Quale schiumatoio scegliere

Quale schiumatoio scegliere

Quale schiumatoio scegliere: guida alla scelta dello skimmer (schiumatoio interno, da sump o esterno) per acquario marino. A cosa serve lo schiumatoio e cosa valutare per scegliere al meglio.

Lo schiumatoio o skimmer, è un apparecchio indispensabile per l’acquario marino. So che molti utenti si ostinano ad allestire acquari marini privi di questa componente… tuttavia, se decidi di allestire un acquario marino senza schiumatoio, sappi che dovrai compensare questa mancanza facendo frequenti cambi d’acqua. La mancanza dello schiumatoio non solo imporrà una maggiore frequenza di ricambio d’acqua ma avrà un impatto sulla qualità dell’acqua che potrebbe non risultare cristallina.

A mio parere, si può lesinare sul prezzo di molti componenti, puoi risparmiare sulle pompe di movimenti, rinunciare alla sump, evitare del tutto l’osmoregolatore, acquistare un discreto filtro, prendere la vasca più economica… Per la mia esperienza, le componenti imprescindibili per allestire un acquario marino sono due: le luci e lo schiumatoio. Su queste due componenti dovresti puntare al meglio.

Schiumatoio acquario: a cosa serve

Prima di vedere come scegliere uno schiumatoio, vediamo a cosa serve questo dispositivo.

Lo schiumatoio aiuta a purificare l’acqua degradando composti ad alto peso molecolare così da non gravare sul filtro (chimico, meccanico e biologico), ne’ sui batteri presenti nelle rocce vive (che funzionano da filtro biologico). Di quali composti parliamo? Principalmente di proteine.

Le proteine hanno un elevato peso molecolare. Vengono catturate dallo schiumatoio in un modo molto semplice, sfruttando la tensione superficiale che va a crearsi tra aria e acqua; tale tensione va a generare una schiuma proteica che finisce nel bicchiere di raccolta amovibile. Si tratta, quindi, di un ulteriore sistema di filtraggio della materia organica, un sistema meccanico dato che sfrutta le proprietà della pellicola di tensione superficiale generata tra un fluido (l’acqua marina) e un gas (l’aria immessa dallo stesso skimmer). Per il suo particolare funzionamento, lo skimmer consuma poca energia.

Quale schiumatoio scegliere: tipi di skimmer

Per fare una scelta consapevole, dovresti scegliere lo schiumatoio più adatto all’uso che intendi farne. Prima di parlare delle dimensioni del tuo acquario, ti faccio una panoramica sui diversi tipi di skimmer disponibili.

Schiumatoio interno

Va posto all’interno dell’acquario. Ha il vantaggio di evitare che i batteri possano creare delle colonie in sospensione nella colonna d’acqua, evita la patina batterica nell’acquario, se ben dimensionato, riesce a processare costantemente tutta l’acqua dell’acquario (complici le pompe di movimento) garantendo un’acqua cristallina e bassi livelli di nitrati. Ha, come svantaggio, che occupa spazio direttamente nella vasca.

Schiumatoio esterno o a zainetto

Lo schiumatoio esterno processa l’acqua con due pompe raccordate. Anche se sono pochi i negozianti che lo ammetteranno, è meno efficiente di uno schiumatoio interno, ha però il vantaggio di non creare ingombri nella vasca… ma l’ingombro lo crea fuori. Per qualcuno può essere antiestetico, anche perché il bicchiere amovibile (che in questo caso sarà a vista) si riempirà presto di una “melma proteica” estratta dall’acqua. Lo schiumatoio esterno o a zainetto, è la scelta obbligata per i nanoreef o acquari molto piccoli senza sump.

Schiumatoio interno da sump

Ti dico subito che lo schiumatoio interno pensato per la vasca non è altrettanto efficace di uno schiumatoio interno pensato per la sump. Se hai una sump, devi scegliere uno schiumatoio da sump! :)

Lo schiumatoio da sump non riesce a rimuovere la patina batterica che si forma in vasca, quindi, in questo caso, bisogna prestare particolare attenzione a regolare bene le pompe di discesa e di risalita, regolare con attenzione l’intensità e la posizione delle varie pompe di movimento.

Come scegliere lo schiumatoio

Con le nozioni appena acquisite, dovresti già sapere (in base ai tuoi gusti personali e alle tue esigenze) su quale tipo di skimmer orientarti. Da questo momento in poi valgono solo due regole:

  • quanto vuoi spendere
  • quanto è grande il tuo acquario

In caso di uno schiumatoio da sump, per il dimensionamento, dovrai puntare all’arrotondamento per difetto. In pratica se il tuo acquario è di 200 litri, compra uno skimmer da sump per 300 o più litri. Questa regola non vale per lo schiumatoio interno che può essere dimensionato proprio come indicato dal produttore.

Il quanto vuoi spendere è legato molto alla marca. Ti dico, per esperienza, che gli schiumatoi bubble magus in Italia costano molto, all’estero, con 200 euro, compri un modello che qui costa 400 euro! Ciò significa che questi schiumatoi, se li compri in Italia, non hanno un buon rapporto qualità prezzo: spendi molto e hai una cattiva resa. Godono di ottima fama gli schiumatoi targati Bubble King e Tunze (soprattutto quando si parla di skimmer interni).

Per esempio, se stai cercando un buon schiumatoio per acquario da 100 – 150 – 200 o 250 litri, ti consiglio il modello

Tunze 9004 DC (con regolazione digitale della schiumazione). Si compra, su Amazon, al prezzo di 176,10 euro. Lo stesso modello, senza regolazione digitale della schiumazione (ma con la classica valvolina da girare) si compra con circa 140 euro.

Per tutte le informazioni ti rimando “a questa pagina Amazon“.

Per i nanoreef, la tunze produce modelli “interni” più compatti e molto efficienti (che si comprano con budget inferiore 100 euro). Per nano reef e acquari da 50 – 80 litri, non manca il modello plug and play compatto che misura circa 20 cm (sempre su Amazon si compra con 80 euro, c’è scritto che va bene anche per acquari da 100 litri, tuttavia, se hai una vasca così grande ti consiglio il 9004, soprattutto se hai la tendenza a riempire l’acquario di vita!).

Se lo schiumatoio che ti ho segnalato è perfetto sia come schiumatoio interno che come schiumatoio esterno (ti consiglio di installarlo all’interno della vasca perché diventa più efficiente) non è adatto se vuoi installarlo nella sump. Come schiumatoio esterno va installato sempre con le calamite (quindi non è a zainetto) ma bisogna acquistare a parte un piccolo raccordo che pesca nella vasca.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 23 luglio 2018