Germania, 100% rinnovabile entro il 2050?

La Germania eentro il 2050 potrebbe soddisfare la sua fame elettrica con energia pulita, a sostenerlo non sono solo gli scienziati comunitari ma anche il nuovo rapporto della Heinrich Böll Foundation; in questo si legge che la Germania, con l’Europa, ha tutte le carte in regola per essere al 100% rinnovabile entro il 2050. L’intera comunità europea potrebbe fare grandi passi da gigante verso le energie pulite ma ciò che occorre è più cooperazione tra i Paesi.

Un’Europa al 100% rinnovabile? Credere in una previsione così positiva è difficile. Con la crisi dell’EuroZone e i recenti tagli al bilancio dell’UE la green economy non avrà vita facile. L’Europa ha bisogno di una maggiore unità fiscale per rafforzare il potere dell’euro e non dovrebbero esserci grosse differenze tra i finanziamenti alle rinnovabili disposti nei vari Stati membri. Il problema non riguarda solo la produzione di energia pulita ma anche la sua distribuzione.

Occorrono circa 10 anni per realizzare una rete elettrica, i potenziali investitori dovrebbero avere più certezze per poter investire in un progetto così costoso. Quando si parla di rete elettrica unitaria si fa riferimento a un programma che dovrebbe essere abbracciato da tutti gli stati membri, pertanto i paesi europei dovrebbero appoggiare il programma e non ostacolarlo.

Se analizziamo la situazione attuale, vediamo che i mercati europei dell’energia rinnovabile riflettono le priorità di ogni singolo Stato membro e non ambiscono ad alcuna unità. In più è necessario puntare a una Grid Parity, una pari convenienza economica tra l’energia pulita e quella acquistata dalla rete convenzionale e proveniente da combustibili fossili. Per fare questo bisogna indagare che non ci siano “sussidui occulti” e “finanziamenti all’energia sporca” come quella nucleare e proveniente dal carbone.

Per quanto riguarda le rinnovabili tedesche, la Germania ha un’economia piuttosto forte, come ogni Stato Membro risente della crisi dell’Euro ma ha già superato di gran lunga il suo obiettivo che vedeva il 35% di energia pulita entro il 2020. Di questo passo, la Germania potrebbe davvero diventare al 100% rinnovabile entro il 2050.

Pubblicato da Anna De Simone il 28 novembre 2012