Come fare yoga

tappetino yoga

La pratica dello yoga nelle sue diverse forme è sempre più diffusa nel nostro paese per i tanti benefici che può generare, per il corpo e per la mente.

Iniziare non è difficile, anzi. Bastano pochi accorgimenti e la predisposizione giusta per affrontare la prima sessione della tua vita. Lo yoga è una disciplina gentile, che accoglie i tempi e le esigenze di tutti, dai più sportivi ai meno allenati.

In questo articolo vi spiegheremo che cosa è lo yoga, quali sono le principali scuole di yoga, come iniziare a praticarlo e quali benefici fisici e mentali potrete conseguire.

Che cos’è lo yoga

Il termine yoga deriva dal verbo sanscrito yuj che significa unire o legare e indica le pratiche di meditazione di alcune religioni originarie dell’India finalizzate all’elevazione dello spirito.

Nella nostra epoca con la parola yoga facciamo riferimento a un insieme di attività fisiche che prevedono posizioni ginniche associate alla pratica di tecniche di respirazione che dovrebbero favorire il rilassamento e la meditazione.

Tipologie di yoga (o Scuole di yoga)

Originariamente la dottrina dello Yoga poteva variare in relazione alle diverse Upaniṣad vediche introdotte dai diversi maestri. Vi segnaliamo ad esempio: Kaṭha Upaniṣad, Śvetāśvatara Upaniṣad e Maitrī Upaniṣad.

Oggi le principali scuole di yoga si ispirano alle seguenti discipline: Haṭha Yoga, Kuṇḍalinī Yoga, Yin Yoga, Vinyasa Yoga, Ashtanga Yoga, Laya Yoga e Mantra Yoga.

Da queste filosofie sono nate molte altre interpretazioni, spesso “personalizzate” da parte dei “maestri” che organizzano corsi per il loro insegnamento.

A cosa serve lo yoga

Oggi lo yoga ha come obiettivo il raggiungimento dei seguenti benefici:

  • Rilassamento fisico e mentale
  • Maggior consapevolezza del proprio corpo e dei movimenti che il nostro corpo può svolgere
  • Maggior elasticità delle articolazioni e più in generale di tutto il corpo
  • Maggior serenità mentale
  • Capacità di allontanare i pensieri negativi
  • Miglioramento delle capacità cardiovascolari mediante una corretta respirazione
  • Gestione di una vita sessuale più soddisfacente grazie al miglioramento della condizione fisica e mentale

Come fare yoga

1. Scegliere un tappetino (green è meglio)

Per iniziare a praticare Yoga, tutto quello che serve è dotarsi di un tappetino dove stare in piedi, appoggiarsi o sdraiarsi durante la sessione di asana.

Ci sono tanti modelli di materassino, e distinguere fra i vari modelli non è così facile come sembra. Entrano in gioco variabili come il grip (aderenza), qualità dei materiali, resistenza del prodotto al tempo e agli agenti (sudore, aria aperta, ecc.).

Scegliere un prodotto green e in materiale naturale è una delle soluzioni migliori. Artletica, per esempio, realizza materassini yoga ecologici in gomma biodegradabile 100% Eco-friendly, concepiti per evitare lo scivolamento e per durare anni.

I materassini della serie Soul sono anche esteticamente molto belli, colorati e realizzati in 6 diverse fantasie ispirate ad animali sacri.

2. Indossa l’abbigliamento giusto

Altro aspetto da curare è l’abbigliamento. Per fare yoga vi sarà sufficiente acquistare capi comodi e traspiranti che potrete trovare nei grandi centri di articoli sportivi o, se preferite qualcosa di più ricercato, nei negozi specializzati in articoli per la ginnastica, la danza e lo yoga.

3. Principiante? Meglio iniziare da un corso

Hai tutto l’occorrente: ora è il momento di iniziare a imparare le prime posizioni. Se non hai alcuna base, consigliamo di partire iscrivendosi a un corso di yoga tenuto da un maestro / insegnante con comprovata esperienza.

Imparare in autonomia le diverse posizioni affidandosi a un video su You Tube è una tendenza frequente, soprattutto con la crescita dei canali social e degli influencer di yoga durante e post lockdown da pandemia.

Le posizioni però devono essere eseguite in modo corretto e la supervisione di un istruttore competente ti aiuterà a non commettere errori (o infortunarti).

Una volta appresa la tecnica corretta si potrà sicuramente praticare yoga da casa online, e migliorarsi utilizzando anche spunti presenti sul web.

Come cambia il fisico con lo yoga

La pratica corretta e costante dello yoga assicura nel tempo gli importanti benefici che abbiamo anticipato in precedenza. Per quanto riguarda il corpo e l’aspetto fisico lo yoga favorisce il dimagrimento, rendendo le articolazioni più elastiche, il corpo più affusolato e in generale consente di raggiungere uno stato di forma fisica migliore.

Imparare a respirare in modo corretto assicura numerosi benefici che ci consentono di vivere meglio, di superare momenti di ansia o situazioni di stress e di ottenere migliori risultati in altre discipline sportive, a partire dalla corsa.

A chi è adatto lo yoga

La pratica dello yoga è adatta a tutte le persone che non presentino controindicazioni mediche che non consentono di mantenere le diverse posizioni.

Lo yoga è adatto a soggetti di ogni età e la pratica può iniziare anche quando si raggiunge la terza età, sempre dietro la supervisione di un insegnante qualificato.

Pubblicato da Matteo Di Felice, Imprenditore e Managing Director di IdeeGreen.it, Istruttore di corsa RunTrainer certificato RunAcademy FIDAL, Istruttore Divulgativo certificato della Federazione Scacchi Italiana e appassionato di Sostenibilità, il 28 Marzo 2022