Come restaurare le superfici in legno

Come restaurare le superfici in legno: proviamo con il “fai da te” a ridare splendore alle vecchie superfici in legno. Si tratta di semplici trucchi con ingredienti naturali.

Il restauro del legno, è uno degli aspetti più affascinanti del recupero edile. Che si tratti delle vecchie travi del tetto della nostra casa o magari del vecchio comò di nostra nonna, ogni legno ha una specifica natura che bisogna rispettare ed esaltare.

Anche se il mercato offre materiali alternativi per arredare casa, molti prediligono il legno sia per una questione di qualità che di estetica. Il problema è che la manutenzione del legno non è semplice, infatti alcuni agenti esterni deteriorare o danneggiare il mobile.

Come restaurare le superfici in legno

Restaurare le superfici in legno può sembrare un’impresa difficile, in realtà non richiede competenze particolari da parte degli amanti del fai da te. Esistono, infatti, alcuni trucchi che non richiedono troppi soldi e aiutano a riparare imperfezioni e graffi delle superfici in legno, in modo da mantenerle in buono stato.

In questa pagina vi illustreremo come restaurare un mobile in legno, sfruttando materiali naturali e tecniche efficaci per ottenere un mobile dall’aspetto praticamente nuovo.

Olio di fegato di merluzzo

Anche se ha un’odore sgradevole, l’olio di fegato di merluzzo è un’ottima soluzione per nascondere i graffi sulle superfici in legno.

Come si applica

  1. Rompere una capsula di olio di fegato di merluzzo
  2. Sfregare il liquido in essa contenuto sulla superficie del mobile in questione e aspettare qualche ora: il tempo necessario per consentire al prodotto di penetrare in profondità
  3. Trascorso il tempo necessario, passare sulla superficie un panno morbido per far risplendere il mobile
  4. Ripetere l’applicazione due volte alla settimana.

Noci

Un composto a base di noci può essere una valida soluzione per coprire i graffi che fanno apparire più vecchi i mobili di legno. Gli oli naturali e la polpa delle noci si fondono facilmente sulla superficie legnosa, restituendole l’aspetto originario.

Come si applica

  1. Tritare qualche noce fino a ottenere una farina e poi inumidirla con un pò di acqua o olio di oliva
  2. Sfregate il composto ottenuto sui mobili e lasciare asciugare
  3. Eliminare il composto in eccesso con un panno morbido e ripeter il trattamento una volta alla settimana.

Cera

La cera è un prodotto efficace contro i graffi ed altre imperfezioni sui mobili di legno. Dato che si combina facilmente con altri ingredienti, la si può mescolare con delle vernici per uniformare il colore del mobile.

Come si applica

  1. Sfregare la quantità di cera necessaria sul mobile oppure usare la cera dura per riempire le piccole crepe o i graffi che si formano sul legno
  2. Con una spugna morbida eliminare il prodotto in eccesso.

Fondi di caffè

La tintura rilasciata dai fondi di caffè può aiutare a migliorare l’aspetto dei mobili che  appaiono graffiati e vecchi.

L’applicazione costante di questo prodotto sul mobile aiuta a diminuire la presenza di macchie inoltre riempie le piccole crepe o ammaccature.

Come si applica

  1. Inumidire i fondi caffè con acqua o olio di semi di lino e applicare il composto ottenuto sulla superficie del mobile in questione
  2. Eliminare i residui con uno spazzolino e ripetere il trattamento una volta alla settimana.

 Aceto e olio

Combinando l’aceto con l’olio di oliva si ottiene un prodotto brillantante molto efficace nel coprire anche i graffi. I due ingredienti proteggono il legno dagli agenti esterni ed eliminano polvere e batteri.

Come si applica

  1. Unire aceto di vino bianco e olio di oliva in parti uguali e sfregare la soluzione sulla superficie in legno che bisogna pulire.
  2. Lasciare che il prodotto venga assorbito per qualche minuto poi eliminare l’eccesso con un panno umido.

 Plastilina

Non tutti sanno che la plastilina è un materiale che si presta a coprire i graffi che rovinano l’aspetto dei mobili di legno.

Come si applica

  1. Prendere la plastilina nella quantità che occorre per riempire le crepe
  2. A questo punto, applicare della lacca o della colla in modo da fissarla bene.

Dentifricio e olio

Combinando il dentifricio con l’olio si ottiene un’ottimo prodotto molto utile per coprire i graffi sui tavoli o altri oggetti di legno.

Come si applica

  1. Inumidire il dentifricio con un po’ di olio vegetale e sfregarlo sui graffi presenti sulla superficie in legno
  2. Lasciare agire fino a che il prodotto non si sarà asciugato poi eliminate l’eccesso con un panno umido

Segatura e colla

Se i graffi della superficie in legno sono troppo profondi, questo semplice rimedio con segatura e colla può rivelarsi davvero efficace.

Come si applica

  1. Prendere la quantità di segatura necessaria poi mescolarla insieme alla colla bianca
  2. Applicare il composto sulle crepe o sui graffi
  3. lasciare asciugare poi pulire la superficie
  4. Volendo, si può anche applicare un pò di lacca o vernice per conferire alla superficie un aspetto brillante.

Prima di buttare i vostri mobili perché vi sembrano vecchi, provate questi rimedi fai da te; avrete la possibilità di restituire alle superfici in legno un aspetto rinnovato con una spesa minima.

Pubblicato da Anna De Simone il 13 aprile 2017