Come aprire un bar ecosostenibile

Hai deciso di aprire un bar? Potresti valutare l’idea di abbinare la scelta imprenditoriale con il rispetto dell’ambiente e la sostenibilità. Magari se avete già un bar, si può adattarlo alle nuove esigenze ecologiche. Ecco qualche idea per aprire un bar all’insegna della sostenibilità.

Come aprire un bar ecosostenibile. Impianto elettrico
Installare dei pannelli solari sul tetto del bar consente di abbattere una delle temutissime spese passive della propria attività. Lavastoviglie, luci, impianto raffreddamento o riscaldamento incidono purtroppo notevolmente sulle uscite.
Il sole è gratis, e il fotovoltaico permette di convertire l’energia solare in energia elettrica, con un conseguente abbattimento della bolletta dell’Enel.

Come aprire un bar ecosostenibile. L’arredamento
I costi per aprire un bar sono abbastanza elevati, ma si può risparmiare con l’arredamento vintage. Il bancone deve essere professionale e attrezzato, ma è possibile comprarlo usato. Anche i tavoli e le sedie, se adeguati a un esercizio pubblico, possono essere comprati usati o ancora megio, si può utilizzare l’arredamento da recupero, proprio come mostrato in foto.

Come aprire un bar ecosostenibile. Risparmio energetico
Ci sono tanti modi e accorgimenti utili all’economia del bar green. Da evitare i prodotti usa e getta: piatti, posate e bicchieri devono essere sempre riutilizzabili. I tovaglioli di carta non possono essere sostituiti, ma l’alternativa esiste ed è la carta ricicliata adatta alla cucina. Ce ne sono di tutti i colori o bianchissimi.

Come aprire un bar ecosostenibile. La raccolta differenziata
Per prima cosa bisogna attrezzare il bar con i contenitori per la raccolta differenziata: non costa molto, ma è un grande gesto per l’ambiente. Può essere un biglietto da visita per i propri clienti con un’immagine pulita e impegnata.

Come aprire un bar ecosostenibile. I prodotti
I prodotti serviti devono essere sostenibili: succhi di frutta biologici, frutta fresca, insalatone, pane bio e cibi a chilometro zero. In questo modo verranno proposti cibi sani ai clienti, i quali sicuramente apprezzeranno.

Menu ecosostenibile
Il menu del bar, può essere stampato su carta riciclata con inchiostri naturali e, cosa fondamentale, non essere usa e getta ma riutilizzabile.
Meglio ancora, perché non usare una bella lavagna old-style, per eliminare la carta dal locale? Sono solo piccoli accorgimenti, utili a rendere il bar rispettoso dell’ambiente. Magari non solo l’ambiente ti ringrazierà ma anche il cliente sensibile all’ecosostenibilità.

Altri suggerimenti per aprire un bar sostenibile
Cosa ne direste di applicare sconti ai clienti che si recano nel vostro bar con una bicicletta? Il vostro bar diventerà così un punto di riferimento per tutti i ciclisti della città, voi avrete i vostri profitti e la città sarà incentivata a mobilitarsi sui pedali.  Ancora, chi torna al bancone con il proprio bicchiere pagherà la metà: una stoviglia in meno da lavare, più risparmio idrico e più rispetto per l’ambiente!

Pubblicato da Anna De Simone il 9 luglio 2012