Isola della Sostenibilità: agire per il pianeta

isola della sostenibilità

Isola della Sostenibilità è un’iniziativa nata per promuovere lo sviluppo sostenibile in campo ambientale, economico e sociale mediante attività non lucrative di studio, ricerca scientifica e sostegno all’innovazione.

L’Associazione che ha creato Isola della Sostenibilità è apolitica, indipendente e non ha finalità di lucro e il Comitato tecnico che svolge attività d’indirizzo, promozione, consulenza strategica e operativa è composto da:

  • ENEA (Ente Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile)
  • CNR (Consiglio Nazionale delle ricerche)
  • CREA (Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria)
  • ISPRA (Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale)
  • Roma Tre Università degli Studi
  • Università Sapienza di Roma
  • Istituto Superiore di Sanità



Isola della Sostenibilità: l’evento di Roma dal 4 al 7 settembre

Isola della Sostenibilità, dal 4 al 7 dicembre, approda a Roma, negli spazi del Mattatoio di Testaccio (Piazza Orazio Giustiniani, 4), con un grande evento per promuovere lo Sviluppo Sostenibile!

Quattro giorni di talk divulgativi, laboratori interattivi, attività esperienziali mirate per studenti, società civile e tecnici di settore, mostre e spettacoli scientifici per divulgare, educare e informare le nuove generazioni sullo Sviluppo Sostenibile.

Tre padiglioni tematici per un percorso interattivo e immersivo: “Capire e misurare il problema” con le attività dell’Agenzia Spaziale Italiana; si potrà osservare la Terra dalla cupola della Stazione Spaziale Internazionale, all’interno dell’area “SPAZIO ITALIA”. Il simulatore di volo permetterà di capire le attività di sorveglianza e di monitoraggio ambientale dell’Aeronautica Militare.

Il secondo padiglione, dedicato ad “Agire per un uso efficiente delle risorse e una società low carbon” vedrà protagonisti talk e laboratori proposti da ISPRA, SAPIENZA e ROMA TRE con attività incentrate su economia circolare, uso e utilizzo della plastica e nuove tecnologie.

Il CREA proporrà invece un focus sulle metodologie di riuso di sottoprodotti agro-alimentari, per avviare nuovi processi produttivi sostenibili, dal punto di vista economico, sociale e ambientale.

Infine, nell’area “Prepararsi agli scenari futuri”, il CNR presenterà un laboratorio sul problema della scarsità idrica e l’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ approfondirà i rapporti che intercorrono tra salute, cambiamenti climatici e servizi eco-sistemici.

Gli Obiettivi dell’Isola della Sostenibilità

Obiettivo della manifestazione è quello di affrontare tematiche quanto mai attuali e coinvolgere studenti e pubblico generico sulle conseguenze del Climate Change, informarli sulle problematiche ad esso connesse, comunicare le soluzioni da adottare e orientarli a nuove opportunità lavorative.

Questa 6° edizione, con il coinvolgimento di MIUR, MIT, Regione Lazio e Roma Capitale, approfondirà in particolare le tematiche legate al Goal 13 dell’Agenda 2030 dell’ONU:Agire per il Clima, adottare misure urgenti per combattere il cambiamento climatico e le sue conseguenze.”

In occasione della manifestazione, Grammenos Mastrojeni, Presidente di Isola della Sostenibilità e Vicesegretario Generale dell’Unione del Mediterraneo (UfM), lancia un appello proprio ai giovani: “Amici dei Fridays, è giusto esigere che si protegga il nostro futuro: ma per farlo bene occorre conoscere e capire. Raggiungeteci a Isola della Sostenibilità, dove problemi e soluzioni li affrontiamo tutti insieme”.

Ogni attività proposta dagli Enti di Ricerca coinvolti, le aziende e da tutti i partner nella manifestazione è incentrata su un tema specifico, con la priorità di mettere a fuoco, in maniera concreta, le problematiche più urgenti e più sentite. Partner del 2019 anche Assoutenti, che organizzerà la seconda edizione di “EXPO CONSUMATORI” con un’area tematica in cui si parlerà di legalità, tutela dei consumatori, consumerismo e solidarietà, con gli occhi puntati sempre sul tema della sostenibilità.

Tra gli appuntamenti della giornata di sabato 7 novembre anche i talk del CICAP che accompagnerà ragazzi e pubblico tutto, in un viaggio tra vaccini, bufale, fantasmi e mondi sommersi.

Come partecipare

Partecipare è semplice e gratuito: dovrete solo registrarvi sul sito ufficiale della manifestazione seguendo questo link: http://isoladellasostenibilita.com/accredito-visitatore/

I numeri di Isola della Sostenibilità

L’edizione 2018 dell’Isola della Sostenibilità ha registrato più di 18.000 presenze, 180 attività didattiche presentate e 65 istituti partecipanti. Quest’anno, con il tour nazionale itinerante “Clima di Cambiamento”, si punta a fare ancora meglio superando la soglia delle 20.000 presenze.

Per avere un’idea delle tante opportunità di visita potete guardare questo video che mostra alcune delle iniziative del 2018:

Aziende Sponsor e Media Partner

Tra le aziende Sponsor della manifestazione ACEA presenterà in un’area espositiva l’innovativo progetto AceaSmartComp e LIDL racconterà il suo impegno su sostenibilità e la lotta allo spreco alimentare.

COREPLA proporrà invece lo spettacolo “Magicamente Plastica” per sensibilizzare i giovani sull’importanza di riciclare correttamente la plastica.

La nostra IdeeGreen S.r.l. Società Benefit è media partner di Isola della Sostenibilità assieme a Radio Dimensione Suono Roma.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 26 Novembre 2019