Come costruire una serra fai da te

serra fai da te

Come costruire una serra fai da te: istruzioni passo dopo passo per costruire una serra per l’orto. Dall’occorrente alla messa in opera.

Chi l’ha detto che costruire una serra è difficile e costoso? È possibile costruire una serra fai da te funzionale, sostenibile e ad un prezzo adeguato! Vi basterà scegliere i giusti materiali e un pizzico di buona volontà ed il gioco è fatto.

Scopriamo nel dettaglio come costruire una serra fai da te in maniera semplice a basso impatto ambientale.

Cosa serve per costruire una serra fai da te

  • – Telaio in acciaio zincato antiruggine (archi e correnti)
  • – Copertura in PE, anti raggi ultravioletti, con cerniere;
  • – Passo per archi di 150 cm;
  • – Puntoni per fissare e stabilizzare della serra al terreno;

Kit di assemblaggio per serre fai da te per orto

Una volta che avrete procurato tutto il materiale, che potete acquistare mediante i kit di assemblaggio per serre da orto, non vi resta che rimboccarvi le maniche e darvi da fare.

Il materiale elencato tra l’occorrente, può essere acquistato presso i negozi di fai da te, i garden center o i vivai più attrezzati. Come premesso, in commercio non mancano i kit: su Amazon, un Kit per costruire una Serra per Orto a misura d’uomo (2 metri di larghezza x 4,50 metri di lunghezza e alto 1,75 m) è proposto al prezzo di 269,85 euro con spedizione gratuita. Niente paura, ci sono kit anche molto più economici ma al momento della scelta prestate attenzione ai materiali d’impiego e lasciatevi guidare dall’ultimo paragrafo di questa pagina. Il kit che vi abbiamo indicato è estremamente resistente, duraturo e antiruggine. Perfetto per chi cerca una soluzione definitiva da sfruttare coltivazione dopo coltivazione. Personalmente lo uso già da tre anni nel mio giardino!

Come costruire una serra fai da te, le istruzioni

Quando avrete tutto il materiale non vi resta che procedere con il montaggio della serra fai da te.

Innanzitutto dovrete montare la struttura in acciaio.

Partite dal basso, per poi montare successivamente la parte più alta. Fate passare gli archi negli appositi binari (vi consigliamo sempre di farvi aiutare da un amico). Una volta che avete costruito la struttura in acciaio zincato dovrete fissarla a terra, questo la renderà più stabile e resistente al vento. Tranquilli non vi occorreranno cemento o buche enormi, vi basterà optare per un terreno compatto, e utilizzare gli appositi puntoni compresi nel kit. Una volta fissata la vostra serra fai da te al terreno non vi resta che ricoprirla con l’apposita copertura in PE anti raggio ultravioletti.

Le cerniere vi permetteranno di entrare nella serra con agilità, senza rischiare d’intaccare l’intera copertura.

Serra fai da te: dove posizionarla

Scegliete con cura dove montare la vostra serra. Le ore di luce e d’ombra possono variare in base al tipo di pianta (da frutta, fiori, verdure) che andrete a seminarvi. Quindi informatevi, ma cercate di prediligere un posto mediamente soleggiato, abbiamo costruito una serra fai da te proprio per creare un clima adeguato alle nostre piante indipendentemente dalla stagione. E le piante senza sole muoiono, indipendentemente dalla tipologia. Dunque nel posizionare la vostra serra fai da te fate in modo che non sia in un posto buio, sarebbe davvero uno spreco non sfruttare l’energia solare, le piante ne risentirebbero, a quel punto sarebbe inutile tutto il lavoro svolto!

Vantaggi nel costruire una serra fai da te:

  • nessuna escavazione;
  • semplicità nell’installazione;
  • facile da trasportare;
  • sostenibilità della struttura;
  • soddisfazione nell’aver costruito una serra da soli

Come costruire una serra fai da te: la scelta dei materiali

Per costruire una buona serra fai da te sono fondamentali la struttura portante e la copertura.

Abbiamo scelto il telaio in acciaio zincato antiruggine poiché oltre alla stabilità del materiale questo è molto resistente alla corrosione, quindi fatto per durare nel tempo. La serra è un piccolo investimento che ci potrà regalare tante soddisfazioni.

Oltre al telaio importantissima è la copertura poiché è proprio questa a fare la maggior parte del lavoro di una serra. Anche se avessimo uno scheletro straresistente ma senza un’adeguata copertura, tutto sarebbe inutile.

Le piante come saprete si “nutrono” attraverso il processo di fotosintesi, una serra fai da te ha lo scopo di preservare le piante anche con un clima poco ideale o comunque soggetto precipitazioni imprevedibili (tutte caratteristiche che ormai riguardano anche la nostra amata Italia sempre meno “mediterranea” a causa di effetto serra e inquinamento atmosferico).

Una buona copertura deve fare in modo che la luce solare arrivi alle piante, ma contemporaneamente deve anche riuscire a bloccare il calore all’interno della serra, in modo da creare una sorta di microclima. Se da una parte è necessario che il materiale faccia arrivare luce solare alle piante, è anche necessario che risulti impermeabile e quindi che trattenga all’interno della serra le cosiddette onde a infrarossi lunghe.

Per i motivi appena elencati, per la costruzione di una serra fai da te, abbiamo scelto questo tipo di materiale, in grado di trattenere il calore e di proteggere la pianta.

Ora non vi resta che seminare le piante e buon giardinaggio a tutti!

Se vi è piaciuto questo articolo su come costruire una serra fai da te per l’orto potete seguirmi su Twitter, aggiungermi su Facebook, tra le cerchie di G+ o vedere i miei scatti su Instagram, le vie dei social sono infinite! :)

Pubblicato da Anna De Simone il 18 febbraio 2016