Come farsi crescere la barba

come farsi crescere la barba

Come farsi crescere la barba: consigli per far crescere la barba folta in poco tempo. Trucchi e suggerimenti per “ordinare” la barba mentre cresce.

Come farsi crescere la barba? Con tanta pazienza, una buona idratazione e una corretta alimentazione. Questi sono i tre fattori principali perfar crescere la barbasana e folta.

Chi ha la possibilità, per far crescere la barba in modo ordinato, potrebbe ricorrere a un barbiere ma solo quando la barba avrà superato il suo “periodo critico”. E’ credenza comune pensare che i peli della barba crescono allo stesso ritmo dei capelli… sbagliatissimo! La velocità di crescita della barba dipende sia da fattori nutrizionali, da fattori ormonali e ambientali.

Come farsi crescere la barba velocemente

Come far crescere la barba velocemente, ecco una delle domande che qualsiasi uomo impaziente arriverà a porsi! Il problema è l’impazienza. La barba ha i suoi tempi di crescita. I peli del viso sembra che crescono velocemente quando un uomo intende radersi ogni giorno… mentre quando un uomo vuole farli crescere, vanno lentamente! Ecco, questa si chiama “percezione prospettica”.

Non c’è niente che tu possa fare per far crescere la barba in fretta!
Puoi tentare con integratori o con qualche accorgimento alimentare, tuttavia, i “peli del viso” crescono seguendo il loro corso.

Nella fase iniziale dellacrescita barba, i peli potrebbero arrecarti un po’ di fastidio e dare prurito. In genere questo è del tutto normale: si tratta di abitudine! Passato il punto critico, riuscirai a convivere perfettamente con la tua barba folta e risparmierai molto tempo per le rasature quotidiane!

Quanto tempo ci vuole per farsi crescere la barba e abituarsi?
Tutto dipende dalla lunghezza che s’intente raggiungere. Mediamente si parla di 4 settimane, aggiungendo anche il tempo per adattarsi alla barba.

Talvolta la barba può dar fastidio. Ciò dipende dal tipo di pelo (quando è ispido e spesso può generare prurito durante le prime fasi di crescita) e dalla sensibilità della pelle. Ecco perché le prime quattro settimane di crescita della barba possono essere considerate come “un periodo critico”.

Solo una volta che saranno trascorse le prime quattro settimane, avrai la possibilità di recarti dal barbiere o provvedere in autonomia permodellare la barbae realizzare “l’acconciatura” che più preferisci.

Se la barba non cresce in modo uniforme

Dopo il primo mese, inoltre, avrai abbastanza “peli” da capire quanto è folta la tua barba. Talvolta la barba non cresce in modo uniforme su tutto il viso. In casi estremi si parla di alopecia della barba. Se l’area interessata è ridotta, si può compensare facendo crescere maggiormente i peli appena sopra il punto interessato dalla mancanza di barba. Un buon barbiere può darti i consigli giusti per ovviare al problema dellabarba che non cresce in modo uniforme.

Labarba diradatapotrebbe essere la conseguenza di squilibri ormonali. Il testosterone e diidrotestosterno (DHT) sono due ormoni responsabili della crescita della tua barba. Ti sorprenderà sapere che i follicoli dei peli della barba si formano quando sei un feto di 5 mesi. Poi, con la pubertà, il tuo organismo inizierà a produrre gli ormoni che scateneranno la crescita dei peli. E’ da questo momento in poi che sarai in grado di far crescere una barba folta e sana.

Come far crescere la barba

Durante le prime quattro settimane, c’è una regola garantita: meno ci pensi e… meglio è! E’ banale ma in questa fase non puoi farci nulla. Devi solo rispettare il ritmo di crescita scandito dal tuo corpo. Non ti conviene “tagliare” o tentare di “modellare la barba” in quanto non riusciresti poi a vederla nella sua interezza.

Ciò che puoi fare peravere una barba folta e sanaè… limitare l’uso di detergenti per il viso e assicurarti una giusta alimentazione.

La tua alimentazione ti fa assumere abbastanza proteine? Sappi che le unghie, i capelli e i peli sono costituiti da proteine. Anche bassi livelli di ferro possono incidere negativamente sulla tua barba. La vitamina C aiuta il tuo organismo ad assorbire il ferro.

Gli acidi grassi Omega-3 contribuiscono a mantenere i peli della barba e i capelli, ben idratati. Gli omega-3 si trovano nel salmone, nelle sardine e in alcuni frutti a guscio. L’assunzione di vitamina A aiuterà le tue ghiandole a produrre sebo. Il sebo funziona come una sorta di balsamo naturale, nella giusta quantità renderà la tua barba meno ispida.

Se hai la barba diradata, fragile e con peli sottili, potrebbe essere il caso assumere vitamine del gruppo B. Come puoi intuire, una dieta equilibrata è la chiave per avere unabarba folta e sanae per far crescere la barba in fretta (entro i limiti fisiologici del tuo organismo!).

Pubblicato da Anna De Simone il 30 Luglio 2019