Come riconoscere le piante

come riconoscere le piante

Come riconoscere le piante: una guida alle piante più comuni che trovi sul territorio italiano e consigli pratici per riconoscere le piante dalle foglie o sfruttando lo smartphone.

Prima di vedere quali sono le applicazioni per riconoscere le piante voglio dirti che solo l’esperienza e tanta pratica ti darà le competenze necessarie affinché tu possa riconoscere una pianta semplicemente osservandone fusto e foglie! Quindi il primo consiglio è questo: non avere fretta! Sii un attento osservatore e le cose verranno da sé!

Come riconoscere le piante

Ogni pianta ha il suo habitat, così per imparare a riconoscerle puoi sfruttare questo vantaggio. Non tutte le piante sono ubiquitarie. Ci sono piante che crescono solo in montagna, altre che preferiscono la pianura, altre tipiche dell’ambiente collinare e altre tipiche dell’habitat costiero. Sfruttando questo primo indizio, ti dirò quali sono le piante più comuni che trovi nella Foresta Mediterranea, cioè quali sono le piante che compongono il bosco costiero.

  • Leccio
  • Pino
  • Olivo
  • Sughera

Olivo e Pino sono certa che sai già riconoscerli. Il leccio è la pianta mostrata in alto. Per le foto di fusto e foglie puoi visitare la pagina dedicata: leccio. Queste piante sono facili da riconoscere soprattutto per chi abita nel Meridione d’Italia: crescono soprattutto nelle zone a clima mite, con carenza d’acqua. Sono caratterizzate da cortecce spesse che proteggono il fusto dall’evaporazione.

In pianura puoi facilmente imbatterti in:

  • Pioppo
  • Salice
  • Farnia
  • Ontano

Pioppi e salici, come prima pini e olivi, sono facili da identificare. Se hai notato un albero che cresce nell’acqua e ti stai chiedendo di cosa possa trattarsi, sappi che l’ontano, il salice e il pioppo sono gli alberi che meglio si adattano a crescere in acqua. La foto che segue è quella di un ontano.

come riconoscere gli alberi

La farnia si può confondere con un leccio, sono entrambe querce e producono ghiande. Le due piante si possono distinguere facilmente osservando i margini delle foglie. Ecco le foglie della farnia. Le foglie possono essere un ottimo indicatore per riconoscere le piante, soprattutto quando bisogna discriminare due specie dello stesso genere, quindi che hanno frutti e fusto simili.

riconoscere alberi dalle foglie

Continuiamo il nostro piccolo viaggio alla scoperta degli alberi d’Italia. Nell’habitat montano si possono scoprire moltissime piante, tra le più comuni ci sono le conifere che presentano foglie aghiformi. La forma delle foglie è così strutturata per minimizzare la traspirazione e i danni provocati dalle nevicate, ecco perché molte piante presenti in montagna sono sempreverdi. Tra le conifere italiane più comuni abbiamo:

  • Abete
  • Pino
  • Larice

Le latifoglie più comuni sono:

  • Faggio
  • Castagno

Come riconoscere le piante dalle foglie

In questo articolo ti ho parlato di foglie aghiformi piante latifoglie. Le foglie a forma di ago (aghiformi) identificano principalmente le conifere. Le piante latifoglie, invece, sono quelle che presentano foglie molto larghe. Molte piante latifoglie sono anche caducifoglie (cioè si spogliano in autunno e cacciano nuova vegetazione in primavera), ma ci sono anche latifoglie sempreverdi, per esempio, tipico dell’ambiente costiero, il carrubo, Ceratonia siliqua.

App per riconoscere le piante e libri

Un tempo ti avrei consigliato l’acquisto di un manuale… Certo, chi ama la carta stampata può acquistare un “Atlante degli Alberi” oppure una guida illustrata per riconoscere gli alberi d’Italia e d’Europa. Ti consiglio “Alberi d’Italia e d’Europa”, si tratta di una guida al riconoscimento che ti spiega, grazie a illustrazioni, come riconoscere le piante dalle foglie, dai fiori o dai frutti e come identificare alcune peculiarità specifiche di determinate specie. Il libro consigliato si compra su Amazon al prezzo di 17,00 euro e per tutte le informazioni puoi visitare: questa pagina.

Parliamo ora delle applicazioni per riconoscere le piante. Anche qui c’è un’ampia scelta. Gli amanti del freeware possono scaricare gratuitamente l’app per riconoscere alberi e piante [email protected]disponibile sia per iPhone che per Android Os. Si tratta di un database molto ampio che mette a disposizione le foto dei centri di ricerca francesi come il CIRAD e l’INR.

L’app per riconoscere alberi lascia poco spazio alle osservazioni personali. Infatti per ottenere un riscontro basta usare la fotocamera. La peculiarità di questa applicazione è proprio quella di permettere il riconoscimento di piante e fiori tramite la fotocamera dello smartphone.

Dove scaricare l’App?  Ecco due link utili. Il download può avvenire dal PlayStore per Android o dall’App Store su iOs. Puoi ricercarla scrivendo direttamente “PlantNet”.

Per iPhone, molto efficace è l’App per riconoscere piante “PictureThis”, anche in questo caso si sfrutta la fotocamera per una ricerca da immagini.

Pubblicato da Anna De Simone il 20 Gennaio 2019