Come pulire frutta e verdura dai pesticidi

come lavare frutta e verdura

La frutta e la verdura sono alimenti fondamentali per l’organismo ma è bene sapere che prima di ingerirli vanno puliti correttamente così da eliminare tracce di pesticidi e batteri che possono danneggiare la salute.


Frutta e verdura, se non di provenienza biologica, ricevono una grande quantità di pesticidi durante il processo di coltivazione, senza contare che sono anche esposte a sporcizia e feci animali. Per questo è fondamentale pulire e disinfettare questi alimenti prima di mangiarli. A tal proposito vi illustreremo come pulire frutta e verdura grazie a rimedi naturali facilmente reperibili in casa.

Come pulire frutta e verdura, consigli utili
Non lavate mai frutta e verdura prima di metterli da parte per evitare che possano decompor con più facilità; l’umidità crea un ambiente perfetto per i batteri e i microorganismi.

Come pulire frutta e verdura, rimedi naturali

  • Bicarbonato di sodio

Prima di ricorrere al bicarbonato, dovete immergere la frutta e la verdura in una bacinella con acqua per eliminare la sporcizia. In seguito, versate un cucchiaio di bicarbonato di sodio in una bacinella e diluitelo in un litro di acqua. Una volta pronto questo disinfettante, immergete la frutta e la verdura per qualche minuto e sfregate bene per eliminare tutti i batteri. Fatto ciò, risciacquare sotto l’acqua corrente

  • Aceto di mele

L’aceto di mele è un altro degli ingredienti naturali efficaci contro pesticidi e batteri. Basta diluire un bicchiere di aceto di mele in un litro di acqua e lavare gli alimenti con questa miscela.

  • Aceto e limone

L’aceto e il limone sono due alleati eccellenti per pulire frutta e verdura; garantiscono l’eliminazione dei batteri e delle tracce di pesticidi che fanno così male all’organismo. Basta mescolare il succo di un limone, due cucchiai di aceto bianco e una tazza di acqua in un flacone con nebulizzatore. Agitare per miscelare bene tutti gli ingredienti e spruzzare il liquido sulla frutta e sulla verdura prima di mangiarle.

  • Estratto di pompelmo e bicarbonato di sodio

Questo rimedio naturale consiste nel mescolare 20 gocce di estratto di semi di pompelmo, un cucchiaio di bicarbonato di sodio, una tazza di aceto bianco e una tazza di acqua. Diluire tutto molto bene e versare la miscela in un flacone con nebulizzatore per spruzzare il liquido su frutta e verdura prima di mangiarle.

  • Aceto e sale

Per lavare e disinfettare ogni tipo di frutta e verdura, possiamo ricorrere a sale e aceto. Per la procedura basta riempire un recipiente di acqua e aggiungete mezza tazza di aceto di mele e tre cucchiai di sale. Mescolare bene tutti gli ingredienti e poi immergere la frutta e la verdura in questo liquido per 20 minuti.

Altro rimedio? Acquistate frutta e verdura che provengono esclusivamente da agricoltura biologica; in questo caso dovrete solo limitarvi a pulire questi alimenti sotto acqua corrente.

Ti potrebbe interessare anche la Giuggiola

Pubblicato da Anna De Simone il 20 maggio 2015