Come leggere il contatore del gas

come leggere il contatore del gas

Per evitare l’ingiustificata batosta delle altissime bollette del gas è necessario controllare da sé il reale consumo del gas. Molti utenti si limitano ad aspettare la bolletta del gas senza conoscerne il consumo effettivo! Se viene effettuata la sola lettura da parte dell’operatore addetto, è molto probabile che venga considerato un importo presunto che viene gonfiato fin troppo, facendoci arrivare una bolletta davvero molto alta. A tal proposito vi illustreremo come leggere il contatore del gas per non essere impreparati al momento dell’arrivo della bolletta.


Come leggere il contatore del gas, indicazioni tecniche
Tramite un contatore viene fatta una lettura di reale consumo in metri cubi. Il contatore del gas: solitamente si trova all’esterno di ogni abitazione o condominio in concomitanza di contatori luce e acqua, ed è racchiuso in un box di metallo o cemento con forma a scatola. Da quì partono ed arrivano le tubature che erogano il gas alle abitazione dalla rete comunale.
Il contatore è costituito da una finestrella con gli indicatori di consumo: uno rosso e uno nero. All’esterno vi è il numero di matricola inoltre vi sono presenti anche altre sigle delle caratteristiche tecniche dell’apparecchio, come: portata massima, minima, pressione massima e volume.

Come leggere il contatore del gas, la procedura
Il conteggio del Gas viene effettuato in metri cubi: nella finestrella, come vi abbiamo già accennato potete osservare la sezione nera e la sezione rossa: i numeri presenti in quella nera sono i più rilevanti cioè quelli che conteggiano il reale e progressivo consumo di gas; quelli della rossa non servono e quindi possono essere trascurati perché conteggiano solo una parte decimale che non incide nella vostra accurata verifica.
La sezione nera ha al suo interno, 5 numeri: la lettura viene fatta considerandolo come un semplice numero che va da 0 a 99999, quindi ad esempio se la numerazione è 00123 il valore sarà 123 metri cubi..
Indicazioni utili: controllate le tubature periodicamente per verificare il loro stato.

Auto lettura del contatore del gas
Per evitare brutte sorprese all’arrivo della bolletta del gas potete comunicare al vostro gestore il numero riportato sul contatore. Potete fare questa operazione in due modi diversi: on line oppure chiamando il numero di telefono apposito che potete trovare sulla vostra bolletta. Sempre sulla bolletta è riportata la data entro la quale dovrete comunicare l’auto lettura.

Pubblicato da Anna De Simone il 3 giugno 2014