato più apprezzato dalle casalinghe. Da quando è entrato nelle case, lo si preferisce al tradizionale detersivo in polvere. E’ semplice da impiegare e i suoi composti agevolano il lavaggio degli indumenti.

Sapone liquido industriale o sapone liquido fai da te?

E’ bene però sottolineare che il sapone liquido industriale contribuisce molto all’inquinamento di mari e fiumi! Ma non solo. Sappiamo bene, quanto i composti attivi del sapone possano scatenare reazioni allergiche a contatto con la pelle.

Non dobbiamo sottovalutare le conseguenze del sapone liquido nello scarico quando inevitabilmente solidifica; possono causare ostruzioni e problemi. Le statistiche infatti ci confermano che tra le cause principali delle tubature degli scarichi intasati troviamo i saponi solidificati.

Per non rinunciare all’efficacia di questo prodotto, senza dover inquinare l’ambiente, possiamo realizzare in casa un sapone liquido con ingredienti semplici e il più possibile naturali. In pratica un sapone liquido fai da te molto economico,  semplice e veloce da realizzare, come tutte le ricette che da sempre vi proponiamo sul nostro sito.

Per fortuna esistono alternative 100% naturali che ci consentono di risparmiare senza esporre la nostra salute e l’ambiente a rischi e pericoli. Grazie alle straordinarie virtù di alcuni ingredienti che di sicuro abbiamo in dispensa, possiamo realizzare un prodotto ecologico, riciclato e privo di composti aggressivi.

Sapone liquido fai da te, cosa ci occorre

La ricetta che vi proporremo non solo garantisce un bucato perfetto, ma ci consente anche di poter riciclare l’olio vegetale usato, che non trova posto in cucina. Insieme a ingredienti come acqua e soda caustica, possiamo realizzare un prodotto di grande qualità.

  • 1 chilo di soda caustica
  • 2,2 litri di olio da cucina usato e filtrato
  • 14 litri di acqua fredda
  • 2 litri di sapone liquido ecologico
  • 500 grammi di percarbonato: in caso di bucato per indumenti bianchi
  • Guanti e occhiali di protezione
  • Bacinella di platica piuttosto ampia
  • Bastone di legno

Sapone liquido fai da te, come si prepara

Prima di accingersi alla preparazione del sapone liquido fai da te, è bene scegliere accuratamente uno spazio ventilato e lontano da animali domestici e bambini; può andare bene per esempio il garage, il terrazzo.

Individuato il posto giusto per la preparazione, indossare guanti e occhiali protettivi: sono necessari al fine di evitare incidenti con le sostanze che si andranno a utilizzare

  1. Versare nella bacinella 3 litri d’acqua poi aggiungere con molta attenzione la soda caustica.
    Mescolare con un bastone di legno, facendo attenzione a non respirare i vapori che si liberano dal composto
  2. Quando la soda caustica si sarà sciolta nell’acqua, versare l’olio da cucina e continuare a mescolare fino a ottenere un composto uniforme: dovrà avere una consistenza omogenea
  3. Fatto ciò, aggiungere il sapone liquido neutro e continuare a mescolare. Volendo, possiamo aggiungere due litri di ammorbidente per donare al nostro sapone un odore più gradevole. Oppure oli essenziali aromatizzati per ottenere lo stesso effetto.
  4. A seguire, aggiungere il percarbonato. Serve solo a dare un effetto sbiancante
  5. Una volta che il sapone la raggiunto la consistenza desiderata, adagiare bacinella in un luogo buio e lasciare riposare fino al giorno successivo.
  6. Trascorse 24 ore, mescolare il tutto con l’aiuto sempre del bastone di legno, aggiungere due litri d’acqua e lasciare riposare un altro giorno.
  7. Dopo il tempo di posa, il composto si sarà raddensato: avrà in effetti una consistenza simile a quella della maionese.
  8. Aggiungere altri due litri di acqua e ripetere la stessa procedura tutti i giorni per 6 o 8 giorni fino a quando il composto non assomiglierà a uno shampoo
  9. Al termine, trasferire il sapone in appositi flaconi pronti per essere usati.

Sapone liquido fai da te…riassumiamo i vantaggi

  • Grazie al liquido fai da te, non dovremo più investire in costosi prodotti per il bucato e, cosa forse più importante, potremo riciclare l’olio da cucina usato.
  • E’ un prodotto perfetto per eliminare lo sporco più ostinato, per smacchiare gli indumenti, senza danneggiare i tessuti.
  • Non inquina l’ambiente dato che i composti di questo sapone sono biodegradabili e privi di sostanze dannose.
  • È un prodotto multiuso: può essere utilizzato anche per pulire i pavimenti, la cucina e altro ancora…
  • E’ un prodotto innocuo per la salute e della pelle dato che non la esponiamo alle sostanze chimiche aggressive presenti nei saponi che si trovano in commercio.
  • In lavatrice possiamo combinare questo sapone con una tazza di aceto di vino bianco per avere un effetto ammorbidente senza dover ricorrere ad altri prodotti.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 18 dicembre 2016