Maglia scolorita, come rimediare

Maglia scolorita capi scoloriti rimedi

Maglia scolorita, come rimediare: rimedi per recuperare capi stinti e scoloriti dal sole o da errori di lavaggio.

Nota bene!
Anche se l’articolo s’intitola “maglia scolorita, come rimediare”, i rimedi che ti spigherò in questa pagina si possono applicare a qualsiasi tipo di tessuto.

Capi scoloriti, cosa fare

capi neri scoloriti sono una piaga per tutti! Ma perché i capi scuri, in lavatrice, tendono a perdere colore?

Innanzitutto è bene precisare che molto dipende dalla qualità del capo e dalla tintura tessile impiegata, in seconda battuta, a influenzare la perdita del colore in fase di lavaggio, sono i detersivi. I capi che ne fanno le spese sono proprio quelli dai colori intensi. Una maglia scolorita può essere il risultato di un lavaggio fatto con con un eccesso di detersivo o con un detersivo eccessivamente aggressivo (scusate il gioco di parole!).

I detersivi che troviamo in commercio sono sempre arricchiti con agenti sbiancanti. Ecco perché è importante acquistare detersivi per capi scuri e, magari, fare il bucato dividendo capi chiari da capi scuri… a prescindere dall’impiego del cosiddetto “acchiappacolori”. L’acchiappacolori evita che la dispersione del colore possa danneggiare altri capi ma non evita la perdita di colore dalle fibre tessili.

In più, se durante il lavaggio aggiungi detersivi disinfettanti o prodotti disinfettanti specifici, il rischio di estrarre dal cestello abiti scoloriti è ancora più elevato! I detersivi disinfettanti sono arricchiti con piccole quantità di cloro e ossigeno… Allora come fare la lavatrice dei capi scuri e per le maglie dai colori vivaci, per non farli scolorire? Hai due opzioni, o acquisti detersivi per capi scuri, oppure usi una quantità minima di detersivo e fai il bucato con l’aceto!

Altro errore da evitare: i capi non andrebbero lasciati al sole ma fatti asciugare all’aria, in un luogo ben ventilato ma lontano dai raggi diretti del sole che può scolorire il bucato.

Come ravvivare i colori dei vestiti

Per ravvivare i colori dei vestiti scuri, neri o dai toni forti, immergili in una soluzione data da acqua e un bicchiere di aceto bianco (almeno un bicchiere di aceto per ogni 2 litri d’acqua). Poi fai un risciacquo aggiungendo un cucchiaio di sale grosso.

L’aceto ha il pregio di ravvivare i colori, utile in caso di abiti dai colori spenti ma inefficace quando si tratta di abiti completamente scoloriti. Un tentativo, però, puoi farlo!

Si tratta di un rimedio naturale per ravvivare i capi dai colori sbiaditi, utile anche per la tappezzeria domestica (rivestimento del divano, moquette, tappeti, tendaggi…). Puoi usare l’aceto per ravvivare i colori di una maglia sbiadita senza temere la permanenza dell’odore dell’aceto.

L’acido acetico (aceto) è estremamente volatile quindi quell’odore marcato lo sentirete per pochissime ore a patto di far arieggiare bene il capo, quindi, per questa operazione evitate l’asciugatrice.

Maglia scolorita, come rimediare

Se la maglia è scolorita dal sole o si è scolorita a causa di una serie di lavaggi sbagliati, è possibile rimediare con l’uso delle tinture tessili.

In commercio è facile trovare tinture per tessuti, utili anche in caso di capi con macchie di candeggina. Le tinture per tessuti possono restituire risultati uniformi. Certo, non si tratterà dei tipici rimedi della nonna ma si tratta di una soluzione da non sottovalutare. Le tinture per i tessuti possono essere sintetiche o naturali, di origine vegetale o animale. Ogni produttore e ogni prodotto prevede un impiego specifico.

In questo paragrafo spiegherò come recuperare capi scoloriti con tinture tessili tipo “coloreria“. Cito questo prodotto perché ho avuto modo di usarlo in prima persona e quindi posso spiegare come fare, tuttavia, sentiti pure libero di scegliere il prodotto che più ritieni adatto alle tue esigenze.

La colorazione con questa tintura tessile va eseguita in lavatrice. La tintura tessile tipo “coloreria” è facile da trovare, ne esistono di tutti i colori e tonalità. Per vedere se è disponibile il colore della maglia scolorita che intendi recuperare, puoi controllare alla pagina “Coloreria su Amazon.

Ecco come procedere:

  • Pesa la maglia scolorita o i capi macchiati da colorare. Bisogna calcolare una confezione di prodotto per ogni 600 grammi di tessuto da colorare.
  • Usa la coloreria su capi già puliti e privi di macchie, altrimenti la tinta tessile rischia di non raggiungere le fibre sporche.
  • Metti a bagno, in acqua, i capi scoloriti.
  • Intanto, svuota la tinta nel cestello della lavatrice e cerca di farlo penetrare nei buchi del cestello.
  • Aggiungi, nel cestello, i capi scoloriti.
  • Avvia la lavatrice a 40°C con ciclo standard (senza prelevaggio).
  • Fai asciugare i capi appena colorati.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 novembre 2017