Alimentazione sana per i bambini grazie a Stella Cannella

Alimentazione sana bambini

Assicurare un’alimentazione sana per i bambini è uno dei doveri più importanti dei genitori e delle strutture scolastiche che offrono un servizio di mensa.

L’Organizzazione Mondiale per la salute e la quasi totalità dei medici sono concordi nel raccomandare una dieta variegata in cui abbondino frutta e verdura. Senza dimenticarsi poi la necessità di praticare con costanza una buona dose di attività fisica.



Uno dei principali ostacoli ad assicurare un’alimentazione sana per i bambini è costituito dal sapore dei cibi che bisognerebbe mangiare che spesso non corrisponde ai gusti dei nostri figli.

Diventa così fondamentale introdurre fin dai primi anni di vita un rapporto giocoso con il cibo che permetta di superare le diffidenze iniziali dei nostri piccoli e di farli abituare a sapori diversi da quello di alimenti più ricchi di zuccheri e per questo più graditi ma meno salutari!

Una strategia “ancor più vincente” è quella di coinvolgere i bambini nella preparazione dei cibi, rendendoli protagonisti della creazione dei piatti che poi dovranno mangiare.

Ed ecco che per mettere in atto con successo questa strategia ci viene incontro “Stella Cannella“, una raccolta di 14 filastrocche scritte da Claudia Barzaghi che raccontano le avventure di una gattina che ama cucinare e dei suoi amici, con l’aiuto delle illustrazioni di Gabriele Dell’Acqua e la prefazione di Patrizia Pasanisi, Medico Epidemiologo Nutrizionista.

Per raccogliere qualche informazione in più sulle motivazioni che hanno spinto l’autrice a realizzare questa raccolta e per avere qualche “dritta aggiuntiva in esclusiva” per convincere i nostri bambini a mangiare un cibo sano che non gradisce abbiamo contattato Claudia Barzaghi che ha risposto come segue alle nostre 3 domande:

1) Come ha maturato la decisione di scrivere “Stella Cannella”?

In “Stella Cannella” ho tentato di fondere tre dimensioni apparentemente molto distanti tra loro: narrativa, cucina e infanzia. Ne è venuto fuori un cocktail inedito e originale. Un gioco di specchi in cui ognuno di questi elementi riflette l’altro potenziandolo. Ho scelto il ritmo e la musica della filastrocca per rendere più immediati e divertenti i temi ed i contenuti che nel corso del libro vengono trasmessi al bambino, senza per questo privarli della loro rilevanza. Inoltre la filastrocca mantiene intatta tutta la sua capacità di far vivere a bambini ed adulti un’esperienza di condivisione davvero unica.

2) I consigli del libro sono anche in parte applicabili all’alimentazione degli adulti?

Molto spesso gli adulti, chiamati alla loro missione educativa, devono tornare a rieducare un po’ anche se stessi, riscoprendo ragioni e motivazioni del proprio agire. L’alimentazione non fa eccezione: è proprio educando i bambini ad una relazione consapevole con il cibo che noi “grandi”, sempre più assuefatti ai sapori progettati in laboratorio, possiamo ritrovare la capacità di apprezzare l’autenticità e la genuinità dei piatti fatti in casa. E comprendere appieno che questa è la via più sana, giusta e sostenibile.

3) Può svelarci un trucco da mamma per convincere un bambino a mangiare un cibo sano che però non gradisce

La narrazione e il gioco sono due strumenti molto utili e nello stesso tempo divertenti a cui possiamo ricorrere per bypassare ostacoli di questo genere. Scateniamo la nostra creatività senza timore, inventiamo nuovi piatti, elaboriamone varianti. Basta poco: il tocco di una spezia particolare, l’abbinamento con un alimento più gradito al bambino, una presentazione esteticamente gradevole del piatto. Il tutto condito da una breve storia o da un gioco che coinvolga in chiave fantastica o metaforica alcuni degli ingredienti utilizzati. D’altro canto, è importante non abituare i bambini a nutrirsi di cibi processati industrialmente, dai sapori standardizzati, che alla lunga imbrigliano i nostri sensi e la loro capacità di “sentire” davvero, di riconoscere e apprezzare le sfumature più sottili. Guarda caso quelle che caratterizzano gli alimenti più semplici, sani e genuini.

Non mi resta che fare i complimenti all’autrice per la sua raccolta di filastrocche che possono aiutare le mamme nella missione di assicurare un’alimentazione sana ai loro bambini.

Stella Cannella è acquistabile online su Amazon“, nella versione con copertina flessibile, a soli 10,20 Euro.

Pubblicato da Matteo Di Felice il 1 febbraio 2016