“Fai da te”: la tecnologia con accessori di cartone

Fai da te

“Ci piaceva il contrasto tra il cartone, materiale naturale e tradizionale, e gli oggetti tecnologici” e così è nata la collezione di accessori per tablet e smartphone “Fai da Te” che IlVespaio ha realizzato per Comieco. Quattro gli oggetti pensati, realizzabili da tutti, con tanto di video tutorial per costruirli, e in arrivo dai creativi ambientalisti de IlVespaio altri oggetti: sarà la volta dei giochi per bambini e degli accessori per la casa.

1) Chi siete e come è nata la vostra collaborazione con Comieco?

IlVespaio è un network di professionisti che si occupano di eco-design e sostenibilità a 360°. Collaboriamo già da tempo con Comieco e recentemente abbiamo realizzato insieme il progetto Comieco fai da te! I designer de ilVespaio hanno progettato una serie di accessori per smartphone e tablet riutilizzando imballaggi di cartone. Aroproductions ha poi realizzato dei video che spiegano agli utenti come farsi gli oggetti da sé.

2) Popwrap: a cosa serve? Come si realizza e con quale materiale?

Popwrap è un avvolgicavo per le cuffie progettato da Sebastiano Ercoli e Alessandro Garlandini che si può realizzare tagliando un sotto-torta di cartone. Basta un taglierino, scotch, un martello e un chiodo e un pizzico di manualità.

3) Ampli-nic: a cosa serve? Che effetto si riesce ad ottenere a livello di volume?

Amplic-nic è un mini amplificatore fai da te per smartphone, ideato da Stefano Castiglioni. Costruirlo è molto semplice. Basta munirsi di una quantità di cartone necessaria (equivalente ad un foglio A4) e una bottiglia di plastica. Recuperato il materiale, si scarica e si stampa il pdf con il disegno dei componenti, quindi si segue il video per il taglio delle parti ed il montaggio. L’amplificazione è immediatamente percepibile, anche se non è mai stata misurata in termini di decibel con appositi strumenti. Divertente è avere più Amplic-nic costruiti con bottiglie diverse e sentire come vengono amplificate le diverse frequenze a seconda della forma della bottiglia usata.

4) E spinotto? Come si costruisce e cosa si ottiene?

Spinotto è un semplice supporto per caricare il cellulare, progettato da Sebastiano Ercoli e Alessandro Garlandini. Per costruirlo, basta mangiarsi un bel piatto di spaghetti, recuperare la scatola, stampare il template e tagliare il cartoncino seguendo le istruzioni del video tutorial.

5) IPap: spiegateci cosa serve e come si realizza, il tempo che ci si mette e i materiali impiegati. 

iPap è un leggio per tablet che consente di leggere o guardare un film grazie a due posizioni diverse. Si può realizzare in venti minuti con una scatola di cartone ondulato e strumenti comuni.

6) Perché avete scelto di realizzare accessori per cellulari? Come avete scelto gli oggetti?

Ci piaceva il contrasto tra il cartone, materiale naturale e tradizionale, e gli oggetti tecnologici. Solitamente gli accessori per smartphone e tablet sono prodotti usa e getta in plastica e vengono dalla Cina: abbiamo pensato fosse meglio auto-produrseli con i rifiuti per ridurre lo spreco di risorse e per passare un pomeriggio divertente in famiglia.

7) In quali altri contesti e con quali altri materiali è possibile creare oggetti utili?

In qualunque contesto e con qualunque materiale! In passato, abbiamo realizzato oggetti riutilizzando scarti di produzione di ogni tipo: manopole degli elettrodomestici scartate, cartoncino poliaccoppiato dei cartoni del latte, sfridi di legno, imballaggi del caffè, vele delle barche, striscioni pubblicitari. Ogni materiale e ogni rifiuto ha le sue caratteristiche, i suoi pregi e i suoi difetti. Adesso stiamo lavorando a giochi per bambini di riuso e accessori per la casa.

GUARDA LE FOTO DEGLI ACCESSORI ECOLOGICI DI CARTONE

Pubblicato da Marta Abbà il 1 febbraio 2013