Pannelli solari per camper, guida alla scelta

pannelli solari per camper

Chi viaggia spesso in camper può desiderare di installare pannelli solari sul tetto del veicolo così da aumentare l’autonomia energetica e godersi meglio le vacanze.



In commercio esistono diversi modelli di pannelli solari per camper, sviluppati appositamente per essere fissati sul tetto del veicolo. Per progettare un piccolo impianto solare da fissare al tetto del camper non è necessario consultare un esperto, ma di certo dovrete assimilare delle nozioni base che vi serviranno a scegliere i pannelli e i componenti necessari.

Impianto fotovoltaico per camper

Da cosa è composto un impianto fotovoltaico per camper e quali pannelli solari bisogna scegliere per progettare un impianto sul tetto del camper? Rispondere alla prima domanda è molto semplice, infatti un impianto fotovoltaico per camper è composto esattamente dagli stessi componenti visti per la progettazione di un impianto fotovoltaico indipendente:
-moduli fotovoltaici/pannelli solari per camper
-Batterie di accumulo
-Centralina
-Regolatore di carica
-Inverter

Al contrario, è più difficile indicarvi quali pannelli solari per camper scegliere perché tutto dipende dalle vostre esigenze.

In un camper, acqua ed elettricità sono risorse limitate e un paio di pannelli solari piazzati sul tetto potrebbero fare la differenza! Chi viaggia in camper sa che deve trovare dei modi per ricaricare le batterie e un impianto fotovoltaico indipendente potrebbe essere la soluzione ideale.

Come scegliere i pannelli solari per camper?

Come premesso, tutto dipende dalle vostre esigenze, quindi vi toccherà stimare il fabbisogno energetico del camper che varia in base ai dispositivi elettrici presenti a bordo.

Per fare questa stima, armatevi di carta e penna ed elencate i dispositivi elettrici presenti a bordo con la rispettiva potenza. Prendete nota di ogni luce, di caricabatterie, tv, lavatrici, asciugacapelli, forno a microonde… Accanto a ogni dispositivo, segnate la potenza assorbita e la tipologia di corrente richiesta, se corrente continua (DC) o in corrente alternata (AC).

Se alcuni elettrodomestici di bordo possono essere alimentati sia in corrente alternata che continua, allora scegliete la DC. Tirate le somme tenendo presente anche delle ore di consumo quotidiane; per esempio, se l’asciugacapelli è di 1200 watt e la usate per un’ora al giorno, calcolate un fabbisogno elettrico di 1,2 kw al giorno solo per questo apparecchio, se invece l’apparecchio è usato per due ore, raddoppiate questo valore (2,4 kW).

In alternativa potete eseguire questa stima calcolando l’energia di output indicata sul caricabatteria/alimentatore del dispositivo elettrico in questione. Per esempio, se avete un apparecchio con un’energia di output di a 200 mA e un altro che presenta un energia di output da 400 mA, orientatevi su un kit di pannelli solari di almeno 800 mA.

Nella progettazione di un impianto fotovoltaico per camper potete scegliere di alimentare i dispositivi elettrici direttamente dai pannelli solari oppure (scelta consigliata), dotarvi di un accumulatore che vi consente di utilizzare l’elettricità quando vi occorre, a prescindere dalla presenza del sole.

Pannelli solari per camper

Un pannello da 80 watt è adatto solo per chi ha poche pretese e usa il camper solo d’estate senza alimentare apparecchiature elettriche di esigenti. 80 watt bastano per alimentare due notebook.
Un pannello da 140 watt è adatto per chi vuole alimentare un frigorifero a compressore e può adattarsi anche a chi usa moltissimo la televisione. Chi desidera un pannello solare specifico per l’utilizzo di tv e poche altre utenze, può accontentarsi di una capacità di 125 watt.

Non è importante solo scegliere i pannelli solari per camper ma anche un inverter e un accumulatore dalla capacità proporzionale al fabbisogno elettrico del camper. L’inverter è l’elemento più delicato di un impianto fotovoltaico. Esistono inverter a onda quadra, onda trapezoidale, onda sinusoidale modificata e onda sinusoidale pura. Per non scendere troppo in tecnicismi, vi diremo che tutti i tipi di inverter sono adatti per un impianto fotovoltaico da camper ma gli inverter a onda pura lo sono di più.

Quanto costa un impianto fotovoltaico per camper? 

Così come la scelta dei pannelli solari per camper, anche i costi da sostenere sono proporzionali alle vostre esigenze. Nell’articolo Kit pannelli fotovoltaici portatili abbiamo già sollevato la questione “prezzi” parlandovi del modello Yeti 1250 Solar dotato di accumulatore da 1250 Watt e venduto al prezzo di 1.600 euro. Una capacità del genere potrebbe soddisfare ampiamente il fabbisogno energetico di un camper grande dotato di lavatrice, frigorifero, forno elettrico, tv e altri elettrodomestici.

Un kit più modesto dalla capacità di 120W, al contrario, costa solo 219 euro mentre si sale a 271 euro per un kit solare da camper da 170 Watt. Le caratteristiche le trovate alle pagine ufficiali:
PANNELLO SOLARE 120W PER CAMPER – KIT COMPLETO
Kit Solare Camper 170W 12V base Pannello Fotovoltaico

Pubblicato da Anna De Simone il 14 dicembre 2014