Sarcophyton: scheda e info

Sarcophyton posizione

Sarcophyton: scheda e informazioni sul mantenimento in acquario. Cosa fare se non si apre, alimentazione e posizione in vasca.

Il sarcophyton è un genere di coralli molli molto variegato. L’identificazione di molte specie di coralli molli, sarcophyton compresi, può essere molto difficile. Il motivo? Due esemplari della stessa specie possono annoverare colori e forme molto diverse semplicemente perché cresciute in ambienti differenti. Fattori ambientali come salinità, temperatura, intensità della luce e movimento dell’acqua, possono condizionare le forme e i colori di questi coralli molli.

E’ importante dire che tutte le specie del genere sarcophyton sono estremamente resistenti e si possono facilmente propagare per talee. Si adattano bene a posizioni differenti, tollerano sbalzi di salinità e di temperatura, piuttosto possono essere sensibili al contatto di coralli urticanti o anemoni urticanti oppure essere infastiditi da alcuni nudibranchi che possono rovinarne i tessuti.

Sarcophyton: corallo fungo

Le specie del genere Sarcophyton sono fototsintetiche. Presentano una colonna di base larga con zona apicale allargata, tipica forma che ricorda quella di un fungo o di un ombrello. Questi coralli sono i più facili da mantenere in acquario.

In natura vivono ancorati a substrati rocciosi.

Sarcophyton: posizione in acquario

Il Sarcophyton non ha particolari esigenze. Cresce bene in posizione con luce moderata o intensa. Vuole un movimento d’acqua dolce ma se hai la possibilità di regolare la pompa di movimento così da creare ondate più intense occasionali, puoi farlo. Questo movimento dell’acqua (moderato con picchi più intensi) è perfetto sia per i coralli molli, sia per i coralli duri lps. A prescindere dall’intensità del movimento, il Sarcophyton richiede una buona circolazione dell’acqua.

Sarcophyton: tassonomia

Vediamo, a livello tassonomico, come si configurano le specie del genere Sarcophyton.

  • Regno: Animalia
  • Phylum: Cnidaria
  • Classe: Anthozoa
  • Sottoclasse: Octocorallia
  • Ordine: Anlcyonacea
  • Sottordine: Alcyoniina
  • Famiglia: ALcyoniidae
  • Genere: Sarcophyton

Le specie che più spesso troviamo in commercio sono:

  • Sarcophyton elegans
  • Sarcophyton ehrenbergi
  • Sarcophyton glaucum
  • Sarcophyton latum
  • Sarcophyton lobulatum
  • Sarcophyton tenuispiculatum
  • Sarcophyton trocheliophorum

Anche se il genere sarcophyton presenta specie molto facili da mantenere, non tutte le specie sono estremamente “pacifiche”.

Pre precauzione è bene non tenere i sarcophyton a diretto contatto con altri coralli.

Cosa fare se il sarcophyton non si apre?

Se il sarcophyton è chiuso da diversi giorni e non si apre, dagli ancora tempo. Trascorsa una quindicina di giorni, cambia posizione. Se hai da poco introdotto il corallo nel tuo acquario, è normale che può rimanere chiuso per un primo periodo di adattamento.

Puoi provare a stimolarne l’apertura somministrando degli alimenti per coralli molli.

Sarcophyton scheda

Periodicamente, il sarcophyton attraversa un periodo di muta durante il quale rilascia in acqua lo strato di tessuto superficiale.

Sarcophyton: scheda

Ogni specie ha la sua scheda, tuttavia, trattandosi di un genere con esigenze affini, ti riporto le caratteristiche e le esigenze nutrizionali di questi coralli molli.

Origine: diffusi in tutto l’Oceano Pacifico Occidentale

Habitat: vivono su substrati rocciosi, lagune e versanti della barriera corallina.

Esigenze generali: richiedono una buona illuminazione (da intensa a moderata) e un’ottima circolazione dell’acqua con movimento moderato.

Alimentazione: in genere non richiedono somministrazioni mirate perché riescono a soddisfare il loro fabbisogno nutrizionale assorbendo nutrienti già presenti in acquario. Inoltre sono fotosintetici. Possono apprezzare alimenti per coralli, va bene qualsiasi formulazione liquida.

In commercio trovi diversi prodotti, tra i vari, mi sento di consigliarti il nutrimento per coralli A+B Reef Energy della Red Sea. Il motivo? Non tende a innalzare i livelli di nitrati e soprattutto, al contrario degli altri alimenti per coralli, non puzza! Dopo l’apertura dovrai conservarlo in frigorifero e dopo la somministrazione, dovrai disattivare lo schiumatoio per circa 15 minuti.

Dove trovarlo? Nei negozi specializzati, oppure sfruttando la compravendita online dove 2 flaconi (appunto, uno denominato A e uno denominato B) si comprano al prezzo di 19,70 euro con spese di spedizione gratuite. Per il dosaggio, attieniti a ciò che leggi in etichetta ma senza dimenticare quanto è popolata la tua vasca… Se hai dubbi, meglio un ml in meno che uno in più! Quindi cerca di non eccedere…!

Per tutte le info sul prodotto ti rimando alla pagina ufficiale Amazon: “Red Sea Reef Energy A + B“.

Nota bene: per la caratteristica conformazione, gli esemplari del genere sarcophyton possono sostituirsi all’anemone e rendersi disponibili per la simbiosi con il pesce pagliaccio. Non tutti gli esemplari però riescono a tollerare il pesce pagliaccio, la gran parte di sarcophyton riescono ad accettare la simbiosi con il pesce pagliaccio, ne è un esempio la specie Sarcophyton latum.

Pubblicato da Anna De Simone il 8 luglio 2018