Beech, fiore di Bach: proprietà e prezzo

Beech

Tra tutti i fiori di Bach, Beech è quello adatto alle persone intolleranti, quelle che si fanno riconoscere tra mille per il loro atteggiamento particolarmente intollerante nei confronti degli altri, di tutti gli altri, in generale, perché di solito la loro insofferenza non ha motivi concreti. E’ “a priori”. Troviamo questo fiore molto utilizzato anche per curare stati di nervosismo continuativi.



Beech: fiori di Bach

Il nome scientifico di questa pianta è “Fagus sylvatica”, stiamo parlando del Faggio, in pratica, una pianta che conosciamo in molti e che appartiene alla famiglia delle Fagacee. Si tratta di una pianta europea che cresce anche in molte zone di Italia, per ricavarne il fiore di Bach in questione è necessario raccoglierne solo quei rami che portano giovani foglie.

Come pianta il Faggio è una di quelle che fiorisce in primavera, ha amenti maschili e femminili e riesce a raggiunge anche i 20-30 metri di d’altezza spuntando sopra altre piante che vivono nel suo stesso habitat. Capita quindi spesso di vedere la sua chioma massiccia e ramificata ergersi verso il cielo a cui anela con i suoi lunghi rami un po’ ricadenti che sembrano avvertire il peso delle foglie grandi e dalla forma ondulate.

Come fiore di Bach, possiamo caratterizzare Beech con un personaggio famoso e delle frasi chiave. Il personaggio è Yagoo, tratto dal cartone animato “Aladin”, la frase chiave negativa è “Ma guarda quello, ma non è possibile…” mentre quella positiva è “Sono tollerante e comprensivo con le mie debolezze e con quelle delle altre persone”.

Beech: a cosa serve

Questo fiore serve per far cambiare atteggiamento a tutte le persone che si potrebbero definire, con una sola parola, bisbetiche. A che tipo di persone ci stiamo riferendo? A quelle tremendamente intolleranti a cui da fastidio qualsiasi cosa, persona e situazione. Stiamo parlando di persone che hanno un modo di fare intransigente e rigido, una tipologia a livello caratteriale a cui spesso possiamo anche associare antipatiche forme di esibizionismo.

I tipi Beech sono individui che si infastidiscono senza motivo e che non hanno alcun dubbio: sono sempre loro ad avere ragione, gli altri hanno torto. Persone così non si impegnano minimamente per avere un atteggiamento tollerante verso gli altri, guardano tutti con superiorità, diffidenza e severità. Da giudici che hanno già deciso di condannare tutti.

Un atteggiamento del genere, ha delle conseguenze a livello fisico: fa spuntare dolori reumatici, disturbi articolari ed emorroidi. In generale, poi, va ad alimentare anche negli altri un generale senso di irritazione: è ovvio che un tipo Beech a sua volta non è molto tollerato dalle persone comuni per via della sua insofferenza totalizzante e del suo continuo spazientirsi di fronte a qualsiasi situazione, anche la più normale.

I rischi per una persona Beech sono quelli di chiudersi nel proprio mondo guardando la realtà come attraverso un filtro di nebbia. Tutto appare negativo, tutto è giudicabile e deprecabile. Il fiore di Bach, assunto in questa circostanza, può aiutare a chiedersi come poter iniziare a sviluppare la tolleranza, imparando ad accettare più facilmente le proprie imperfezioni e altrui.

La tolleranza è una virtù tra le più rare ed è essenziale che sia associata ad una comunicazione diretta, trasparente, che gronda gioia profonda e ci conduce ad un atteggiamento di auto-accettazione. Vediamo l’azione che Beech dovrebbe fare.

Se prima di prendere il fiore si provano emozioni di non accettazione del diverso, intolleranza, superiorità, indurimento, dopo ci si dovrebbe sentire più tolleranza, con una maggiore apertura mentale e capaci di provare rispetto per ciò che ci circonda. Con tempo si guadagna anche una certa elasticità che ci rende in grado addirittura di percepire qualità e doni in ogni persona o circostanza.

Beech: proprietà

Beech è un rimedio prezioso, sentiamo come ne parla Edward Bach che lo suggerisce a tutti coloro che “sentono il bisogno di vedere maggior bontà e bellezza in tutto ciò che li circonda e benché molte cose possono apparire sbagliate, riescono a cogliere ciò che c’è di buono intorno…”, coloro che sono incapaci di mettersi nei “panni” dell’altro, sviluppare empatia. Le sue parole non fanno che confermarci che questo fiore di Bach è adatto a tutti gli ipercritici e intolleranti nei confronti del mondo intero.

In modo secondario ma altrettanto efficace, troviamo questo rimedio floriterapico utilizzato anche per trattare persone che soffrono di gravi stati di nervosismo, tendendo a sfogarli sull’altro, anche perché non minimamente in grado di fare auto-analisi.

Beech: prezzo

Non è difficile procurarsi una boccetta di Beech, se ne trova in parafarmacia e in tutte le farmacie che tengono anche i fiori di Bach. E’ molto comodo acquistarlo on line, su Amazon: una boccetta da 10 millilitri costa circa 8 euro, tra i prodotti a base di Beech disponibili on line troviamo anche un sapone da barba, raffinato e profumato.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookInstagram

Pubblicato da Marta Abbà il 11 Gennaio 2019