Come aumentare la durata della batteria di uno smartphone

smartphone in carica

Il degrado della batteria è uno dei principali problemi che può affliggere i moderni smartphone. Quando acquistiamo un nuovo cellulare la durata è ottima e corrisponde a quanto dichiarato dal produttore. Poi, man mano che utilizziamo il nostro smartphone e ovviamente lo “ricarichiamo” la durata della batteria si riduce progressivamente.

Aumentare la durata della batteria del proprio iPhone o smartphone Android è quindi un obiettivo importante e come vedremo si può raggiungere facilmente.



In questo articolo vi suggerirò una serie di importanti accorgimenti e vi presenterò un nuovo prodotto, chiamato Witty, ideato da 3 giovani ingegneri italiani che permette di risolvere questo problema agendo direttamente sulle cause.

Cosa si intende per durata della batteria di uno smartphone

La durata della batteria è il lasso di tempo durante il quale potete utilizzare il vostro smartphone a partire dal momento in cui lo scollegate dall’alimentazione e l’indicatore di carica indica un valore del 100%.

La batteria di uno smartphone si consuma più o meno rapidamente in relazione a due variabili:

  • attività / operazioni svolte con il nostro cellulare
  • capacità della batteria di mantenere la carica

Relativamente al primo punto è possibile usare i seguenti accorgimenti:

  • diminuire la luminosità dello schermo (su iPhone -> “Impostazioni” -> “Schermo e luminosità”
  • ridurre il numero di applicazione aperte in background
  • impostare l’apposita funzione “Risparmio Energetico”: su iPhone -> “Impostazioni” -> “Batteria” -> “Risparmio Energetico”.
  • cercare di limitare per quanto possibile videochiamate, telefonate e visione di filmati. Ad esempio Tik Tok è una delle App che consuma maggiormente la batteria in quanto prevede la visione continua di video.
  • disabilitare l’aggiornamento automatico delle App (aspettando quindi di essere connessi all’alimentazione): “Impostazioni” -> “iTunes Store e App Store” -> disattivare la voce “Download Automatici”.
  • disabilitare il bluetooth: “Impostazioni” -> “Bluetooth” -> spostare il cursore su disattivato
  • disabilitare il rilevamento automatico dell’attività fisica: “Impostazioni” -> “Privacy” -> “Movimento e fitness” -> disattivare “Monitoraggio attività fisica”.
  • disattivare AirDrop -> scorrere lo schermo verso il basso -> AirDrop -> “Ricezione disattivata”.

La funzione di “Risparmio Energetico” riduce temporaneamente le attività svolte in background come ad esempio i tempi di verifica sulla ricezione di nuove email o lo scaricamento di App ma come abbiamo appena visto è possibile attuare molti altri accorgimenti.

Tutti questi accorgimenti saranno progressivamente sempre più inefficaci se non vi preoccuperete di preservare la capacità della batteria di mantenere la carica.

Ed è proprio questa la capacità di Witty!

Perché la durata della batteria di uno Smartphone è sempre più breve

La durata della batteria si accorcia progressivamente per un motivo fondamentale: la batteria degrada le sue prestazioni quando viene tenuta sotto tensione.

La stragrande maggioranza di noi mette in carica il proprio Smartphone durante la notte e scollega il cavo dell’alimentazione al risveglio.

La batteria però non impiega tutta la notte per caricarsi ma solo poche ore. Per il resto del tempo quindi lo smartphone resta collegato alla corrente senza motivo.

Ovviamente svegliarsi di notte per scollegare il vostro iPhone o Smartphone Android sarebbe piuttosto folle. C’è da dire, inoltre, che in base alle condizioni nelle quali vige la vostra batteria potreste avere delle difficoltà a trovare il cellulare al 100% al risveglio nonostante stacchiate nella notte la ricarica. Ecco perché Witty Srls sensibilizza gli utenti a fare prevenzione della qualità della batteria dal giorno 1 in cui si utilizza il proprio dispositivo: “guarire” una batteria non è possibile ma aver cura della sua qualità nel tempo è indispensabile.

Come fare allora?

L’ultimo sistema operativo di Apple, iOS 13, ha introdotto una funzionalità di apprendimento automatizzato che “impara dalle vostre abitudini” e cerca di “indovinare” quando state dormendo attivando automaticamente l’opzione “Caricamento ottimizzato”.

Come tutti gli automatismi soggetti ad approssimazione, questa funzione presenta alcuni inconvenienti: ad esempio, se cambiate l’orario del vostro risveglio, anticipandolo, vi ritrovereste con una carica inferiore al 100%. Al contrario se vi doveste svegliare dopo il solito orario la batteria continuerebbe a essere mantenuta sotto tensione.

È infatti importante sapere che quando la batteria raggiunge il 100% della carica viene comunque mantenuta a una tensione di 4,35 V per impedire che inizi a scaricarsi, con la conseguenza che le prestazioni della batteria iniziano a deteriorarsi determinando una minor durata.

Come verificare lo stato della batteria

Se desiderate verificare lo stato della batteria del vostro iPhone vi basterà andare in “Impostazioni” -> “Batteria” -> “Stato Batteria”. Se il vostro smartphone è nuovo nella riga “Capacità massima” vedrete visualizzarsi il valore “100%”.

Sotto potrete leggere il seguente testo proposto da Apple: “Indica l’attuale valore di capacità della batteria in rapporto a quando era nuova: un valore di capacità basso può portare a un numero inferiore di ore di utilizzo tra una carica e l’altra”.

Witty vi consentirà di mantenere il valore di capacità massima su valori molto alti per un tempo superiore, raddoppiando la vita della vostra batteria.

witty

La confezione di Witty

Che cosa è e come funziona Witty

Witty è un dispositivo da inserire tra il cavo di alimentazione e la presa USB del vostro smartphone capace di interrompere la tensione di ricarica di 4,35 V prolungando la durata della batteria.

Witty è efficace nel prolungare la batteria di qualsiasi dispositivo con caricatore USB: funziona quindi non solo per gli smartphone ma anche per Tablet, e-reader, orologi da running, ecc.

Witty, grazie alla tecnologia ASO (Automatic Shut off) interrompe la tensione a partire da un lasso di tempo compreso tra i 10 ed i 30 minuti dopo che la batteria ha raggiunto il 100%.

Grazie all’utilizzo di Witty è possibile aumentare la vita media della batteria da 1,9 a 4 anni.

La tecnologia ASO è stata brevettata dai creatori di Witty in seguito a uno studio biennale all’interno dei laboratori dell’Università La Sapienza di Roma.

come usare witty

Usare Witty è semplicissimo: in questa foto mostro come va inserito, tra il cavo e la presa USB.

I benefici per l’ambiente di Witty

L’utilizzo di Witty permette di prolungare la vita delle batterie, evitandone la sostituzione (o evitando l’acquisto di un nuovo smartphone) determinando importanti benefici ambientali legati al fatto di poter rinviare i costi dello smaltimento della batteria agli ioni di litio. Considerate che l’attività di estrazione del litio ha un forte impatto ambientale e che riciclare il litio delle batterie esauste costa ben 5.000 dollari per ogni tonnellata.

Secondo i creatori di questo dispositivo innovativo, se solo il 10% della popolazione mondiale utilizzasse Witty, si potrebbe conseguire un risparmio annuale di 144 milioni di batterie, equivalente a 863 tonnellate di litio e 1.796.875.000 litri di acqua necessarie per il suo ciclo di produzione, riciclo e smaltimento.

Witty è inoltre stato progettato e assemblato con componenti totalmente riciclabili e una volta acquistato “dura per sempre” e non necessita di batterie.

In aggiunta i creatori di Witty si impegnano a piantare un albero nelle zone più bisognose del pianeta per ogni dispositivo venduto. E visto il successo del prodotto, la foresta di Witty ha già superato i 1.000 alberi che sono stati piantati in Madagascar e in Tanzania.

Quanto costa Witty e dove acquistarlo

Witty è decisamente economico: ordinandolo sul sito ufficiale https://wittypower.com/ costa solo 29,99 euro e la spedizione avviene entro 48 ore.

In aggiunta, se nel processo di acquisto inserirete il codice dedicato ai lettori del nostro sito: “IDEEGREEN” riceverete uno sconto del 10%.

Witty è disponibile anche in questa pagina di Amazon ma a un prezzo superiore dovuto ai costi di intermediazione della piattaforma.

Chi sono i creatori di Witty

I tre ideatori di Witty sono: Lorenzo Craia, Ingegnere Gestionale specializzato in gestione d’impresa e COO di Witty, Andrea Tognoli, Ingegnere Gestionale/Meccanico, specializzato in Gestione della Produzione, CEO Witty e Luca Martini, Phd in Ingegneria Elettronica e CTO.

I tre ingegneri e amici hanno aperto nel 2020 una Srls, lanciano una campagna di crowdfunding su Kickstarter senza budget e raggiungono il 223% dell’obiettivo richiesto per poi replicare su Indiegogo, venendo finanziati in meno di 24 ore.

Witty si è classificata tra le migliori 25 startup d’Italia al recente Digithon ed ha raccolto l’attenzione anche del TG di RAI3 di cui vi propongo qui di seguito il servizio andato in onda lo scorso maggio.

Pubblicato da Matteo Di Felice, Imprenditore e Managing Director di IdeeGreen.it, Istruttore di corsa RunTrainer certificato RunAcademy FIDAL, Istruttore Divulgativo certificato della Federazione Scacchi Italiana e appassionato di Sostenibilità, il 4 Settembre 2021