Bagni piccolissimi con doccia: progetti e consigli

Bagni piccolissimi

I bagni piccolissimi se ben studiati possono essere davvero comodi, pratici e gradevoli. Certo è necessario essere delle persone ordinate, altrimenti non ci starà nulla dentro, ma questo vale sempre perché una persona che non sa tenere in ordine una stanza riesce a renderla invivibile anche se è di molti molti metri quadri. Non credete?



Per i bagni piccolissimi, non perdiamoci d’animo, anche in spazi davvero minimal, è possibile fare dei miracoli, basta un po’ di organizzazione e di strategia ed un buon esperto a cui chiedere. Anche un consistente budget non sarebbe male ma i soldi non sempre sono necessari in abbondanza quando si hanno delle idee intelligenti e pratiche. E’ importante capire come gestire gli spazi ma anche scegliere materiali giusti, arredi e sanitari ad hoc.

Ci sono anche dei trucchi che sveleremo, per guadagnare spazio proprio dove non immagineremmo di poterlo fare.

Bagni piccolissimi: pavimentazione

Per decidere che pavimentazione è più adatta per il nostro bagno dobbiamo tenere conto anche di quella presente nell’antibagno per valutare se proseguire con la stessa. Potrebbe essere un modo, se fattibile, di sfruttare un effetto ottico e far sembrare il bagno più grande di quanto non sia.  Ogni tanto ingannare la vista è lecito.

Per la pavimentazione anche la resina è perfetta da posare anche a terra ed è anche semplice da pulire e manutenere, da un senso di uniformità che può davvero fare un effetto positivo sulle dimensioni e sulla luce. Se ci troviamo a scegliere delle piastrelle, che siano per il pavimento o per le pareti, ecco alcuni consigli utili. Evitiamo colori scuri e formati di piastrelle di grandi dimensioni, scegliamo invece piastrelle per mosaici, meglio ancora se vetrose perché più lucenti e luminosi.

Bagni piccolissimi: pavimentazione

Bagni piccolissimi: progetti

Per ottimizzare lo spazio è necessario stendere dei progetti in cui si incastrano gli ingombri e allo stesso tempo si capisce come gestire gli attacchi per l’acqua e per i vari scarichi. Teniamo conto che nei bagni piccolissimi bisogna potersi muovere. Non è banale perché a tavolino alcuni sanitari possono stare molto vicini, perché ci stanno, ma non penso sia poi molto pratico dover entrare nella doccia per lavarsi i denti oppure sedersi sul Wc e trovarsi il lavandino di fronte al naso.

Va tenuto conto anche della porta, cercando in tutti i modi di metterne una scorrevole o a soffietto in modo che non dia fastidio al progetto che dovrebbe altrimenti tenere conto della sua apertura eventuale verso l’interno. In generale i sanitari sono molto importanti nei bagni piccolissimi ed è bene che non occupino oltre il necessario. A parte la dimensione, è molto importante anche la forma,

Ci sono lavabi ad angolo ad esempio che possono risultare intelligenti, e per il wc cambia molto tra un modello squadrato e uno ovale, in termini di salva-spazio e di comodità di chi li usa. E’ ovvio che si opta per la doccia e non per la vasca e il top è scegliere un box completamente trasparente.

Bagni piccolissimi: soluzioni

Man mano che si prosegue, vedete anche voi che le soluzioni si trovano per i bagni piccolissimi e che non sembreranno poi così scomodi o sacrificati. Peggio è a volta un bagno grande ma mal distribuito o di una forma strana, piuttosto che uno piccolissimo ma ben organizzato.

Bagni piccolissimi: soluzioni

Per i bagni piccolissimi è necessario quasi sempre realizzare un progetto ad hoc con l’aiuto di uno specialista, in modo da ottimizzare tutti gli spazi che ci sono. Come variabili ci sono anche quelle per l’abitabilità e la sicurezza e possono variare da Comune a Comune. Le regole edilizie indicano la superficie minima da adibire a questa funzione ed in genere forniscono parametri differenti a seconda che si abbia a che fare con un bagno principale rispetto ad uno di servizio.

Bagni piccolissimi consigli

Oltre a quello di non demordere, ecco altri consigli utili per chi sta per arredare dei bagni piccolissimi. Eliminare tutto ciò che è superfluo, come mobili e anche come accessori, evitare i pensili alti e imponenti e scegliere box aperti e mensole anche studiati apposta per persone con bagni piccolissimi come noi.  Non sottovalutiamo la scelta di materiali, meglio i colori a pastello di quelli scuri, e l’illuminazione, sempre indispensabile, a maggior ragione in un ambiente piccolo.

Bagni piccolissimi consigli

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Instagram

Pubblicato da Marta Abbà il 8 agosto 2018