Monitoraggio dell’autoconsumo di un impianto fotovoltaico

Monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico

Monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico, per ottimizzarlo. Così da risparmiare noi, in prima persona, per la gioia del nostro portafoglio, e così da risparmiare all’ambiente inutili sprechi di energie. Distrazioni o trascuratezze che, poi, si pagano. Non sempre in moneta, ma in qualche modo i conti devono tornare.



Il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico è utile e necessario: non vediamolo come un compito fastidioso o noiosa incombenza. Esistono già oggi dei sistemi per effettuarlo in modo semplice e intuitivo.  O un app. semplice e intuitiva, da rendere impossibile ritrarsi da questa mansione.

Monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico: di cosa si tratta

Per gestire e utilizzare al meglio il nostro impianto fotovoltaico – e dicendo “al meglio” intendo in modo da risparmiare il più possibile – 4-Noks offre ottimi prodotti studiati ad hoc per il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico.

Navigando liberamente nel sito di questa azienda si possono vagliare le differenti soluzioni proposte. A seconda di chi siamo, se privati cittadini, aziende, comunità o quant’altro, e a seconda della nostra indole più o meno smart. Possiamo stare certi che, ovunque andiamo a cliccare, capitiamo su soluzione innovative e pratiche. E soprattutto massimizzare il risparmio energetico puntando sul controllo dei consumi e sulla verifica dei progetti di efficientamento.

Non esistono mille strade per massimizzare e monitorare, ma 4-Noks lo fa in modo intelligente, rendendo questo processo per noi il più semplice possibile. Che è poi il principale scopo di chi si dedica a pensare e produrre dispositivi smart per la misurazione dell’energia, per la raccolta e la visualizzazione dei dati o per altri scopi. Che siano domestici o meno.

Esatto, perché con 4-Noks possiamo trovare la soluzione per il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico sia della nostra casa sia di un eventuale ufficio, negozio, capannone o ente pubblico che ci troviamo a gestire da questo punto di vista.

Monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico

Monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico: risparmio energetico conseguibile

Per singoli utenti, via GPRS, oppure via ADSL ma per multi-utenti, passando all’illuminazione pubblica, agli impianti in edifici o in strutture industriali: il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico si può effettuare di volta in volta nel miglior modo possibile.

Per chi è alle prime armi affidarsi a 4-Noks per capirci di più è la scelta più intelligente, anche perché non si perde tempo a valutare soluzioni che non fanno al caso nostro.

Se dobbiamo effettuare il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico come singoli cittadini con la nostra singola e semplice utenza, si procede via GPRS e la rilevazione dei consumi viene fatta direttamente da contatore. Questo non comporta alcuna manomissione, la procedura è completamente indipendente e i dati sono automaticamente trasmessi ed archiviati sul portale 4-cloud tramite una scheda di connessione GPRS integrata.

Il GPRS lascia il posto all’ADSL nel caso che il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico sia per più utenti, magari all’interno di un edificio. In questo caso al portale 4-cloud i dati arrivano tramite rete ADSL e vengono archiviati in un unico profilo. A quel punto la gestione integrata della lettura è presto fatta.

All’interno di edifici è possibile effettuare il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico utilizzando energy meter con tecnologia ZigBee e basso costo di installazione. Questa soluzione, “building” prevede un portale proprio dedicato al cliente o del cliente dove archiviare i dati direttamente e farne una lettura integrata.

monitoraggio dell'autoconsumo dell'impianto fotovoiltaico

Passando dal domestico all’industriale, il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico trova altre soluzioni sempre con 4-Noks, in questo caso con Energy Meter monofase/trifase basati su reti mesh ZigBee e/o con sensori standard RS485 Modbus. Un altro caso, magari non così comune come i precedenti, di monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico è quello comunque interessante da conoscere che riguarda l’illuminazione pubblica.

In fondo non è a nostro carico il monitoraggio, ma i lampioni o chi per essi, svolgono un servizio per tutti noi. Ogni giorno ne beneficiamo e saremmo certo ben felici di sapere che l’amministrazione della nostra città usa un sistema di monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico anche per questo.

La 4-Noks per non dare adito a scuse, propone un sistema semplice da installare e da gestire che permette, oltre al semplice monitoraggio, anche di effettuare interventi di efficientamento tramite la gestione dell’accensione/spegnimento sincronizzato con orologio astronomico e l’invio di allarmi tramite mail. Tutte queste azioni virtuose e green, passano direttamente dal portale 4-cloud, piattaforma cloud per memorizzare e visualizzare i dati di consumo, con funzioni aggiuntive. Il download dei dati, per poi approfondirli, ad esempio, o la visualizzazione di grafici e la possibilità di inviare allarmi via e-mail.

Dopo questa carrellata di soluzioni, sembra tutto più facile, certo, a meno che non rientriamo in più di un caso dei citati. Che si fa? Si chiede ancora a 4-Noks. Ed ecco che le varie sue proposte si svelano integrabili anche con portali di terzi o da noi stessi in persona, se preferiamo, così da poter creare progetti di monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico che fanno al caso nostro.

Monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico

Monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico tramite App: la soluzione 4-noks

Ho accennato al fatto che il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico poteva diventare un gioco da ragazzi, e abbiamo visto come: e l’App citata all’inizio? Eccola, di 4-Noks, e che si occupa della gestione completa. Si chiama Elios4you, è un sistema completo che permette il nostro monitoraggio tramite App sia in ambito residenziale che commerciale. E’ composto dall’app, ovviamente, da un controllo elettronico per monitorare i consumi, e poi da alcuni accessori per ottimizzare l’autoconsumo.

L’energia elettrica prodotta e scambiata con la rete viene misura da Elios4you con trasformatori amperometrici, calcolando i consumi in tempo reale: questi dati arrivano via Wi-Fi a tablet e smartphone. Qui, con la nostra app comoda comoda possiamo effettuare il monitoraggio dell’autoconsumo dell’impianto fotovoltaico.

Gli stessi dati arrivano anche al portale www.4-cloud.org andando a rimpolpare lo storico del nostro impianto e permettendo anche di programmare l’invio di allarmi. Se vogliamo accedere ai dati sull’app anche quando ci allontaniamo da casa, è possibile farlo, con collegamento ad un router ADSL con connessione a internet.

Se vi è piaciuto questo articolo continuate a seguirmi anche su TwitterFacebookGoogle+Pinterest e…  altrove dovete scovarmi voi!

Altri articoli che ti possono interessare

Pubblicato da Marta Abbà il 23 maggio 2016