Come sostituire la resistenza dello scaldabagno

sostituire resistenza scaldabagno

Come sostituire la resistenza dello scaldabagno: istruzioni per svuotare lo scaldabagno elettrico e procedere alla sostituzione della resistenza.

Lo scaldabagno elettrico con la produzione di acqua calda sanitaria, incide fortemente sulla “bolletta della luce”. Una buona manutenzione non solo ci consentirà di risparmiare su eventuali riparazioni, ci darà la possibilità di risparmiare energia nel quotidiano abbassando i costi della bolletta elettrica.

Scaldabagno elettrico: resistenza, calcare e consumi

Tra i lavori di manutenzione dello scaldabagno elettrico vi è la pulizia della resistenza. La resistenza dello scaldabagno, soprattutto in località dove la durezza dell’acqua è elevata, è soggetta a frequenti guasti.

L’acqua eccessivamente dura (ricca di calcare), per riscaldarsi, passa più volte intorno alla resistenza elettrica dello scaldabagno. Se da un lato la resistenza brucia energia per riscaldare l’acqua, dall’altro l’acqua va a depositare calcare proprio sulla resistenza abbassandone l’efficienza.

Una resistenza ricca di calcare avrà bisogno di molta più energia per il riscaldamento dell’acqua con un forte aggravio sui consumi.

Per risolvere, in modo definitivo questo problema, non basta sostituire la resistenza: se da voi l’acqua è ricca di calcare, presto o tardi il problema si ripresenterà.

Chi vuole una soluzione definitiva in grado di salvaguardare la vita dello scaldabagno elettrico e abbassare i consumi, dovrà provvedere all’acquisto di un addolcitore.

Come sostituire la resistenza dello scaldabagno

La prima cosa da fare è interrompere il passaggio di corrente intervenendo sul quadro elettrico: staccate il contatore generale.

Importante!
Interrompete l’alimentazione elettrica dello scaldabagno qualche ora prima dell’intervento in modo da far raffreddare l’acqua presente all’interno del boiler. 

Chiudete il rubinetto dell’acqua che alimenta lo scaldabagno. Se avete problemi a individuarlo, consultate il manuale utente dell’elettrodomestico oppure, nella disperazione, staccate “la chiave terrestre dell’acqua”, cioè l’interruttore generale dell’acqua che è posto nei pressi del contatore dell’acqua.

Per questo intervento di fai da te vi servirà una scala per accedere allo scaldabagno, dei cacciavite compatibili al vostro modello di boiler e una chiave a tubo per la resistenza dello scaldabagno. Per lavorare in maggiore sicurezza, fatevi aiutare da un amico o parente.

Come svuotare lo scaldabagno

Per poter provvedere alla sostituzione della resistenza avrete bisogno di svuotare completamente il serbatoio. Per svuotare lo scaldabagno smontate direttamente il tubo flessibile e la relativa valvola di sicurezza del circuito di entrata dell’acqua fredda (quella con la freccia verso l’apparecchio). Una volta che smontate questo flessibile, cadrà una cascata d’acqua quindi attrezzatevi con un grosso bidone. Una bacinella non basta! Chi ha lo scaldabagno elettrico a ridosso di un piatto doccia o della vasca può andare tranquillo.

Come smontare il termostato

Rimuovete il coperchio di protezione di plastica (generalmente è fissato con una linguetta a incastro e delle viti) così da poter smontare la lampadina del termostato dal suo alloggiamento.

Scollegate i fili dai morsetti e rimuovete il termostato che si estrae tirando con un pizzico di forza applicata sulla scatola scura alla quale erano connessi i fili e sulla quale è infissa la barretta di ottone infilata nella resistenza.

Come smontare la resistenza

Utilizzando l’apposita chiave a tubo, smontate la resistenza dello scaldabagno. A causa del calcare, sarete costretti a usare un bel po’ di forza! Anche in questa fase, usate una bacinella per raccogliere gli ultimi residui di acqua e i pezzi di calcare che cadranno.

Pulire la resistenza prima della sostituzione

Talvolta la resistenza non funziona solo perché è eccessivamente sporca. In questo caso, prima della sostituzione con una resistenza nuova, potete provare a rimontare la vecchia resistenza dopo averla pulita.

Per la pulizia potete immergere la resistenza in una pentola contenente dell’aceto di vino bianco caldo. Lasciate la resistenza a mollo per diverse ore per poi provvedere a spazzolarla delicatamente.

Sostituzione resistenza scaldabagno

Chi non vuole cimentarsi in pulizie fai da te, può sostituire la resistenza dello scaldabagno acquistandone una nuova. In effetti il costo della resistenza dello scaldabagno elettrico è molto contenuto. Su Amazon si possono trovare modelli a prezzi che oscillano dai 10 ai 20 euro con spese di spedizione gratuite.

Link utili: Resistenza elettrica per scaldabagno su Amazon

 

Pubblicato da Anna De Simone il 29 novembre 2016