Green Roof , il giardino sul tetto

 

Può uno strato vegetativo essere coltivato su un tetto come un vero e proprio giardino? Sì, grazie a una tecnologia verde, è possibile seminare, coltivare e piantare le tue piante sul tetto di casa. Sono i green roof, che tradotto letteralmente significa “tetto verde“, come è intuibile, si tratta di una copertura di terra che, portata sul tetto, crea un suolo per ogni tipo di coltivazione, così, tutto ciò che si semina, cresce grazie al fondo di terriccio che deve essere isolato con opportuni metodi.

Il green roof rappresenta uno dei temi chiave dell’architettura moderna e trova i più grandi estimatori soprattutto nelle metropoli urbane soffocate dall’inquinamento.

Il centro urbano ne guadagna esteticamente in quanto i green roofs sono belli da vedere e aumentano gli spazi verdi con la conseguente produzione di ossigeno. Oltre l’aspetto paesaggistico, i green roof possono contribuire a migliorare la qualità della vita cittadina risolvendo alcuni problemi del sistema urbano.

I benefici dei green roof nelle grandi città infatti sono molteplici:

  • favoriscono l’isolamento termico in quanto rinfrescano in estate mentre in inverno contribuiscono a non disperdere calore
  • catturano la Co2 e tutti gli agenti inquinanti combattendo in modo naturale l’inquinamento atmosferico
  • rinfrescano l’aria a mitigano questo sgradevole fenomeno
  • favoriscono l’isolamento acustico: il substrato assorbe onde a basse frequenze e la vegetazione onde ad alte frequenze
  • agevolano la gestione della qualità delle acque piovane: possono ridurre e rallentare il deflusso delle acque piovane in ambito urbano
  • favoriscono l’assorbimento dell’elettrosmog: assorbono il 94% delle emissioni di frequenza della rete mobile cellulare e delle ricetrasmittenti
  • trattengono le polveri portate dal vento e le sostanze nocive che vengono assorbite dal processo di fotosintesi delle piante
  • possono diminuire il grado di polveri sottili presenti nell’aria.

Gli edifici che presentano un green roof, possono più facilmente conseguire la certificazione Leed, in più, gli investitori saranno felicissimi di sapere che un “tetto verde” può aumentare il valore della proprietà di ben il 15 per cento!

Pubblicato da Anna De Simone il 12 ottobre 2012