Patina batterica linguale

Patina batterica linguale

Patina batterica linguale: quali sono le cause della patina bianca sulla lingua e cosa fare per eliminarla. Rimedi naturali per eliminare la patina bianca linguale.

Nella gran parte dei casi, per evitarla, basta ricordarsi di lavare la lingua!

Patina batterica linguale, che cos’è e cause

La patina bianca sulla lingua è un sottile film (una pellicola) prodotta dal metabolismo della flora batterica che popola la cavità orale. In questo contesto, la causa può risalire a una scorretta igiene orale. Magari lavi i denti anche più volte al giorno, ma quante di queste ti soffermi a spazzolare anche la lingua?

Tale pellicola può essere del tutto normale, tra le cause più comuni, infatti, figura la desquamazione della mucosa orale, in pratica le cellule morte si depositano sulla lingua andando a formare quello strato bianco.

Altre cause che possono fomentare la formazione della patina batterica linguale sono connesse a cattive abitudini di vita. Il fumo e l’abuso di alcol fanno disidratare la mucosa della lingua che tenderà così a discuamarsi più rapidamente. Anche un ridotto apporto idrico può essere la causa della patina batterica linguale, prova a chiederti questo: quanta acqua bevi al giorno? Assicurati di bere la giusta quantità di acqua oltre a spazzolare la lingua quando lavi i denti.

Stai seguendo una particolare terapia farmacologica? Alcune terapie farmacologiche possono alterare la flora batterica della cavità orale e causare la formazione di quella sottile patina bianca sulla lingua. Tra i farmaci più spesso responsabili figurano gli antibiotici.

Patina bianca sulla lingua: come eliminarla

In questi casi, dovrai semplicemente: bere di più, spazzolare la lingua e, se è il tuo caso, magari anche smettere di fumare e ridurre l’apporto di alcol (questo dovresti farlo a prescindere dalla lingua bianca).

Per eliminare la patina batterica dalla lingua puoi usare un apposito strumento per lavare la lingua. Già, noi occidentali siamo abituati allo spazzolino per provvedere all’intera igiene orale ma, in numerosi paesi asiatici, è molto diffuso uno strumento che possa garantire una perfetta pulizia della lingua. Si chiama nettalingua ed è un accessorio facile da usare.

Questo strumento è nato appositamente per la pulizia della lingua. Il nettalingua non è difficile da usare (basta strofinarlo sulla lingua) ma è più difficile da trovare, infatti non si trova facilmente al supermercato. Chi vuole può sfruttare la compravendita online, per esempio, “a questa pagina Amazon” un nettalingua in rame è proposto al prezzo di 6,50 euro con spese di spedizione gratuite.

Patina bianca sulla lingua: cause

Dopo aver visto che cos’è ed esserci soffermate sulle cause fisiologiche e più comuni della lingua bianca passiamo a quelle che possono essere le cause patologiche.

La patina batterica linguale può essere l’espressione di una causa patologica, la manifestazione di un’infezione in atto. In genere, a causare la lingua bianca vi sono batteri e funghi come il mughetto (la micosi legata alla candida albicans, anche nota come candidosi orale). Più a rischio sono i bambini e le donne in gravidanza.

La lingua bianca può essere legata anche all’herpes o a patologie più gravi come la mononucleosi, in questo ultimo caso la lingua bianca è legato a un’alterazione dell’equilibrio batterico della mucosa orale.

La patina batterica sulla lingua può essere anche legata all’infiammazione delle tonsille (tonsillite) o essere il sintomo di una banale influenza, della faringite o sintomo da raffreddamento. Il motivo? Se hai il naso congestionato e sei portato a respirare con la bocca, la superficie della lingua sarà poco ossigenata e tenderà a seccarsi. In questo modo, l’ambiente anaerobio agevolerà la proliferazione di quei batteri che causano la patina bianca sulla lingua.

Altre cause? Disturbi gastrointestinali come reflusso gastroesofageo, gastrite e ulcera possono avere ripercussioni sul cavo orale e manifestarsi anche con una patina bianca sulla lingua.

E’ chiaro che le cause possono essere molteplici e per scongiurare qualsiasi tipo di patologia è importante consultare il proprio medico di fiducia così da ottenere il parere di un esperto.

Ti potrebbe interessare anche l’articolo sull’ortodonzia linguale

Pubblicato da Anna De Simone il 11 maggio 2018