Come costruire una fioriera

Una fioriera può essere allestita in terrazzo, in giardino o in cortile. Sono elementi indispensabili soprattutto se si vogliono creare aree separate in uno stesso ambiente. Per esempio, se in giardino volete separare l’area pranzo dall’area relax o fuori in cortile volete creare una linea di confine tra il vialetto che consente l’ingresso dell’auto e gli altri spazi.  Per costruire una fioriera vi occorrerà una giornata intera, forse anche due se avete bisogno di fondazioni.

Come costruire una fioriera, le fondazioni
Nel caso non vi sia un pavimento già esistente, per costruire una fioriera vi servirà tracciare un perimetro e scavare per una profondità di circa 30 cm. Bisognerà riempire lo scavo con 10 cm di pietrisco, pressare e gettare 20 cm di calcestruzzo. Dopo questo processo preliminare si potrà passare al vero e proprio allestimento della fioriera. Ricordate che dopo aver realizzato la fondazione bisognerà aspettare almeno un giorno per la solidificazione del calcestruzzo.

Come costruire una fioriera, materiali e attrezzi

  • pietrisco o ghiaia per la fondazione, solo nel caso in cui si costruisce su terra battuta e non su pavimento già esistente
  • Calcestruzzo
  • Mattoni pieni
  • Malta di cemento
  • Ghiaia per drenaggio
  • Membrana o golgio filtrante
  • Pala e attrezzi da scavo
  • Cazzuola
  • Livella a bolla

Nel caso in cui costruite la fioriera in terrazzo, la ghiaia per il drenaggio potrà essere sostituita con argilla espansa che è decisamente più adatta.

Come costruire una fioriera, il muro
Tracciare un perimetro è importante perché lungo questo perimetro si ergerà il muretto della vostra fioriera. A seconda delle dimensioni desiderata, il muro potrà avere lo spessore di uno o due mattoni, in ogni modo meglio incrociare i corsi di mattoni così da avere una migliore tenuta. A ogni “posa” di mattoni dovrete controllare il livello con la bolla così da assicurarvi di star lavorando in piano. L’ultimo livello di mattoni dovrà essere posto di costa.

La base, costituita dal primo strato di mattoni, dovrà essere caratterizzata da piccoli fori. Per questo ricordate di lasciare spazio tra un mattone e l’altro lungo il corso inferiore, questi fori costituiranno il mezzo di drenaggio attraverso il quale l’acqua potrà defluire.

Come costruire una fioriera, il riempimento
Sul fondo ponete uno strato di ghiaia per drenaggio di circa 5 cm. Riempite fino al margine superiore con terriccio e piantumate!

Come evitare che coli via il terriccio dai fori di drenaggio?
La ghiaia dovrà essere circondata da due strati. Inferiormente un foglio filtrate ripiegato sui lati mentre, sopra la ghiaia, stendete una membrana filtrante risvoltandola in verticale per circa 10 cm. Questo eviterà la fuoriuscita di terriccio quando annaffiate e in più conterrà le radici all’interno della fioriera.

Pubblicato da Anna De Simone il 10 dicembre 2012