Perché scegliere un’auto elettrica?

Molti automobilisti si chiedono perché scegliere un’auto elettrica. Le ragioni sono numerose come sono altrettanto vari i motivi che limitano la diffusione delle auto elettriche su territorio italiano! Perché le auto elettriche si stanno diffondendo così timidamente in Italia? Il motivo principale è per la mancanza di infrastrutture atte alla ricarica dei veicoli, inoltre manca un’adeguata informazione sul mondo della mobilità elettrica.

Le persone si meravigliano quando vedono un’auto priva di tubo di scarico in più hanno troppi dubbi circa la manutenzione e l’autonomia della batteria. In passato abbiamo parlato molto della manutenzione degli EV, oggi ci soffermeremo sul perché le auto elettriche conquisteranno il vostro cuore!

Chi percorre meno di 160 km al giorno può benissimo acquistare un’auto elettrica come la Nissan Leaf e ricaricare la batteria in casa. Chi percorre 200 km può acquistare un’auto elettrica dall’autonomia estesa o sperare di vivere in una di quelle poche città italiane che hanno già adottato le colonnine di ricarica!

Per gli amanti della velocità c’è un altro vantaggio: le auto elettriche offrono un accesso immediato alla massima potenza della coppia. Avete dubbi? In una gara tra la Tesla Model S (foto in alto) e BMW M5 probabilmente sarà l’elettrica Tesla ad averla vinta, nonostante la BMW abbia un extra di 140 e 47 Nm di coppia in più del Model S. Il segreto sta nell’accelerazione! Insomma, per accedere alla massima potenza del motore non si dovranno attendere i 3.000 giri!

L’accesso immediato alla coppia massima è un conto e la trazione mirata ne è un altro! Molti veicoli possono vantare motori elettrici posti direttamente sull’asse di alimentazione delle ruote. La Mercedes SLS E-Drive, per esempio, può vantare 4 motori elettrici, uno per ogni ruota che tradotto in potenza significa 750 CV! Alla guida, un computer è in grado di controllare in modo indipendente ogni motore in base all’acceleratore, all’angolo di sterzata, l’aderenza e la direzione, questo per assicurare la massima sicurezza.

Per gli amanti della praticità, vi ricordiamo che per percorrere 160 km con un’auto elettrica bastano circa 2-3 euro di elettricità, l’equivalente di meno di due litri di carburante diesel! In più ci sono vantaggi sull’RC, bollo e in varie città i possessori di veicoli elettrici non pagano parcheggio oltre ad avere accesso alle zone a traffico limitato.

Per trovare le colonnine di ricarica per auto elettriche più vicine a casa tua puoi utilizzare il nostro motore di ricerca!

Pubblicato da Anna De Simone il 10 giugno 2013