Benefici degli antiossidanti naturali e alimenti che li contengono

fette di kiwi

Gli Antiossidanti naturali servono a contrastare l’azione dei radicali liberi che a loro volta sono frammenti instabili di molecole che si formano naturalmente nell’organismo come prodotto dei processi metabolici e per difenderci da virus e batteri. In alcuni casi però i radicali liberi possono essere presenti nel nostro corpo in quantità pericolose tali da rischiare di danneggiare il DNA delle cellule favorendo l’insorgere di malattie degenerative e l’invecchiamento.

Queste “quantità pericolose” che gli antiossidanti devono contrastare, compaiono in situazioni di stress oppure se abbiamo un’alimentazione sbagliata, una eccessiva esposizione al sole o all’inquinamento, se fumiamo o abusiamo di farmaci o alcol.

Dove andiamo a prendere questi preziosi antiossidanti naturali? Nel cibo che spesso ne contiene delle buone quantità, a noi non resta che mangiare in modo corretto con costanza.

Significato della termine Antiossidante

Si definisce antiossidante una sostanza in grado di rallentare o impedire del tutto l’ossidazione di prodotti alimentari e farmaceutici, di prodotti in plastica o di cosmetici.

Nell’ambito dell’alimentazione con il termine antiossidante si fa riferimento a sostanze che possono contrastare le reazioni di ossidazione che danno luogo alla formazione di prodotti definiti radicali liberi, che possono nascere ad esempio in seguito alle reazioni di ossidazione generate dal consumo di sostanze come in glucosio, che si avviano nelle nostre cellule utilizzando l’ossigeno.

Per dirla in breve gli antiossidanti servono per mantenerci giovani e per farci invecchiare al meglio. Gli antiossidanti ci aiutano a combattere i radicali liberi, liberando ossa muscoli e pelle dall’accumulo di radicali liberi in eccesso e fonte di potenziali danni.

Antiossidanti naturali potenti

Un antiossidante potente e naturale è il frutto detto Guava: contiene ben 500 milligrammi di antiossidanti ogni 100 grammi di polpa. Certo non è facile procurarsela ed inserirla nella dieta quotidiana in modo regolare.

Non sono così potenti ma certo più semplici da assumere, i cereali integrali che contengono antiossidanti sani e naturali in grado di distruggere i radicali liberi 50 volte più delle vitamine C ed E da sole. Ottimi anche i legumi, con la buccia, ricchissima di polifenoli antiossidanti, oppure l’olio extra vergine antiossidante, il pesce azzurro, ricco di omega-3, il vino solo se rosso, e alcune spezie ed erbe aromatiche.

Frutti di Guava

Guava, un potente antiossidante naturale

Alimenti antiossidanti naturali

I principali alimenti antiossidanti si trovano tra la frutta e la verdura. Alcuni esempi sono il kiwi, i mirtilli e altri frutti di bosco, le prugne, il melograno, l’avocado, le carote, i pomodori, l’aglio, i broccoli, i cavoli e i peperoni.

Potrebbe interessarti il nostro articolo dedicato alla pianta del limone rosso.

Benefici degli Antiossidanti naturali

I benefici degli antiossidanti sono legati essenzialmente alla loro capacità di ritardare i processi di invecchiamento generati dai radicali liberi che possono accumularsi in misura eccessiva nel nostro organismo e favorire l’insorgere di malattie.

Ecco alcuni dei potenziali benefici degli antiossidanti naturali:

1. Protezione contro le malattie cardiache: Gli antiossidanti, come la vitamina E, possono aiutare a prevenire l’ossidazione del colesterolo LDL, un processo che può portare alla formazione di placche nelle arterie e aumentare il rischio di malattie cardiache.

2. Contrasto all’invecchiamento cellulare: Gli antiossidanti possono aiutare a ritardare il processo di invecchiamento aiutando a proteggere e riparare le cellule dai danni causati dai radicali liberi.

3. Supporto al sistema immunitario: Alcuni antiossidanti, come la vitamina C, possono aiutare a sostenere il funzionamento del sistema immunitario, rendendo il corpo più resistente alle infezioni.

4. Protezione contro alcuni tipi di cancro: Alcuni studi suggeriscono che una dieta ricca di antiossidanti naturali, come quelli trovati in frutta e verdura, può aiutare a ridurre il rischio di certi tipi di cancro. A questo riguardo potete leggere lo studio: “Fruit and vegetable intake and the risk of cardiovascular disease, total cancer and all-cause mortality – a systematic review and dose-response meta-analysis of prospective studies,” pubblicato in “International Journal of Epidemiology” nel 2017

5. Protezione degli occhi: Gli antiossidanti come la luteina e la zeaxantina possono proteggere gli occhi dai danni causati dai radicali liberi e possono aiutare a ridurre il rischio di sviluppare malattie oculari legate all’età, come la degenerazione maculare.

6. Salute del cervello: Alcuni antiossidanti, come la vitamina E e il beta-carotene, possono aiutare a proteggere il cervello dai danni causati dai radicali liberi e possono ridurre il rischio di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer.

Ricorda sempre che, sebbene gli antiossidanti naturali siano generalmente considerati sicuri e salutari, l’assunzione di integratori antiossidanti può non avere gli stessi benefici e, in alcuni casi, può persino essere dannosa. E’ sempre meglio ottenere gli antiossidanti da una dieta varia e bilanciata.

Ricette per assumere antiossidanti

Come abbiamo visto poco sopra, oltre al frutto della guava, ci sono tanti elementi ricchi di antiossidanti naturali, semplici da trovare e anche da cucinare in piatti gustosi.

Qui di seguito vi proponiamo due ricette ricche di antiossidanti. La prima è una colazione ricca di antiossidanti, la seconda è un pranzo o una cena sana e nutriente.

Frullato antiossidante ai frutti di bosco

Ingredienti
– 1 tazza di frutti di bosco misti (mirtilli, lamponi, fragole)
– 1 banana
– 1/2 tazza di yogurt greco
– 1/2 tazza di latte di mandorle (o altro latte a tua scelta)
– 1 cucchiaio di semi di chia

Procedimento
1. Metti tutti gli ingredienti nel frullatore.
2. Frulla fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
3. Versa il frullato in un bicchiere e servilo immediatamente.

Insalata di quinoa e verdure arrostite

Ingredienti
– 1 tazza di quinoa
– 2 tazze di acqua
– 1 peperone rosso
– 1 zucchina
– 1 carota
– 1 cipolla rossa
– 2 cucchiai di olio d’oliva
– Sale e pepe a piacere
– Succo di 1 limone
– 1 mazzetto di prezzemolo fresco

Procedimento
1. Preriscalda il forno a 200°C. Taglia le verdure in pezzi di dimensioni uniformi, mettile in una teglia, condiscile con un cucchiaio di olio d’oliva, sale e pepe. Arrostisci in forno per 20-25 minuti o fino a quando le verdure sono tenere.
2. Nel frattempo, sciacqua la quinoa sotto acqua fredda corrente. Mettila in una pentola con l’acqua e porta a ebollizione. Riduci il calore, copri e lascia sobbollire per 15 minuti o fino a quando l’acqua è assorbita. Lascia raffreddare per qualche minuto.
3. In una ciotola grande, unisci la quinoa cotta e le verdure arrostite. Aggiungi il succo di limone, il prezzemolo tritato, l’olio d’oliva rimanente, sale e pepe. Mescola bene e servi.

Queste ricette sono ricche di antiossidanti grazie agli ingredienti come i frutti di bosco, la quinoa, il peperone rosso e le carote.

Per scoprire altre e ricette potreste leggere il nostro articolo dedicato ai cibi antiossidanti.

fetta di pane integrale

Integratori di antiossidanti

Se non si riesce con una dieta corretta, ad assumere gli antiossidanti naturali desiderati, si può ricorrere agli integratori. Se ne trovano di varie tipologie, anche on line. Ad esempio in questa pagina di Amazon trovate un integratore a base di Licopene, una sostanza che ha notevoli proprietà antiossidanti in grado di proteggere la pelle dall’invecchiamento e di rinforzare il sistema immunitario.

Si tratta di un prodotto molto efficace anche per combattere i disturbi della prostata e per proteggere da alcune patologie cardiache.

Questo integratore favorisce un miglioramento del flusso urinario contribuendo a mantenerlo nella norma e agevolando un miglior svuotamento della vescica. Contribuisce anche a ridurre la frequenza della minzione in particolare quella notturna, diminuisce l’urgenza urinaria e migliora il drenaggio dei liquidi.

Ogni flacone contiene 30 capsule vegetali (nuova formulazione senza Biossido di Titanio e altri coloranti aggiunti) da 685 mg cadauna. Si consiglia di assumere una capsula al giorno con un bicchiere d’acqua dopo i pasti. Si possono assumere due capsule al giorno per un massimo di 15 giorni in fase iniziale.

Per una migliore efficacia il prodotto dovrebbe essere utilizzato per un periodo minimo di tre mesi.

Antiossidanti naturali e antinfiammatori

In farmacia o anche online potete acquistare anche prodotti che hanno anche doppia funzione, quella antiossidante e quella antinfiammatoria, come ad esempio il COENZIMA Q10 proposto dalla Vegaveroin questa pagina.

Il Coenzima Q 10 è un antiossidante naturalmente presente nelle nostre cellule, che però diminuisce con l’avanzare dell’età. Per questo motivo l’integratore di Q10 naturale (Ubichinone) può essere utile per contrastare l’invecchiamento cellulare e l’azione dei radicali liberi.

Nella formula di questo integratore sono state aggiunte vitamina C naturale estratta da Acerola, vitamina E (estratta da tocoferoli misti) e zinco: tre nutrienti essenziali che in combinazione con il coenzima Q10 sono in grado di favorire la formazione di collagene che a sua volta svolge un’azione protettiva dallo stress ossidativo mantenendo la pelle in salute.

Il Q10 Complex di Vegavero è privo di additivi artificiali, come la cellulosa microcristallina o il magnesio stearato, ed è adatto ai vegani.

Un flacone contiene 120 capsule per cui considerando che il dosaggio raccomandato è di una capsula al giorno, sarete coperti per 4 mesi.

coenzima q10 Vegavero

Il flacone di coenzima q10 proposto da Vegavero su Amazon.

Vi potrebbero interessare anche i nostri articoli correlati:

Pubblicato da Marta Abbà il 12 Giugno 2023