Uovo al cane: effetti e come prepararle

Uovo al cane

L’uovo fa bene anche se alcuni di noi, se hanno problemi di peso o di dieta, potrebbero doverlo evitare, cosa non del tutto confermata, ma l’uovo al cane si può dare? Bella domanda che magari non ci si pone subito ma nel tempo, soprattutto se si ha un cane in casa che mangia ogni tanto ciò che avanza in tavola, cosa affatto consigliata.



In generale, anche se siamo ligi alle regole e diamo al nostro animale solo il suo cibo dedicato, di alta qualità, è meglio essere informati su quelli che possono essere degli alimenti pericolosi o critici per i nostri amici a quattro zampe. Se vogliamo che vivano a lungo al nostro fianco, dobbiamo innanzitutto nutrirli in modo sano e regolare, facendo loro fare molta attività fisica. Come vedete, sorridendo, valgono le stesse regole degli esseri umani. Dieta ed esercizio.

Tornando all’uovo al cane, andiamo a scoprire se stiamo parlando di un cibo tabù e perché.

Uovo al cane: effetti

Grazie al suo elevato contenuto di proteine con un alto valore biologico, l’uovo è un alimento che i cani possono assumere. Per loro è prezioso perché fornisce tutti gli amminoacidi essenziali, ovvero tutte quelle sostanze che non possono essere sintetizzate internamente dal cane. Deve per forza assumerle direttamente dal cibo e lo può fare grazie alle uova.

Sempre nell’uovo, troviamo delle importanti vitamine come la A e quelle del gruppo B, e poi dei Sali minerali come il ferro e il selenio. In un alimento così economico, quindi, c’è davvero tanta ricchezza e tanta salute. L’uovo si rivela quindi uno dei modi migliori per far fare al nostro amico peloso il pieno di proteine, di fondamentale importanza nella sua dieta, e anche di grassi. D’altro canto va ricordato, con sollievo, che le uova non causano un aumento del colesterolo dato che si tratta di grassi buoni nella dieta del cane.

Uovo al cane

Uova al cane: come prepararle

Se ragioniamo in modo innocente e lineare, arriviamo alla conclusione che un cane può benissimo mangiare l’uovo crudo. Non è forse quello che farebbe se vivesse ancora allo stato brado? Ne troverebbe in giro e li mangerebbe senza farsi troppi scrupoli, anzi, leccandosi i baffi. E’ di questo parere, senza ombra di dubbio, chi difende la dieta BARF che fornisce anche un suggerimento in più: perché non tritare un pezzo di guscio di uovo e lasciarlo nell’albume a navigare? E’ un trucco per far aumentare la quantità di Sali minerali assunti dall’animale.

C’è chi, tra i padroni più premurosi, teme che un cane che ingoia un uovo crudo potrebbe avere poi dei problemi di digestione. E’ un timore che non trova riscontro nella realtà perché l’albume dell’uovo crudo contiene una proteina chiamata avidina che agisce come antinutriente e interferisce con l’assorbimento della vitamina H o biotina ma per arrivare ad avere una carenza grave di biotina, un cane dovrebbe mangiare in solo colpo centinaia e centinaia di uova. E’ molto poco probabile che accada e in condizioni normali l’uovo crudo per il cane è molto più digeribile che per l’uomo.

C’è da aggiungere che il tuorlo è ricchissimo di biotina per cui, associato all’albume, rende l’intero uovo un alimento perfetto, in grado di offrire tutti i benefici possibili. Lo rifornisce di proteine, di ferro e di tutte le vitamine necessarie per sviluppare correttamente il sistema immunologico.

In alternativa possiamo dare l’uovo al cane anche cotto, molti scelgono di farlo per evitare la salmonellosi. Con la cottura si va ad attivare il processo di denaturazione dell’avidina ma tutti i benefici legati all’uovo restano assicurati, l’uovo rimane una fonte di proteine e di grassi eccezionale.

Uovo al cane: guscio

Abbiamo prima accennato all’opportunità di dare al cane anche una piccola porzione di guscio, tritandolo all’interno dell’albume. Il guscio, per sua natura, è di fatto una fonte di calcio importantissima per i denti e le ossa. Dobbiamo però fare in modo che non lo ferisca con la sua durezza, triturandolo quindi con molta attenzione, finché non diventa polvere. Il rischio maggiore è che si vadano a formare delle ferite nella bocca del nostro cane, potenzialmente infettabili. Il guscio, prima di essere triturato, deve essere lavato con molta attenzione.

Uovo al cane: quantità

Prima abbiamo detto che l’albume può creare problemi ai cani se mangiano tantissime uova, ma cosa significa tantissime? Possiamo dare l’uovo al cane ogni giorno o è meglio evitare? Seppur ricco di proteine, essenziali per tutti, l’uovo non è paragonabile alla carne in tal senso e quest’ultima è e resta l’alimento primario nella dieta di un cane. Possiamo quindi organizzare una dieta in cui le uova sono presenti massimo due volte alla settimana, se abbiamo un cane atletico e snello, altrimenti è meglio limitarsi ad una sola volta a settimana.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche suTwitter,FacebookeInstagram

Pubblicato da Marta Abbà il 6 Maggio 2019