Tonno gigante: tutte le info

Tonno gigante

Record di pesca, prezzo e come si valutano le carni dei tonni giganti. Record del tonno rosso gigante e differenze con tonno bianco o tonno pinne gialle.

Parliamo ditonno gigante, deirecord di pescae del valore commerciale (prezzo) deltonno rosso. In questo articolo cercheremo di dissipare dubbi e togliere un po’ di curiosità quando si parla ditonni giganti.

Chiariamo subito una cosa: quando si parla ditonno gigantesi fa riferimento altonno rosso. Iltonno pinna gialla, seppur molto diffuso in commercio, ha carni meno pregiate deltonno rossoe anche dimensioni più contenute.

Iltonno pinna giallaha una lunghezza che, anche nei casi da record, sembra non superare mai i 2 metri. Discorso molto diverso per il tonno gigante o tonno rosso. A livello tassonomico, il tonno pinna gialla è la specieThunnus albacares, anche noto come tonno monaco o tonno albacora.

Tonno gigante

Quando si parla di tonni giganti, come premesso, si fa riferimento al tonno rosso gigante, cioè a esemplari della specieThunnus thynnysdi elevate dimensioni. Anche se molti lo chiamano “tonno pinna rossa“, il nome più corretto per definire iltonno rossodella specieThunnus thynnusètonno pinna blu.

Se sei incuriosito del “tonno pinna rossa”, probabilmente avrai letto degli articoli o visto dei video dove si pescavano esemplari giganti che possono assumere un valore commerciale superiore almilione di euro. Se il prezzo del tonno gigante è così elevato, allora perché in commercio troviamo scatolette di tonno a meno di un euro? Perché il tonno in scatola è spesso preparato con “resti” della lavorazione delle parti più nobili del tonno e perché, soprattutto, si tratta ditonno pinna giallae non del più pregiatotonno rosso.

Record tonno rosso

Iltonno rossoè una specie diffusa nelle acque tropicali, subtropicali e temperate dell’Oceano Atlantico. Vive anche nel Mar Nero meridionale (dove le acque sono più calde) e nel nostroMediterraneo. Anzi, iltonno rossoè uno dei pesci più grandi del Mediterraneo, ecco perché viene chiamatotonno gigante.

Sono molti irecorddi pesca: uno degli ultimi ha visto la pesca di un tonno gigante con una lunghezza di quasi 3 metri e un peso di 355 kg. Se questo recordpuò entusiasmare gli amatori, attualmente i pescatori professionisti devono confrontarsi con un nuovo record quello segnato da una donna pescatrice neozelandese.

Ilrecord di pescadeltonno giganteè stato segnato nei pressi delle isole Three Kings, a largo di Capo Reinga (nel Pacifico). L’esemplare ditonno rosso gigante da recordvanta queste caratteristiche:

  • 411,6 kg di peso
  • circa 3 metri di lunghezza
  • un valore economico di2,02 milioni di dollari(circa 1,8 milioni di euro)

Sì, se ti stai interrogando sulprezzo del tonno rosso, questo è molto caro! Le carni di tonno rosso sono pregiatissime, così, un esemplaregigantearriva a costare più di un milioni di euro. Ecco perché lapesca al tonno rossosembra essere diventata, per molti, la nuova corsa all’oro!

Con iltonno da recordla donna è riuscita a pescare tanta carne da poter preparare 4116 panini con hamburger di tonno!

I casi dipesca di tonno rosso da recordnon sono rari ma neanche frequenti. Quello della donna neozelandese risale al 2014, nel 2013 un pescatore giapponese era riuscito a prendere untonno rosso giganteda 222 kg, venduto per 1,09 milioni di dollari (circa un milione di euro) a un’asta di Tokyo. Nel 2019 non ci sono stati altri record ma la pesca al tonno gigante sembra essere diventata molto eccitante!

Perché il tonno gigante è così costoso?

Parliamo dicosto. Il tonno che trovi al supermercato è ottenuto dal tonno pinne gialle, alcune azienda usano parti più nobili e altre parti meno nobili ma il tonno di partenza è lo stesso. Iltonno rossopresenta carni più pregiate e si presta bene per il sushi e per regalare piatti dal sapore intenso. Anche quando “conservato” se “invecchiato correttamente” il tonno rosso conserva un particolare equilibrio di sapori che non si riscontra nel classico tonno pinne gialle.

Prezzo al kg

Ilprezzo al kg del tonno rossopuò variare molto in base alla stagione, al rivenditore, all’esemplare e alla zona geografica. Potresti pagare 180 euro per un kg di tonno rosso proveniente dal Giappone mentre del tonno rosso del Mediterraneo si può pagare dai 15 ai 40 euro al kg.

Il divario è legato all’habitat di crescita ed esistono anche tonni rossi più pregiati di altri. Si suppone che il tonno rosso di Oma (giapponese) abbia carni più saporite, infatti il tonno rosso giapponese è considerato uno dei migliori tonni al mondo. Non è un caso che spesso questo tonno supera i 350 euro al kg. Perché il tonno gigante giapponese è il più pregiato? Il tonno rosso giapponese ha un contenuto di grassi superiore e sarebbe questo a rendere le carni più saporite.

Dopo aver visto ilrecord del tonno gigantee perché è il tonno rosso gigante a essere quello più pregiato e costoso, passiamo alla pratica. Ecco una lettura consigliata: come cucinare il tonno.

Pubblicato da Anna De Simone il 23 Maggio 2019