Energia Pulita in Casa

La tua casa è situata in un posto in cui arriva molta luce solare durante il giorno? È situata in un posto ventoso? Passa all’energia pulita! Scegliere energia pulita è una dimostrazione di sensibilità e rispetto per l’ambiente. I vantaggi sono molteplici grazie anche agli incentivi statali.

In commercio ci sono una vasta gamma di sistemi di produzione elettrica per le utenze residenziali. Vanno delle micro pale eoliche posizionate sul tetto che sfruttano il vento ai pannelli fotovoltaici anch’essi posizionati sul tetto che usano il sole per generare energia elettrica in modo pulito e silenzioso.

Gli impianti solari hanno ormai conquistato il mercato italiano ma poca fama hanno gli impianti eolici residenziali. In commercio ve ne sono diversi e tutti con le stesse prerogative: efficienti e silenziosi.

Bastano alcuni parametri fondamentali: se le caratteristiche locali del vento sono sufficienti per un buon numero di ore/anno di funzionamento della turbina, possiamo installare una micro turbina eolica. Ecco alcuni punti da tenere in conto:

  • Il costo per installazione di un aerogeneratore da 20 kW di potenza è circa 3.000/4.000 euro.
  • Se diventa difficile scegliere tra una turbina eolica o un pannello fotovoltaico, c’è Greenerator.
  • Il dispositivo è costituito da un pannello solare unito a una piccola pala eolica.

Greenerator può essere istallato sul balcone di casa, specialmente negli appartamenti dei condomini. Come funziona? Quando c’è sole il pannello produce energia elettrica, quando c’è vento ci pensa la turbina.

Magari abiti a ridosso di un fiume o un torrente? Potrebbe essere l’ideale per sfruttare l’energia dell’acqua e convertirla in energia elettrica per casa attraverso l’installazione di turbine idroelettriche. Anche gli scarti alimentari possono produrre energia elettrica in casa. Basta non gettarli ma conservarli. Dalla fermentazione dei rifiuti compostabili si produce infatti il biogas che può essere sostituito al posto del gas normale. In questo modo si eviteranno emissioni di CO2 per lo smaltimento.

Energia pulita sotto i tuoi piedi? Sì è possibile grazie a una pompa geotermica. Il terreno, infatti, contiene una inesauribile sorgente di calore. Grazie a sonde interrate questo calore viene convogliato e moltiplicato attraverso una pompa di calore, così da produrre acqua calda per il riscaldamento. L’impianto è molto silenzioso e non necessita di manutenzione. Non ci sono pericoli di incendio o di emissioni gassose in quanto non c’è coinvolgimento di nessun tipo di  combustibile.

Pubblicato da Anna De Simone il 23 ottobre 2012