12 suggerimenti per non infettarsi sui mezzi pubblici

donna con mascherina chirurgica

La pandemia di COVID-19 continua a diffondersi nel mondo anche se in Italia la seconda ondata sembra finalmente rallentare la sua crescita.

Tra i luoghi dove è necessario prestare più attenzione per evitare il contagio ci sono sicuramente i mezzi pubblici: treni, bus, tram e metropolitane.

In questo articolo vi indicherò 12 semplici suggerimenti per limitare al massimo il rischio di contagio sui mezzi di trasporto pubblici così da viaggiare con maggiore serenità.



1) Indossare una mascherina con livello di protezione FFP2

Il primo suggerimento è il più importante e ovvio, ovvero è di indossare una mascherina con livello di protezione certificato FFP2, capace di bloccare il 99% dei coronavirus. L’acronimo FFP se ancora non lo sapeste si riferisce all’espressione in lingua inglese “filtering face piece”, che in italiano può essere tradotto con “dispositivo di protezione facciale”.

Le mascherine FFP2 riportano il relativo logo sulla confezione sigillata in cui sono custodite. Le mascherine di cotone NON sono di livello FFP2 e offrono una protezione minore.

2) Indossare correttamente la mascherina

Il secondo suggerimento riguarda ancora la mascherina di protezione in quanto è di fondamentale importanza indossarla in modo corretto.

La mascherina deve infatti coprire anche il naso e non solo la bocca. Deve inoltre aderire perfettamente al vostro viso. Per ottenere questo risultato e farla aderire al naso è provvista di due “ferretti” che dovrete premere verso il naso per assicurarvi una perfetta tenuta.

3) Cambiare la mascherina con frequenza, meglio se ogni giorno

Terzo suggerimento ancora sulla mascherina che nel caso di mascherine FFP2 o mascherine chirurgiche dovrete cambiare con frequenza, preferibilmente ogni giorno.

Sono da cambiare immediatamente le mascherine usurate o rese umide dal vapore del respiro. In particolare le mascherine chirurgiche dovrebbero essere utilizzate solo una volta.

4) Utilizzate una protezione per gli occhi

Indossare un paio di occhiali potrà assicurarvi una protezione maggiore in quanto eviterete di rischiare di contrarre il virus a seguito di un contatto tra aerosol infetto e i vostri occhi.
In commercio esistono anche apposite visiere in plexiglass ma la maggior parte delle persone “non hanno il coraggio di indossarle” in quanto si sentono ridicole o perché il vapore prodotto dal respiro tende ad appannare la visiera ostacolandone l’utilizzo.

5) Utilizzate guanti protettivi

Qualsiasi materiale metallico o plastico presente sui mezzi di trasporto pubblico può essere fonte di contagio. Per evitare di toccarlo vi basterà indossare un paio di guanti in lattice o vinile monouso. Anche altri tipi di guanti potrebbero proteggervi ma dovrete avere l’accortezza di lavarli quando sarete tornati a casa e dovrete prestare attenzione a non toccarvi occhi o naso tenendo i guanti che potrebbero essersi infettati.

6) Salite sui vagoni o sui mezzi pubblici meno affollati

Se dovete prendere il treno o la metropolitana, cercate per quanto possibile di scegliere i vagoni meno affollati, così da poter mantenere le distanze di sicurezza minime.

Spesso i vagoni meno affollati sono quelli in testa o in coda ai treni. Nel caso di autobus e tram se non siete troppo in ritardo e vedete un mezzo molto affollato, considerate di aspettare quello successivo.

7) Rispettate le distanze sociali

Compatibilmente con l’affollamento dei mezzi pubblici cercate di mantenere le distanze e state lontani da altri passeggeri che indossano la mascherina in modo non corretto o che addirittura non la indossano. In particolare state lontano da chi indossa la mascherina abbassata, cosi’ da coprire solo la bocca: si tratta di una pessima e frequente abitudine che espone fortemente al contagio.

8) Pagate con carta di credito Contactless o tramite App o tramite Smartphone

Per limitare il contatto con distributori automatici di biglietti o con l’edicolante, considerate di effettuare l’ingresso in metropolitana pagando tramite carta di credito Contactless o tramite App o tramite Smartphone. Non in tutte le città è possibile ma nelle grandi città, che poi spesso sono quelle a più alto rischio di contagio, questi mezzi di pagamento alternativi al contante e al biglietto cartaceo sono disponibili.

9) Portate con voi un gel disinfettante

Abituatevi a portare con voi del gel disinfettante così da disinfettare le mani ogni volta che toccate una superficie.

10) Limitate discorsi e lunghe discussioni

Se siete in compagnia cercate di parlare il meno possibile in quanto parlare aumenta il rischio di spostare la mascherina e di entrare in contatto con germi.

11) Evitate le ore di punta

Prendere i mezzi pubblici al di fuori dalle ore di punta riduce drasticamente la possibilità di contagio in quanto mantenere le distanze sociali è più semplice, sia al momento di salire sui mezzi pubblici che durante la marcia.

12) Valutate di raggiungere la vostra destinazione senza prendere i mezzi pubblici

Spesso prendiamo i mezzi pubblici per percorrere distanze che potremmo tranquillamente percorrere a piedi o al massimo in bicicletta.

Io stesso ho verificato personalmente come raggiungere la maggior parte dei luoghi della mia città a piedi, da casa mia in zona Loreto – Lambrate richiede una passeggiata di 30 o 60 minuti al massimo, ottenendo anche i benefici legati all’esercizio motorio.

Le raccomandazioni che vi ho elencato in questo articolo, oltre a proteggervi da un virus pericoloso come il Coronavirus COVID-19 sono ovviamente valide anche per proteggervi da altri virus, come quello dell’influenza o del raffreddore. Alcune di queste potrebbero quindi tornarvi utili anche quando non sarà più necessario indossare una mascherina protettiva.

Credits immagine di apertura: Wikipedia.

Pubblicato da Matteo Di Felice, Imprenditore e Managing Director di IdeeGreen.it, Istruttore di corsa RunTrainer certificato RunAcademy FIDAL, Istruttore Divulgativo certificato della Federazione Scacchi Italiana e appassionato di Sostenibilità, il 27 Novembre 2020