Gli eco-host per il tuo sito web

Vuoi aprire un sito web? Allora hai la possibilità di offrire un servizio eccellente legato al rispetto della Natura. Come? Prova a scegliere un eco-hosting! Gli eco-hosting offrono all’utenza, un servizio web che minimizza l’impatto ambientale del portale che si intende allestire.

I web host, per garantire un servizio affidabile e costante, hanno la necessità di impiegare molta energia e il concetto di “green web hostingè un’autentica ventata di aria fresca nel mondo del web e dell’ambiente. In genere, un eco-hosting tenta di compensare le emissioni di anidride carbonica che rilascia nell’ambiente.

La società che eroga un servizio di web hosting, può decidere di investire nelle fonti di energia rinnovabile e applicare delle politiche con alti standard energetici. Inoltre, per le loro strutture, possono integrare pannelli solari, eseguire politiche di riciclaggio e utilizzare infrastrutture a basso impatto ambientale. La società potrebbe compensare anche agendo direttamente sull’ambiente, per esempio, attraverso la riforestazione, piantando alberi.

Come è chiaro, il principio che vige dietro un eco-host è cercare di soddisfare il cliente con le minor quantità di emissioni nocive così da fare qualcosa di buono per il pianeta. Tra i green web hosting troviamo Ecohosting.co.uk, che riesce a offrire servizi a prezzi contenuti e aiutare l’ambiente: per ogni cliente, l’azienda, si impegna a piantare un albero. Attualmente, grazie all’impegno di Ecohosting.co.uk e ai suoi clienti, si sostiene La Riserva Alladale, in Scozia.

Un’altra società britannica, la Ecowebhosting.co.uk, offre pacchetti di web hosting che sono al 100% “carbon neutral”. L’azienda calcola le emissioni di anidride carbonica prodotte a causa dei loro server che sono operativi 24/24h, 7/7 giorni. Conoscendo la loro impronta ecologica, compensano piantando alberi nel Ransomwood Business Park del Nottinghamshire. L’azienda vuole diventare una società “carbonio positivo”, cioè vuole riuscire ad abbattere più emissioni nocive di quante ne produce, una meta ormai raggiunta: ad oggi ha piantato 300 alberi di quercia inglese che riescono ad assorbire tre volte la quantità di carbonio prodotta dai loro server. Tale quantità è destinata ad aumentare perché gli alberi, crescendo, aumenteranno anche la loro capacità assorbitiva.

La soluzione è piantare alberi? Non solo! Altre aziende puntano alle rinnovabili, tra queste iPage, una società di web hosting alimentata al 100% dall’energia eolica. A distinguersi nel mondo dei web green hosting è anche il gruppo greengeeks.com. Insomma, le soluzioni sono numerose, resta solo l’imbarazzo della scelta. Quale eco-hosting userò?

Photo Credit | yellowdandelions.com, erogatore di green web host

Pubblicato da Anna De Simone il 30 aprile 2012