Orca assassina vs squalo bianco

orca assassina vs squalo bianco

Orca assassina vs squalo bianco: le caratteristiche dei due predatori e come avviene la caccia dello squalo bianco da parte dell’orca.

Un tempo si pensava che losqualo biancofosse, in assoluto, ilpredatore alfadi mari e oceani. Le ultime osservazioni dei biologi marini ci rivelano una realtà diversa: losqualo biancopuò esserecacciato e ucciso dall’orca assassina.

Diciamo subito chel’orca assassinanon esiste. Il nome “orca assassina” è divenuto celebre a seguito di un film dell’omonimo titolo del 1977. Quella che spesso chiamiamoorca assassinaè unasemplice orca!

Orca assassina vs squalo bianco

L’orca (specieOrcinus orca) è unmammiferomarinodella famiglia deiDelfinidi. Sì, le “orche assassine” e i teneri delfini sono dei parenti lontani. Losqualo bianco e l’orca assassina hanno diverse cose in comune:

  • Entrambi sono divenuti famosi con dei film
  • Sono ottimi predatori
  • Condividono diversi habitat

Cosa succede quando un’orca si incontra con uno squalo bianco?
Il più delle volte questi due temibilipredatorisi evitano, tuttavia, non mancano evidenze in cui l’orca assassina caccia e si nutre dello squalo bianco confermando di essere, in assoluto, ilsuperpredatore dei mari, cioè ilpredatoreche è all’apice della catena alimentare di mari e oceani. Vediamo tutti i dettagli.

Orca: mammifero marino

L’orca vive in tutti i mari e in tutti gli oceani del mondo, dalle acque fredde dall’Antartico e dell’Artico, fino ai mari tropicali. L’orca non si fa scrupoli nel cacciare, è popolare per la grossa varietà delle sue prede. Si nutre di pesci e di altrimammiferi marini, anche di uccelli come i pinguini.

Cosa mangia l’orca?

  • Pesci (compreso losqualo bianco e altri temibilipesci predatori)
  • Leoni marini
  • Foche
  • Balene
  • Delfini
  • Pinguini
  • Tartarughe marine

Alcune orche possonospecializzarsinel cacciare una determinata preda, causando drammatici impatti sulla presenza di quella preda nel determinato ecosistema. Per fortuna, la gran parte di orche (soprattutto nelle aree tropicali) sembrano preferire una dieta variegata.

Leorchemangiano più di 40 specie di pesci. Alcune orche dei mari norvegesi e della Groenlandia, sembrano preferire l’aringa tanto da seguire i branchi di aringhe durante le migrazioni autunnali. Il salmone rappresenta il 96% della dieta delle orche presenti nel nord-est del Pacifico.

Solo in Nuova Zelanda, in assenza di altre prede più appetitose, glisqualidiventano prede importanti per l’orca assassina. Nelle acque neozelandesi l’orca assassina preda anche le razze.

Tornando al topicorca assassina vs squalo bianco, specifichiamo che l’orca non attacca solo lo squalo bianco ma può nutrirsi di altri squali. Tra gli squali che l’orca caccia in diverse zone del globo, segnaliamo:

  • Squalo mako
  • Squalo blu
  • Squalo elefante
  • Squalo tigre
  • Squalo balena (esemplari più giovani)
  • Squalo manzo nasolargo

L’orca è molto abile nella predazione. Caccia le sue prede in modo meticoloso, sfruttando la comunicazione con altri esemplari della stessa specie. Le orche, infatti, sono molto socievoli. Alcune popolazione sono composte da gruppi familiari. Hanno sofisticate tecniche di caccia che vedono, tra i punti di forza, una comunicazione che è andata a specializzarsi nello stesso gruppo, attraverso diverse generazioni. In questo contesto, si parla di una vera e propria cultura animale, comune nello stesso gruppo di appartenenza!

Nonostante le abilità e la propensione alla caccia, non si sono mai verificati attacchi all’uomo. Quindi ecco una grossa differenza: l’orca non attacca l’uomo mentre lo squalo bianco sì. Gli unici casi documentati di orche che hannouccisoun essere umano riguardano incidenti avvenuti in cattività, cioè in un ambiente non naturale in cui l’animale si sentiva fortemente minacciato.

Lo squalo bianco viene cacciato in branco

Iniziamo con le dimensioni: lo squalo bianco può raggiungere i 7 metri di lunghezza e un peso compreso tra i 700 e 1100 kg. Il peso corporeo dello squalo bianco, dopo un pasto, può raggiungere addirittura le 2 tonnellate!

Leorchesono i più grandi mammiferi esistenti della famiglia dei delfini: misurano fino a 8 metri e pesano da 3,3 a 4,4 tonnellate. Appena nata, un’orca misura appena 2,4 m e pesa “solo” 180 kg.

Non solo stazza: l’orca è il mammifero marino più veloce e agile: può raggiungere una velocità superiore ai 56 km/h. Lo squalo bianco non è da meno, anche questo incredibile predatore può raggiungere una velocità di 56 km/h coprendo brevi scatti.

squalo bianco e orca assassina

Losqualo biancovive in tutte le acque continentali, è assente solo negli oceani più freddi (Artico e Antartico). La preda preferita dello squalo bianco è la foca. L’assenza di foche nel Mediterraneo è una delle cause della quasi completa assenza dello squalo bianco nelle nostre acque. A causa della scarsità di prede, è raro avvistare uno squalo bianco in Italia, nelle acque del Mediterraneo.

Le prede principali sono: foche, tonni e pinguini. Come l’orca, può predare qualsiasi pesce e mammifero marino, qualsiasi fatta eccezione per l’orca. Nella sfida orca assassina vs squalo biancovince l’orca: questo mammifero marino riesce a cacciare e uccidere lo squalo bianconon per mangiarlo interamentema per nutrirsi di una parte considerata dall’orca “molto prelibata”: ilfegato.

Leorcheriescono a strappare il fegato dal ventre dello squalo bianco, letteralmente, succhiandolo! Come fanno? A colpi di coda, indeboliscono lo squalo. La caccia allo squalo bianco, da parte dell’orca, avviene in branco. Ecco perché la comunicazione tra gli esemplari dello stesso gruppo è importante.

Orche assassine vs squalo bianco

Dopo aver circondato lo squalo, le orche gli impediscono la fuga, lo colpiscono fino a rovesciarlo sul dorso e inducono uno stato noto, in biologia animale, come “immobilità tonica”. A questo punto, le orche mordono lo squalo bianco tra le pinne pettorali, lacerano la zona epatica con una precisione quasi chirurgica, per poi succhiare via il fegato e lasciare intatto il resto della carcassa. Così, ilpredatore dei mariper eccellenza diventa “patè de foie shark”per l’orca!

Lo squalo bianco, preso singolarmente, risulta un cacciatore più temibile: ha sviluppato dei sensi sorprendenti! Tuttavia, da un punto di vista evolutivo, lo squalo bianco è un animale solitario mentre le orche assassine, come altri mammiferi marini, tendono a muoversi in branco facendo la differenza!

Pubblicato da Anna De Simone il 27 Agosto 2019