10 Buoni propositi per il nuovo anno

nuovo anno brindisi

10 buoni propositi per il nuovo anno 2022 per raggiungere nuovi obiettivi e togliersi qualche soddisfazione, perché la vita è una sola e vale la pena di essere vissuta in salute ed essendo felici per quanto possibile!



Il nuovo anno è appena iniziato e ho pensato di scrivere questo articolo per suggerirvi 10 buoni propositi che potreste prefiggervi. Si tratta di suggerimenti basati sul buon senso e su azioni che ritengo utili per consentirvi di essere più felici ma ovviamente potrete modificare la vostra lista a piacimento prendendo solo alcuni spunti.

Vi consiglio comunque di pensare a propositi che siano sfidanti ma anche realistici e che vi consentano di essere (realmente) più felici dopo che li avrete raggiunti.

10 buoni proposti per il nuovo anno

Ecco quindi la lista di 10 propositi per il nuovo anno che vi suggerisco:

1. Passare più tempo con le persone care

Passare più tempo con le persone care, quelle a cui volete veramente bene, è il primo proposito che vi suggerisco. Il tempo a disposizione è sempre meno, a causa del lavoro, dello studio e in generale di tante (spesso troppe!) attività che programmiamo nelle nostre giornate. Trascurare o dimenticare di passare tempo adeguato con i propri affetti è un grande errore da non fare e di cui potreste pentirvi, anche perché in alcuni casi potrebbe non presentarsi più una nuova occasione.

2. Essere più buoni, comprensivi e gentili con il prossimo

Essere più buoni, comprensivi e gentili con il prossimo è il secondo spunto che vi propongo. Viviamo in tempi in cui il cinismo, l’aggressività, l’arrivismo e la maleducazione stanno purtroppo diventando comportamenti sempre più frequenti in buona parte di noi. Essere più gentili, perdonare le mancanze altrui, donare al prossimo senza aspettarsi nulla in cambio sono comportamenti che vi renderanno più felici, ve lo garantisco! … e so anche che non si tratta di un cambiamento semplice! E’ un proposito che anch’io mi ripropongo ogni anno perché la nostra società purtroppo ci spinge in direzione opposta ed è quindi necessario impegnarsi seriamente per raggiungere questo proposito.

3. Mettere sempre prima il vostro benessere psico-fisico rispetto al lavoro

Mettete sempre prima il vostro benessere psico-fisico rispetto al lavoro. Il lavoro è “sacro”. Attraverso il lavoro possiamo realizzare molti obiettivi della nostra vita. Mangiare, acquistare una casa, crearci una famiglia, toglierci tante soddisfazioni. Tutto viene però messo a rischio quando si finisce con il lavorare troppo e con il diventare “schiavi del lavoro”. Se iniziate a realizzare di stare “vivendo per lavorare” invece che “lavorando per vivere” siete sulla strada sbagliata. La vostra salute e il vostro benessere psicofisico sono fondamentali per essere più felici e per assicurare che siano felici anche i vostri cari, la vostra famiglia, mariti e mogli, figli e amici.

Se state già obiettando qualcosa del tipo “eh ma senza lavoro non si campa” state estremizzando e non state cogliendo il mio spunto. Ripeto: il lavoro è importante ma è fondamentale che al lavoro assegnate un numero definito e ragionevole di ore. Vi assicuro che non lavorare in modo eccessivo vi porterà notevoli benefici anche sul … lavoro! Si, proprio così sarete più lucidi, sorridenti e apprezzati. E per questa ragione potreste anche guadagnare di più nel lungo periodo. Oltre a potervi permettere di spendere i soldi guadagnati anche per divertirvi invece che per curare i malanni che il troppo lavoro rende molto probabili.

bosco

4. Passare più tempo all’aria aperta e in mezzo alla natura

Passare più tempo all’aria aperta è un buon proposito che molti di noi dovrebbero prefissarsi. Lavoriamo e viviamo sempre più nelle nostre case e nei nostri uffici. Troppe ore passate davanti al PC e agli smartphone. Troppo tempo passato in città rumorose e con lo sguardo che non riesce ad arrivare all’orizzonte.

L’Italia e il mondo intero sono bellissimi e ci sono tanti luoghi all’aperto da visitare: boschi, spiagge, colline, antichi borghi, laghi … sono certo che basta solo la giusta volontà e ovunque viviate in Italia potrete trovare il luogo giusto per voi senza andare troppo lontano.

La natura è rigenerante e benefica per la salute. La luce e i raggi del sole aiutano il vostro corpo a sintetizzare naturalmente vitamina D. Aiutano i vostri occhi a riposarsi. Il vostro sguardo deve tornare ad abituarsi a vedere fino all’orizzonte e non essere limitato ai pochi cm che lo separano dallo schermo del vostro smartphone o del vostro PC.

A questo proposito aggiungo anche un “proposito corollario”: essere più buoni con la natura! Partite con i piccoli gesti quotidiani: curare maggiormente la raccolta differenziata, evitare sprechi di energia elettrica, riciclare invece di acquistare prodotti nuovi solo per avere benefici irrilevanti, piantate un albero con una delle tante associazioni che si occupano di farlo, usate mano l’automobile a vantaggio delle vostre gambe o dei mezzi pubblici. I modi per essere più buoni con la natura sono tanti e sono certo che avete colto il messaggio e lo spunto! ;-)

5. Smettere di fumare e di bere alcoolici

Smettere di fumare e smettere di bere bevande alcooliche sono due propositi molto frequenti ma anche molto difficili tanto che la maggior parte delle persone non riescono a mantenere l’impegno. Eppure è una certezza che fumare fa male alla salute, aumentando la possibilità di ammalarsi di cancro e di altre malattie, dell’apparato respiratorio o cardiocircolatorio. Smettere di fumare oltre che giovare alla vostra salute gioverà anche alle vostre finanze considerando il risparmio monetario che vi permetterà di conseguire. “Se smetto di fumare divento più nervoso”, “Se smetto di fumare ingrasso” sono solo scuse! Smettere di fumare vi farà bene sotto ogni punto di vista.

In modo analogo smettere di bere bevande alcooliche o moderarne fortemente il consumo è assolutamente benefico per la salute. Non mi sto ovviamente riferendo al “bicchiere di vino a tavola” che potrebbe addirittura essere benefico ma a qualsiasi eccesso di vino, birra e soprattutto di superalcoolici. Bere tanto porta rischi per il vostro fegato, malattie gravi come la cirrosi epatica e se vi metterete alla guida dopo aver bevuto troppo aumenterete anche il rischio di morire a causa di un incidente stradale.

6. Ricontattare vecchi amici e riscoprite amicizie trascurate

Il ritmo della nostra vita, le nostre storie personali, l’avanzare degli anni, le nuove amicizie ci portano a perdere belle amicizie del passato. Talvolta uno stupido litigio rompe una preziosa amicizia che preferiamo perdere invece che renderci disponibili a un chiarimento reciproco. E’ un peccato! Gli amici sono difficili da trovare soprattutto se “autentici”. Un buon proposito per il nuovo anno potrebbe quindi essere quello di ricontattare un amico o un’amica che non sentite da tempo per proporre di rivedervi. Sono certo che ne sarete soddisfatti!

7. Accettarsi per quello che si è

Accettarsi per quello che si è sarebbe un ottimo proposito per molte persone che conosco. Il desiderio di essere quello che in realtà non si è, magari solo perché la società in cui viviamo ci pone modelli che in realtà sono irraggiungibili porta solo frustrazione e infelicità.

Avere un fisico perfetto o essere persone ricche e in carriera. Avere una casa faraonica o anche, in altri ambiti, come quello sportivo in cui ho tanti amici, raggiungere un obiettivo di performance che è al di là della nostra portata. Sono tutti obiettivi sbagliati, ve lo garantisco.

E ovviamente non sto dicendo che sia bene essere obesi, poveri e non fare sport prefiggendosi di migliorare. Intendo che tutto deve essere misurato e realistico e non sproporzionato e irraggiungibile. Darsi un obiettivo sfidante ha un senso ed è motivante. Darsi un obiettivo irrealistico porta solo all’infelicità o a problemi di salute. Problemi di mancanza di autostima o di infortuni fisici.

Lo stesso ragionamento è anche applicabile ai propri figli: accettateli per quello che sono, con pregi e difetti. Il figlio perfetto non esiste. Non proiettate quello che avreste voluto essere voi sui vostri figli. Se vostro figlio gioca a calcio bene, se ci gioca solo perché pensate che diventerà un campione, ricco e famoso, potrebbe essere il caso di fare un esame di realismo.

8. Dedicare più tempo all’istruzione

Dedicare più tempo alla propria istruzione è un ottimo proposito per il nuovo anno! Tutti abbiamo qualcosa da imparare e migliorare le proprie conoscenze in qualsiasi ambito rende più felici. Leggete di più, romanzi o manuali, iscrivetevi a un corso per imparare una lingua straniera, imparate a giocare a scacchi, a un corso di pittura o di cucina. Qualsiasi cosa imparerete, soprattutto se vi darà piacere, vi renderà più felici. Essere più istruiti o più competenti a svolgere una particolare compito o professione ovviamente potrà anche portarvi a uno stipendio migliore o a entrate migliori (non ricadete però nel circolo vizioso di cui sopra: “schiavi del lavoro, mai!”)

9. Lamentarsi di meno

Lamentatevi di meno perché lamentarsi nella maggior parte dei casi è del tutto inutile e improduttivo, soprattutto quando la lamentela è sterile e fine a se stessa. Un conto è criticare in modo costruttivo e proporre miglioramenti, un altro è lamentarsi e insultare tutti e tutto, “pensando di essere gli unici geni infallibili della terra”. Non è così la maggior parte delle situazioni e dei problemi non sono semplici da affrontare e da risolvere. Aggiungo che nessuno ama circondarsi di persone che si lamentano sempre.

Siate più comprensivi e positivi. Lamentatevi solo in modo costruttivo e solo dopo aver analizzato a fondo ogni questione e cercando di mettersi anche in punti di vista diversi dal proprio.

parkrun foto gruppo

Foto di gruppo prima di un’evento parkrun, al Parco Nord di Milano

10. Fare attività fisica e … riposare di più e meglio!

Ho volutamente messo assieme questi due propositi perché sono in realtà fortemente correlati e non in antitesi come potreste inizialmente pensare!

Fare attività fisica quotidianamente in modo ragionevole è uno dei modi migliori per stare meglio ed essere più felici. Non lo dico io, lo dice la scienza. L’esercizio fisico permette al nostro corpo di produrre serotonina, l’ormone della felicità. Fare attività fisica in modo costante e moderato (= senza eccessi, soprattutto in relazione alla propria età e al proprio stato di forma) migliora l’aspetto esteriore e interiore del nostro corpo. Potreste iniziare a prefiggervi un obiettivo in termini di numero di passi al giorno da misurare con uno smartwatch, con uno smartphone o semplicemente con la ragionevolezza (tempo o distanza trascorsi camminando). 10.000 passi al giorno è un obiettivo ragionevole suggerito dall’Organizzazione mondiale della Salute che ha predisposto un’interessante guida con tanti spunti di attività da svolgere quotidianamente per restare in forma. Ecco il link per scaricare gratuitamente la guida in formato .pdf.

Ancora meglio se svolgerete attività fisica in compagnia di uno o più amici. In questo modo massimizzerete i benefici, anche per la possibilità di motivarvi a vicenda, magari in una giornata storta in cui non avreste voglia di uscire di casa.

Dormire di più e soprattutto dormire meglio è un altro ottimo proposito che vi porterà ad essere più felici. Per aiutarvi a raggiungerlo potreste iniziare a leggere la guida della dottoressa Pompei che abbiamo pubblicato sul nostro IdeeGreen dal titolo: “Come dormire bene: guida completa scritta da un medico”.

Pubblicato da Matteo Di Felice, Imprenditore e Managing Director di IdeeGreen.it, Istruttore di corsa RunTrainer certificato RunAcademy FIDAL, Istruttore Divulgativo certificato della Federazione Scacchi Italiana e appassionato di Sostenibilità, il 1 Gennaio 2022