Cane Pitbull: carattere e prezzo

cane pitbull

Cane Pitbull, made in USA ma razza non riconosciuta ufficialmente, non ancora, almeno. Eppure conosciuto è conosciuto, eccome, anche se non Riconosciuto, purtroppo però spesso per le tante voci e leggende sulla sua indole presunta aggressiva e per la potenza evidente che le sue mascelle esprimono facendo tremare, a torto o a ragione, molti di noi. In verità la razza del Cane Pitbull è da considerare affidabile, non è certo adatta a tutti, ma questo vale anche per molti altri cani. E’importante, con questa, che i padroni non pretendano atteggiamenti iperaggressivi.



Cane Pitbull: caratteristiche

Il Cane Pitbull è un animale di taglia media con una struttura che si potrebbe definire quadrata, quasi geometricamente: la lunghezza dalla spalla all’anca e quella dalla spalla a terra sono quasi identiche negli esemplari più aderenti allo standard.

La testa di questo cane vista dall’alto o lateralmente, assomiglia è cuneiforme, ma se affrontiamo frontalmente un Cane Pitbull il suo cranio e rotondo con una mandibola ben sviluppata. Le orecchie non mostrano pieghe, sono attaccate alte e portate a rosa, in alcuni Paesi sono tagliate, purtroppo. Gli occhi sono piccoli e infossati, con una forma ovale o triangolare, non particolarmente dolci ma senza dubbio intelligenti dallo sguardo.

Il naso di questa razza vedremo che può assumere diversi colori ma al di là della tinta, è sempre ben sviluppato e con narici ben larghe, il collo unisce il cranio al corpo e deve essere potente e muscoloso, proseguendo verso il dorso corto e forte che nasconde un torace, profondo e ben molleggiato. Finiamo con la coda: a punta ma che parte spessa, lunga di solito fino al garretto.

cane pitbull

Cane Pitbull: carattere

Coraggioso e intraprendente, questo cane così potente vede nel carattere un “punto debole” perché esso costituisce il motivo per cui molti, anche se amanti degli animali, non sono convinti di poter affezionarsi al Cane Pitbull.

Possono ricredersi leggendo qui e ascoltando gli esperti, dando una possibilità a questa razza di riscattarsi. Infatti si dimostrerà un cane capace di affezionarsi in modo particolare ad una persona in precisa,eleggendola a padrone assoluto, la sua “fissa” quotidiana, al centro delle sue azioni e dei suoi pensieri.

Agile e veloce, rustico e sveglio, il Pitbull è un buon cane da difesa ma anche un ottimo compagno di divertimenti adatto per stare in famiglia se ben educato. Anche con i bambini. Molto dipende da come noi ci rapportiamo con lui, essendo un cane selezionato per decenni solo per il suo istinto combattivo. Ciò non vuol dire che nasce e resta aggressivo e “cattivo”, sta a noi non risvegliare il suo passato remoto tramite una manipolazione che possiamo condannare ed evitare per scelta.

cane pitbull

Cane Pitbull: cuccioli

I cuccioli del Cane Pitbull nascono a loro in saputa come piccoli non riconosciuti. Non daamerican lla madre ma dalla Fedeterazione Cinotecnica Internazionale (F.C.I.). Questa razza, che per esteso è detta American Pit Bull Terrier, non è ufficiale neanche per l’American Kennel Club, a riconsocerla finora è stato solo l’United Kennel Club, l’ADBA detiene un registro d’iscrizione. Oggi gli standard a cui fare riferimento per “valutare” un cucciolo sono due.

Cane Pitbull Americano

Senza voler sostituirci alle associazioni di esperti, indaghiamo sulle origini di questo cane, l’American Pit Bull Terrier, uno dei discendenti di quegli antichi molossi che i Romani usavano nei combattimenti.

Da quell’epoca fino al Settecento, si sono chiamati tutti indistintamente “Bulldog”ma con l’inserimento del “Terrier” verso il secolo seguente, hanno cominciato a spuntare varie razze che poi sono state battezzate, sviluppandosi appieno, American Staffordshire Terrier e all’American Pit Bull Terrier. Nell’anno 1909 nasce poi la prima “American Pit Bull Association” tutta per il nostro Cane Pitbull.

cane pitbull

Cane Pitbull Red Nose

Il Red Nose è uno dei tre nasi che un Cane Pitbull può avere, infatti sia lo standard ADBA che quello UKC parlano di altrettante varianti ammissibili: ‘black nose’, ‘red nose’ o ‘blue nose’.

Abbiamo già visto che parlando di Pitbull si vuole abbreviare “American Pit Bull Terrier”, non è un gesto di disprezzo o di trascuratezza, accade lo stesso anche per l’Amstaff che sta per American Staffordshire Terrier, e per lo Staffy che rappresenta lo Staffordshire Bull Terrier. Tornando al nostro cane Pitbull, sta ancora attendendo di essere riconosciuto dalla AKC che è il maggiore tra gli enti cinofili americani, mentre ha già intascato l’okay degli altri: UKC e ADBA.

cane pitbull

Cane Pitbull come cane da guardia

Il Cane Pitbull per il suo fisico ma anche per il suo carattere, è spesso tra i preferiti di chi sta cercando un cane da guardia. Pur essendo di taglia media-piccola, infatti, è una potenza in questa categoria di cani e da subito da’ l’impressione di grande potenza e dinamicità.

E’ solido e molto muscoloso, ma anche agile e scattante, squadra l’intruso e il malintenzionato con occhio deciso, serio e scrutatore ma resta elegante e attento a ciò che lo circonda. Non si può chiedere di più a un cane da guardia se non di essere un Pitbull.

Se vi è piaciuto questo articolo animalesco continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi! 

Articolo correlato che potrebbe interessarti:

Pubblicato da Marta Abbà il 17 luglio 2018