Come fare la differenziata

raccolta-differenziata

Fare la differenziata è dovere di tutti noi cittadini ai fini della tutela dell’ambiente. Grazie alla differenziata è possibile recuperare materiale da riutilizzare senza dover sfruttare materiale vergine. E’ il caso dell’alluminio per esempio che può essere riciclato all’infinito senza dover ricorrere all’estrazione della bauxite. Va da sè che tanti altri materiali come la plastica e la carta possono essere riciclati, pertanto di seguito vi illustreremo come fare la differenziata in maniera corretta evitando gli errori più comuni.

Come fare la differenziata, il vetro
Il vetro è un materiale principalmente ai fini alimentari pertanto è fondamentale eseguire il giusto smaltimento di esso. a tal proposito è bene sottolineare che vi sono materiali che vanno erroneamente smaltiti nel contenitore del vetro. E’ il caso della ceramica, del cristallo, delle pirofile in pirex, degli specchi, che contengono materiali nocivi per la salute dell’uomo e dell’ambiente come per esempio il piombo. L’errato smaltimento comprometterebbe il processo di riciclo pertanto è bene fare attenzione prima di conferire il rifiuto nell’apposito contenitore. Prima di smaltire qualsiasi oggetto in vetro è preferibile sciacquarlo con acqua e privarlo di eventuali residui come tappi, guarnizioni ecc.

Come fare la differenziata, la carta
Negli appositi contenitori destinati allo smaltimento della carta vanno buttati carta e cartoni da imballaggio, facendo attenzione a privarli di eventuali graffette metalliche o cellophane. Si è soliti fare l’errore di conferire nella carta fazzoletti e tovaglioli sporchi. Tale operazione è sbagliata in quanto contengono residui di cibo o altro che possono compromettere il processo di riciclo. La stessa cosa vale per gli scontrini,  non vanno infatti smaltiti insieme alla carta in quanto sono fatti di carta termica. Il loro smaltimento va fatto nell’indifferenziata.

Come fare la differenziata, la plastica
Per quanto riguarda la plastica, vanno smaltiti negli appositi bidoni tutti quei materiali plastici da packaging, quindi bicchieri, flacon, bottiglie, bicchieri, piatti, ma anche sacchetti, pellicole e buste. Pertanto tutti gli oggetti in plastica che non servono a contenere, come giocattoli, ciabatte, palloni, ecc. non vanno nel contenitore della plastica ma nel contenitore della spazzatura indifferenziata.

Come fare la differenziata, l’alluminio
Nel contenitore dell’alluminio vanno differenziati lattine di bibite, fogli o vaschette per alimenti, bombolette spray, tubetti di dentifricio, tappi.

Come fare la differenziata, elettrodomestici e lampadine
I materiali che fanno parte della categoria Raee vanno smaltiti seguendo indicazioni specifiche poichè contengono sostanze che possono nuocere all’ambiente ma anche materiali preziosi come oro, palladio, rame e terre rare, che possono essere recuperati e riutilizzati. I Raee generalmente vanno smaltiti nelle isole ecologiche predisposte dai comuni, oppure attraverso la raccolta porta a porta.

 

 

Pubblicato da Anna De Simone il 18 luglio 2013