Giornata Mondiale dell’Ambiente 2015

Giornata Mondiale dell'Ambiente 2015

Per celebrare la Giornata Mondiale dell’Ambiente 2015 del 5 giugno non c’era luogo migliore di EXPO Milano. Sei mesi da capitale mondiale della tutela del territorio e dello sviluppo sostenibile ofrrono un vantaggio di visibilità che è doveroso sfruttare. E allora è da qui, come è giusto, che il mondo proclama il tema di questa edizione della Giornata Mondiale dell’Ambiente: ‘Sette miliardi di sogni. Un pianeta. Consumare con cura’. Messaggio chiaro, preciso, non servirebbe aggiungere altro.

Obiettivo della Giornata Mondiale dell’Ambiente 2015 è quello di sensibilizzare tutti gli abitanti del pianeta a rivedere stili di vita e comportamenti. Azioni indispensabili e improcrastinabili se si vuole ridurre l’impatto negativo dell’umanità sulle risorse naturali a disposizione. Per l’Italia, megafono planetario di questo grido d’aiuto, scende in campo il presidente della repubblica Sergio Mattarella, ospite il 5 giugno nei padiglioni dell’EXPO. Con lui anche il ministro dell’Ambiente Gian Luca Gallettti, già in EXPO il 4 giugno per la presentazione, e il ministro delle Politiche Agricole e Forestali Maurizio Martina.

La Giornata Mondiale dell’Ambiente, World Environmental Day, è stata istituita nel 1972 dalle Nazioni Unite e si celebra ogni anno il 5 giugno. Ogni anno il tema cambia (nel 2014 il focus erano i cambiamenti climatici e l’innanzamento delle acque) e cambia anche la sede principale della manifestazione, che quest’anno è l’Italia con l’esposizione universale di Milano e il suo tema in linea con il WED 2015: nutrire il pianeta, energie per la vita.

Presentando a EXPO la Giornata Mondiale dell’Ambiente 2015, Achim Steiner, sottosegretario generale delle Nazioni Unite e direttore esecutivo del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP), ha ricordato che un terzo del cibo prodotto ogni anno nel mondo non viene consumato, e questo è uno dei fatti che riflettono i problemi molto seri del nostro tempo. Il ministro Galletti ha invece rivolto lo sguardo verso Parigi, dove dal 30 novembre all’11 dicembre 2015 si terrà la Conferenza sul clima COP21.

Nel programma del 5 giugno di EXPO sono diversi i momenti che richiamano la Giornata Mondiale dell’Ambiente. Dopo la visita ufficiale del presidente Mattarella a mezzogiorno, nel pomeriggio la premiazione del concorso Towards a Sustainable Expo per migliori pratiche sostenibili tra tutti i partecipanti all’esposizione mondiale. Poi il forum Terra Italia sull’innovazione sostenibile delle comunità montane e rurali all’interno del cluster Biomediterraneo. Nel mentre prosegue dal Mountain Week, dal 4 all’11 giugno, che quest’anno si è scelto di organizzare all’interno dell’EXPO.

Pubblicato da Michele Ciceri il 5 giugno 2015