Come pulire display in modo naturale

come puilire display

Come pulire display di smartphone, computer, notebook, tv… consigli per la pulizia dello schermo touch, con tecnologia al plasma o LCD.

Se avete appena comprato una nuova TV HD e non volete rovinare il vostro schermo da 60″, meglio che leggete questa guida!

display, siano essi i classici monitor del computer o quelli di una più avanzata televisione, devono essere trattati con cautela. Il display dovrebbe essere brillante e pulito per poter restituire immagini nitide ma una pulizia inadeguata potrebbe generare aloni, striature o peggio ancora… graffi!

Fino a qualche anno fa, le televisioni e i computer erano costituita da schermi molto spessi e materiali robusti. Pulirli era molto più semplici. Oggi, i display di smartphone, tablet e computer sono realizzati da diversi materiali stratificati tra loro. Ogni strato ha la sua funzione e ogni strato si può rovinare a causa di una pulizia fatta con superficialità.

Ci sono tre regole importanti da rispettare quando volete pulire un display:

  • mai usare panni ruvidi
  • mai spruzzare un detergente direttamente sulla superficie del display
  • mai usare panni eccessivamente umidi

Quando il liquido (acqua o detergente che sia) tocca il bordo del vostro display da pulire, può facilmente infiltrarsi mediante le giunzioni delle plastiche. Il liquido può penetrare tra i diversi strati dello schermo! La foto che vi mostriamo qui in basso (è orribile, vero?!) è l’esempio di ciò che potrebbe capitare al vostro notebook (o anche alla vostra tv!) se utilizzate un panno eccessivamente bagnato.

pulire display notebook

Le possibilità che il liquido evapori, una volta che è penetrato negli strati meno superficiali del vostro display, sono pari a zero! Non c’è asciugacapelli che tenga… non potete fare nulla per asciugare un display ridotto in questo modo.

Altre regole fondamentali da rispettare:

  • non utilizzate mai un detergente che possa contenere ammoniaca
  • non utilizzate mai un detergente che possa contenere alcool

Quindi, alla domanda: posso usare il detergente per i vetri per pulire il display dello smarphone o della tv?” la risposta è “NO”!

Generalmente, i detergenti per i vetri contengono ammoniaca o basse concentrazioni di alcool (quindi vanno evitati tutti i detergenti profumati). Queste sostanze possono rovinare i display lucidi “glossy”, possono causare danni alla tecnologia dei “retina display” o rendere inefficace il rivestimento anti-riflesso di alcuni schermi.

Altro errore molto frequente consiste nell’asciugare i display con asciugamani in spugna, tovaglioli di carta o stracci di uso generale. I display sono molto delicati, soprattutto quelli del televisore e dei notebook. La superficie di un tovagliolo di carta, a livello microscopico, è abbastanza abrasiva da lasciare macchie e leggere smerigliature sulla superficie del monitoro. Insomma, una pulita dopo l’altra rischiate di rovinare il vostro schermo.

Ricapitolando, ecco le 5 cose che NON dovete fare per pulire un display:

  1. Usare detergenti profumati.
  2. Usare detergenti contenenti alcol o ammoniaca.
  3. Usare tovaglioli di carta, asciugamani di spugna o stracci comuni per asciugare il display.
  4. Usare un panno eccessivamente umido.
  5. Spruzzare il detergente direttamente sullo schermo da pulire.

Dopo aver visto le cose da evitare accuratamente in fase di pulizia del display, passiamo alla pratica.

Come pulire display

Che sia un tuch screen (smartphone, tablet, display sensibile al tocco dell’auto…) o che abbia tecnologia al plasma o LCD, ecco le istruzioni da rispettare per pulire in modo sicuro e corretto il vostro schermo.

  1. Spegnete il dispositivo e agite solo su un display freddo. Non surriscaldato! Il display deve essere freddo, soprattutto se si tratta di TV HD al plasma.
  2. Spolverate lo schermo utilizzando una bomboletta spray di aria compressa. La bomboletta deve essere tenuta sempre in posizione verticale con il getto d’aria perpendicolare al piano del display.
  3. Strofinate, con delicatezza, la superficie dello schermo utilizzando un panno in microfibra PULITO.

Un passaggio con un panno in microfibra asciutto dovrebbe essere sufficiente, tuttavia, se così non dovesse essere, inumidite leggermente il panno con acqua distillata e pulite il display eseguendo dei movimenti circolari.

Evitate di usare l’acqua del rubinetto per la presenza di calcare.

In presenza di macchie sul display o sporco più tenace. Inumidite il panno con una soluzione data al 50% da acqua distillata e al 50% da aceto di vino bianco. Questa soluzione è utile per pulire display anche da macchie di olio e di unto (se avete mangiato patatine o burro d’arachidi e avete sporcato il display del vostro notebook, è il rimedio che fa per voi!).

Se negli angoli del display è ancora presente della polvere, eliminatela con un pennellino a setole morbide tipo questo: kit pulizia schermo, proposto su Amazon al prezzo di 6,95 euro e spedizione gratuita. Non impiegate un pennello vecchio o già usato perché potrebbe perdere setole o peggiorare la situazione.

Se ti è piaciuto questo articolo puoi seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra lecerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone