Altri Animali

Cosa mangiano le coccinelle

Cosa mangiano le coccinelle: la coccinella è un insetto polifago e generalista, si adatta bene a diversi ambienti ma è minacciato da altre specie. Vediamo tutti i dettagli.

Cosa mangiano le coccinelle? Ecco, questa è una buona domanda da porsi se si vogliono attirare coccinelle nel proprio giardino. La coccinella è ritenuto un insetto molto utile nell’orto e nel giardino, in più, è considerato un vero portafortuna vivente.

Tra tutti gli insetti, solo coccinelle e farfalle sono quelli più apprezzati dal pubblico. Da qui nascono diverse curiosità: di cosa si nutrono, dove vivono e come attirarle nel proprio giardino.

Innanzitutto, se intendi attirare le coccinelle nel tuo orto, devi evitare l’impiego di pesticidi e qualsiasi repellente: le coccinelle sono estremamente sensibili all’inquinamento. Prima di vedere cosa mangiano le coccinelle vogliamo condividere con te alcune preziose informazioni.

Coccinella rossa e coccinella gialla

La vera coccinella italiana presenta sette punti (la specie Coccinella septempunctata), è questa considerata il simbolo della fortuna. Introdotte artificialmente, nel nostro paese non mancano altre coccinelle. Se hai notato una coccinella gialla nell’orto, probabilmente si tratta delle coccinella Arlecchino (Harmonia axyridis). La coccinella arlecchino è stata soprannominata così per la variabilità delle sue colorazioni. Questa specie può essere identificata in una coccinella nera così come in coccinelle da colori più disparati. Più tipicamente, la colorazione delle elitre può variare dal rosso al giallo-arancio e il numero di punti neri presenti è altrettanto variabile.

Sempre sul nostro territorio si può trovare una terza specie di coccinella, l’Adalia bipunctata, si tratta di una coccinella con due punti simmetrici, posti al centro delle elitre rosse. E’ una coccinella più piccola rispetto alle altre due specie citate.

Cosa mangiano le coccinelle?

Eccoci finalmente giunti alla curiosità centrale di molti lettori: cosa mangia la coccinella?

La coccinella è un insetto polifago e piuttosto generalista. Ciò significa che la sua alimentazione è molto ampia e in condizioni estreme possono praticare il cannibalismo e nutrirsi di esemplari più piccoli della propria specie. Il cannibalismo si verifica raramente in natura, dove la coccinella si comporta prevalentemente come insetto entomofago.

Cosa significa entomofago? Che la coccinella mangia insetti e larve di insetti di altre specie, soprattutto parassiti come i pidocchi delle piante.

Per la sua propensione a cacciare e nutrirsi di insetti parassiti, la coccinella è molto amata in agricoltura tanto che è spesso introdotta artificialmente nella lotta biologica integrata.

Le coccinelle sono molto efficaci nella lotta biologica contro gli afidi. L’Università del Kentucky (USA) riporta che una singola coccinella mangia fino a 65 afidi in una sola giornata e può arrivare a mangiare fino a 5.000 afidi nel corso del suo ciclo di vita.

Che cosa mangiano le coccinelle? Prevalentemente afidi, pidocchi delle piante e altri parassiti delle piante. E’ per questo che la coccinella è considerata un portafortuna: protegge il raccolto ed è associata alla prosperità.

Per la sua capacità di mangiare afidi, fin dal XIX secolo, le coccinelle europee sono state introdotte artificialmente nei campi agricoli Statunitensi. Purtroppo, la coccinella a sette punti ha preso il sopravvento decimando le popolazioni di coccinelle autoctone degli USA.

Uno scenario similare sta avvenendo oggi in Italia. La coccinella arlecchino o coccinella asiatica è stata ritenuta più efficace nella lotta biologica perché più facile da allevare e introdurre in un ambiente. Gli agricoltori italiani, negli ultimi anni, per eliminare gli afidi hanno introdotti in modo massiccio la coccinella arlecchino. Questa coccinella, purtroppo, sta mettendo a rischio le popolazioni di coccinelle nostrane (a due punti e a sette punti).

Cosa mangia la coccinella: approfondimento

Negli ultimi dieci anni, la coccinella asiatica è divenuta la specie di coccinella più abbondante sul nostro territorio tanto che l’Unione Internazionale per la Conservazione della Natura (IUCN), ha classificato questo insetto tra le 100 specie più invasive d’Europa per la sua abilità nel diffondersi e i suoi forti impatti nell’ecosistema.

L’arrivo della coccinella asiatica ha sì dimezzato le popolazioni degli afidi nostrani ma anche altri insetti sono stati vittime a cominciare delle altre coccinelle. Ti abbiamo detto che la coccinella è un insetto polifago ma soprattutto entomofago: si nutre di insetti di altre specie… Tra gli altri insetti predati, la coccinella arlecchino si mangia anche la coccinella a sette punte!

La coccinella a sette punti mangia prevalentemente afidi e altri pidocchi delle piante. Quella arlecchino riesce a predare anche insetti utili per l’agricoltura.

Coccinella in inverno

La coccinella in inverno non è attiva, infatti, fino a qualche tempo fa, nelle campagne, nel periodo autunnale, si assisteva a veri e propri raduni di coccinelle! Le coccinelle si radunavano per rifugiarsi in luoghi protetti dal freddo come insenature nei muri, crepe nelle cortecce o buche riparate. Quindi se ti chiedi cosa mangiano le coccinelle in inverno, sappi che questo insetto è inattivo durante i mesi freddi dell’anno.

Tra i predatori naturali delle coccinelle ci sono altri insetti entomofagi (come la coccinella arlecchino), rettili (rane, lucertole…) e uccelli. Per altre curiosità: cosa mangiano le lucertole.

Share
Pubblicato da
desimoneanna