Come vedere la barriera corallina in Australia

come vedere la barriera corallina australia

Se ti stai chiedendo come vedere la Barriera Corallina in Australia, probabilmente sei appassionato di snorkeling, apnea o immersioni. In questo articolo ti spiegheremo dove alloggiare, come arrivarci e come visitarla.

Come vedere la barriera corallina in Australia: periodo migliore per il viaggio, dove soggiornare, come spendere poco e posti da non perdere.

La Grande Barriera Corallina

Dove vedere la barriera corallina australiana? La Grande Barriera Corallina è molto estesa: parliamo di circa 344 km quadrati di bellezza sommersa. E’ così estesa che è l’unica formazione naturale di coralli visibile anche dallo spazio. Con i suoi 2.300 km, la Grande Barriera Corallina è il più ampio sistema corallino del Pianeta.

Dove si trova la Barriera Corallina?

La Grande Barriera Corallina si trova sulla costa est australiana, nello stato del Queensland.

Chiariamo subito che per andare in Australia hai bisogno del passaporto. Assicurati di farne domanda con qualche mese di anticipo. Di norma, per il rilascio del passaporto occorrono solo 10 – 15 giorni, ma ogni questura ha i suoi tempi.

Come vedere la barriera corallina Australia

Qual è il periodo migliore per visitare l’Australia, dove andare per vedere la Grande Barriera corallina e soprattutto, quanto costa il viaggio? In questo articolo troverai una risposta a tutti i dubbi più comuni.

Quando andare in Australia?

Quando visitare la Grande Barriera Corallina? 
Le Stagioni in Australia funzionano in modo diverso! Questa nazione ha varie fasce climatiche. La zona centro settentrionale dell’Australia ha un clima tropicale con due sole stagioni: estate e inverno.

L’estate va da novembre a maggio. E’ la stagione umida: piove spesso e le temperature raggiungono i 30 – 35 °C.

L’inverno va da giugno a settembre, le temperature sono miti ma solo raramente scendono sotto i 25 °C.

Visitare il Queensland

Nel nord del Queensland, l’alta stagione corrisponde all’inverno locale (che coincide con la nostra estate, cioè da giugno a settembre).

La bassa stagione ti dà la possibilità di visitare la barriera corallina a prezzi molto competitivi ma ci sono svantaggi. Il caldo torrido ti renderà più afose le escursioni. Le piogge sono soprattutto mattutine e serali, ti danno un margine inferiore per goderti le spiagge. Il problema principale non è la temperatura o la pioggia, bensì le correnti marine: le acque sono spesso torbide quindi dovresti affidarti a un’ottima guida locale che possa indicarti i migliori punti e insenatura in cui l’acqua è più limpida e il fondale non è smosso!

La bassa stagione, però, ha anche dei vantaggi: in questo periodo la foresta pluviale (Daintree Forest, si raggiunge facilmente da Cairns) è all’apice della sua bellezza.

In estate (che corrisponde al nostro inverno) più ti sposti al nord e più le temperature aumentano. Tieni presente questo quando scegli il tuo itinerario di vacanza in Australia.

Dove andare per vedere la Barriera Corallina Australiana?

Come arrivarci? 
Dall’Italia partono molti voli internazionali che hanno come destinazione finale l’aeroporto di Cairns. Il volo più classico fa scalo a Parigi e a Singapore. Alcuni voli fanno scalo a Parigi e Monaco di Baviera, altri fanno un solo scalo a Hong Kong o Singapore, dipende da quale aeroporto italiano si parte.

Dove andare? 
Le isole paradisiache che formano l’arcipelano di Whitsunday sono ben 74. In più, ci sono moltissime mete costiere che consentono di visitare la barriera corallina: la stessa Cairns, Harvey Bay, Mission Beach, Port Douglas… Vi sono anche isole tropicali di lusso come Hayman e Lizard.

E’ chiaro che la scelta va ponderata in base alle aspirazioni personali e al budget. Le isole principali sono:

  • Lady Elliot Island
  • Lady Musgrave Island
  • Great Keppel Island
  • Pumpkin Island
  • Heron Island
  • Magnetic Island

Chi vuole visitare la barriera corallina in Australia spendendo poco, può puntare alla Magnetic Island. Una volta atterrati a Cairns, bisognerà recarsi alla città di Townsville. Da Townsville imbarcarsi con un traghetto: il trasporto per Magnetic Island richiede solo 25 minuti. Perché è una buona soluzione per chi vuole spendere poco? Perché non mancano ostelli.

In molte isole, infatti, per chi vuole vedere la Barriera Corallina australiana spendendo poco, ci sono Bad and breakfast e ostelli, molto più accessibili di Hotel e Resort. In alternativa, chi vuole visitare l’Australia spendendo poco, può optare per il campeggio.

Cairns

Se vuoi vedere la barriera corallina in Australia puoi anche vedere Cairns come la tua base operativa. Questa città è perfetta: ha molte agenzie che propongono tour e attività di ogni tipo. Cairns è il punto di congiunzione tra il profondo Blu della Grande Barriera Corallina è il Verde lussureggiante della foresta pluviale più antica del mondo (Daintree Rainforest).

Qui a Cairns ci sono sistemazioni per ogni tasca: dagli ostelli ai resort di lusso. Cairns si può considerare il “quartier generale” perfetto per districarsi tra l’entroterra, la zona costiera e i tour di un giorno alle isole tropicali.

Può essere utile: come fare snorkeling

Pubblicato da Anna De Simone il 22 Luglio 2019