Disidrosi alle mani

Disidrosi alle mani

La disidrosi eczema disidrotico è una malattia della pelle che si caratterizza per la formazione di piccole vescicole su mani e piedi.

In questo articolo parleremo della disidrosi alle mani, tuttavia, gli stessi sintomi, cure e cause riguardano in generale l’eczema disidrotico anche quando si presenta ai piedi.

Disidrosi alle manicura e cause. Cosa c’è da sapere sulla disidrosi alle mani e come risolvere tale affezione.

Disidrosi alle mani o ai piedi

La disidrosi è descritta come una forma di dermatite acuta che può essere cronica o ricorrente. Cronica quando permane sull’arte colpito, ricorrente quando la malattia sembra scomparire per poi comparire in particolari periodi della vita.

La disidrosi si sviluppa sui margini delle mani o dei piedi, anche tra gli spazi tra le dita. Può colpire il palmo della mano così come la pianta del piede. Il sintomo principale vede la comparsa di vescicole profonde che diventano pruriginose e che contengono un liquido trasparente.

Disidrosi mani: cause

Ufficialmente la causa è sconosciuta, tuttavia nel panorama scientifico non mancano diverse ipotesi anche molto accreditate.

In primo momento, si supponeva che la causa della disidrosi mani poteva riscontrarsi nell’iperidrosi, cioè nella sudorazione eccessiva delle mani, così come in lavaggi frequenti. Tali teorie hanno perso d’importanza. Oggi si ritiene che i fattori scatenanti dell’eczema disidrotico siano per lo più psicosomatici (ansia, stress, conflitti irrisolti, agitazione…).

La diagnosi si basa sull’osservazione dei sintomi tuttavia, per escludere particolari cause, è sempre consigliato eseguire un test allergico per escludere determinati problemi. Alcuni sintomi simili alle vesciche sulle mani causate dalla disidrosi sono connessi a diverse allergie da contatto, con metalli o altri materiali. Le cosiddette “prove allergiche” potrebbero escludere un eventuale “fattore allergico”. Altre malattie che causano sintomi simili all’eczema disidrotico sono: la scabbia e la psoriasi pustolosa.

Altre cause

Come premesso, la causa esatta non è ancora nota. In alcuni studi, tra le cause scatenanti sono state messa al vaglio le allergie alimentari. Non si esclude, infatti, che allergeni alimentari potrebbero innescare la disidrosi alle mani o ai piedi.

Uno studio del 2013 ha scoperto che la disidrosi è più frequente tra i soggetti che già soffrono di altre allergie come l’allergia agli acari della polvere.

Cura disidrosi mani

In caso di disidrosi alle mani è opportuno consultare un buon dermatologo o rivolgersi al medico di fiducia. In questo modo si potrà studiare il caso specifico del paziente.

In genere, la cura disidrosi mani si basa sull’applicazione di creme steroidee. Gli antistaminici possono essere prescritti per alleviare il prurito. Solo quando il trattamento topico non è efficace, il medico può valutare la prescrizione di farmaci.

Sono diversi le cure impiegate per alleviare la disidrosi alle mani o ai piedi. Tra i vari trattamenti vi è anche l’uso di permanganato di potassio per far riassorbire le vesciche. Il permanganato di potassio va usato diluito, così come vi consiglierà il vostro medico di fiducia. Evitate il fai da te in quanto, il permanganato di potassio usato puro sulla pelle può causare bruciature dolorose.

Tra gli antistaminici spesso usato vi è la fexofenadina, sempre da usare sotto consiglio medico. In Gran Bretagna e in Svizzera, è commercializzato un prodotto specifico per la cura della disidrosi, si tratta dell’alitretinoina (acido 9-cis-retinoico).

Qualora l’approccio medico non dovesse funzionare, è opportuno valutare eventuali fattori psicosomatici. La disidrosi alle mani è apparsa in un particolare periodo della tua vita? Quando si parla di stress emotivo non si fa riferimento solo a ritmi di vita frenetici ma anche a situazioni precarie di diversa natura (economica, sentimentale, identitaria…). La propria persona va curata a 360 gradi!

Sintomi della disidrosi

Come premesso, la malattia si caratterizza per la presenza di vesciche sulle estremità del corpo (mani e piedi). I sintomi associati sono:

  • Prurito dei palmi o delle piante dei piedi
  • Mani che si spellano quando le vesciche scompaiono e si riassorbono
  • Le vesciche sono presenti solo su mani e piedi
  • Le eruzioni possono essere simmetriche.

In rari casi le vesciche prodotte si riassorbono molto rapidamente e, in questo contesto, il sintomo più rilevante è la pelle delle mani che si spella. Se hai le mani spellate, cioè con pelle morta che tende a sollevarsi o desquamarsi, è opportuno consultare un medico.

 

Pubblicato da Anna De Simone il 2 Agosto 2019