Lago vulcanico: come si forma e immagini

Lago vulcanico

Lago vulcanico, un lago spesso dalla forma regolare e che rende il paesaggio molto affascinante. Ce ne sono molti in Italia, di laghi di questo tipo, ma anche in Asia e in America. Si tratti di laghi dall’origine comune ma che possono mostrare delle caratteristiche differenti a seconda della loro storia e della loro posizione geografica.



Lago vulcanico: come si forma

Quando ci sono dei crateri di vulcani, che siano spenti, oppure quiescenti, oppure in presenza di caldere, possono avere origine i laghi vulcanici. Basta che queste cavità vengano parzialmente o completamente riempite dalle acque meteoriche o sorgive ed ecco un lago vulcanico.

Quando ciò capita con un vulcano non estinto, la presenza del lago non fa che accrescere il rischio di eruzioni, e anche di molto. Se mai si riavviasse l’attività vulcanica, infatti, l’acqua del lago può innescare colate di fango calde (lahars caldi) oppure dei fenomeni esplosivi di tipo idromagmatico anche molto intense. Non si può fare molto, ma è bene saperlo.

Lago vulcanico

Lago vulcanico del Guatemala

Sugli altopiani del Guatemala troviamo un lago vulcanico piuttosto noto, il Lago Atitlán. La sua origine vulcanica è certa, esso occupa un’enorme caldera che esiste da 84 mila anni fa quando c’è stata una importante eruzione che ha lasciato il segno. Il Lago Atitlàn è decisamente uno dei più bei laghi del mondo tra i vulcanici e in generale.

Laghi vulcanici europei

Anche in Europa ci sono vari laghi di origine vulcanica e molti di essi si trovano in Italia, soprattutto nel Lazio e in Campania. Se volete i nomi eccoli: Lago di Bolsena, Lago di Vico, Lago di Bracciano, Lago Albano, Lago di Nemi, Lago d’Averno. Ci sono poi i Laghi di Monticchio, nel territorio della Basilicata, che sono nelle bocche dei crateri di un antico vulcano nei pressi del monte Vulture.

Fuori dai nostri confini, in Germania, troviamo un altro esempio di lago vulcanico, il Laacher See, nella regione vulcanica dell’Eifel, vicino alla città di Andernach, nella zona tra Bonn e Coblenza. Una coraggiosa abbazia, quella di Santa Maria, sorge sulle sue sponde.

Lago vulcanico: foto 

Oltre alle meravigliose foto che possiamo trovare che ritraggono laghi vulcanici di tutto il mondo, abbiamo la possibilità di costruirne uno a casa nostra grazie al mitico LEGO. Con 50 euro su Amazon si compra una confezione di Lego Ninjago per realizzare il Covo Vulcanico di Garmadon, la location perfetta per creare poi un lago vulcanico in miniatura.

Lago vulcanico

Lago vulcanico: Asia

Asia, continente ricco di vulcani, non può certo non avere numerosi laghi associati, e tra questi se ne trovano di spettacolari dal punto di vista paesaggistico. Tra la Cina e la Corea del Nord troviamo il Lago Heaven, tradotto suona Lago del Cielo, a 2000 metri di altitudine, ospitato in una caldera vulcanica in cima al monte Baekdu. Esiste una leggenda che racconta del drago Tian Chi che vi abita, un mostro con la testa di bufalo addirittura avvistato nel 2007 da un funzionario della tv di Stato cinese.

Lago vulcanico

In Giappone c’è l’Okama Crater Lake, vicino al monte Zao, a forma di tazza, detto lago “Dei cinque colori” perché le sue acque cambiano di sfumatura a seconda delle condizioni del tempo e della temperatura esterna. Tutto si spiega con la presenza di alghe che vivono nel lago e che cambiano colore durante il loro ciclo vitale.

Tra i vari laghi asiatici di origine vulcanica, ne cito per ora solo altri due, il lago del Monte Pinatubo, nelle Filippine, a 90 Km da Manila, e il Lago Toba, in Indonesia, nella penisola di Sumatra, situato in un cratere di 100 km di lunghezza per 30 km di larghezza con una profondità di 505 metri.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Articoli correlati che possono interessarvi:

Pubblicato da Marta Abbà il 11 marzo 2018